Sensori industriali su “cloud” Pepperl+Fuchs

Pubblicato il 30 maggio 2016

I sensori sono preziose fonti di informazione, impiegati per ottimizzare i processi e risparmiare risorse, anche al di fuori di macchine e impianti. L’Internet Of Things apre nuove possibilità di networking anche fra sensori distribuiti su lunghe distanze.

Insieme al partner Connectavo, Pepperl+Fuchs ha sviluppato un’applicazione che utilizza i sensori per registrare i livelli di riempimento dei serbatoi di varie macchine in uso in diversi siti produttivi, gestendo i dati a livello centrale; il processo di rabbocco è migliorato notevolmente (si prevede l’invio di un messaggio automatico al responsabile, qualora il livello di riempimento dovesse scendere al di sotto di un livello critico), con la conseguente riduzione dei tempi di fermo macchina dovuti alla mancanza di materiale.

Un’applicazione diversa, invece, è stata implementata insieme a SAP; un sensore viene utilizzato per verificare il tipo di unità di illuminazione per compressori mobili e i dati del sensore sono portati su piattaforma cloud di un sistema Mes, che organizza il flusso di materiale per l’assemblaggio completo dei compressori.

L’aumento dell’efficienza globale degli impianti (OEE) e l’adeguamento dei sistemi di produzione già esistenti, sono una delle maggiori sfide di Industry 4.0. Il progetto, realizzato insieme da Pepperl+Fuchs, TE Connectivity e Software AG, è un’applicazione che utilizza un hardware che facilita l’ammodernamento dell’impianto; ciò si basa sul livello del sensore dell’interfaccia SmartBridge di Pepperl+Fuchs e sul livello di controllo e fieldbus del dispositivo di accensione di TE Connectivity.

Entrambe le porte dati, trasmettono i valori relativi alle prestazioni via cavo o tramite interfaccia radio alla piattaforma di Software AG, che offre tre importanti servizi a valore aggiunto nel contesto di Industry 4.0: ottimizzazione del processo, monitoraggio dello stato e assistenza a richiesta. L’accensione utilizza i dati di processo di sensori-attuatori dal livello di controllo e li visualizza su un “dashboard”, rivelando anche ritardi o microinterruzioni meno evidenti, con l’aiuto di un registratore di dati storici. La correlazione degli eventi storici con gli effettivi tempi di funzionamento della macchina e le raccomandazioni di manutenzione dei produttori, fornisce un quadro dello stato attuale di manutenzione della macchina o impianto. I sensori fotoelettrici di Pepperl+Fuchs sono in grado di fornire informazioni sulla ridotta capacità di rilevamento, dovuta alla lente di riflessione sporca; tale informazione viene estrapolata tramite l’interfaccia SmartBrdige e poi trasmessa, tramite il gateway Internet, a una piattaforma di servizio che valuta le informazioni di stato dai sensori e, se necessario, attiva una applicazione di assistenza sul campo, che può essere completata dai fornitori di servizi di manutenzione interni o esterni.



Contenuti correlati

  • AI generativa, la rivoluzione che cambierà il mondo

    L’Intelligenza Artificiale Generativa sta suscitando un enorme interesse grazie alla sua rapida diffusione e alle sue promettenti applicazioni. Dagli sviluppi tecnologici ai temi controversi riguardanti etica, proprietà intellettuale e impatti sul lavoro, i nodi da sciogliere e...

  • Le stazioni di lavoro per operatori della serie VisuNet FLX

    Pepperl+Fuchs presenta la nuova serie di stazioni di lavoro VisuNet FLX, che offre soluzioni flessibili per il monitoraggio dei processi in ambienti difficili grazie ad un robusto involucro protettivo in alluminio, per esterni, e a un lettore...

  • SAP LivaNova
    SAP ottimizza la supply chain nel settore dei medical devices

    Syscons – azienda del Competence Center Business Solutions del Gruppo Impresoft, specializzata nell’ottimizzazione della Supply Chain e della produzione industriale – ha introdotto nell’architettura dei sistemi LivaNova il sistema SAP Integrated Business Planning permettendo alla realtà manifatturiera...

  • Pepperl+Fuchs M-LB-4000
    Sistema di protezione contro le sovratensioni di Pepperl+Fuchs

    Modularità, funzione di disconnessione del loop e monitoraggio dei guasti per linee di segnale fino al livello di sicurezza SIL 3 in conformità alla norma IEC/EN 61508 sono alcune delle importanti caratteristiche combinate nel nuovo sistema di...

  • SICK presenta la famiglia di sensori fotoelettrici miniaturizzati di nuova generazione W4S

    Con il sensore fotoelettrico miniaturizzato W4S, che completa la versatile famiglia di prodotti W4, SICK ha presentato a SPS 2023 di Norimberga l’ultima novità del suo portafoglio di famiglie di sensori fotoelettrici innovativi di nuova generazione. Grazie alla custodia Vistal,...

  • Il sensore di inclinazione che sopporta urti e vibrazioni di Pepperl+Fuchs

    Il sensore di inclinazione IMU F99 fornisce valori di inclinazione stabili utilizzabili in mobilità su macchine edili o robot. Un giroscopio integrato compensa le accelerazioni, consentendo una misurazione precisa dell’inclinazione. Ciò lo rende  una scelta significativamente migliore...

  • Field service management, l’impatto sul customer service

    Soprattutto per le imprese manifatturiere, i servizi di assistenza in loco, per eseguire interventi di installazione, manutenzione o riparazione, costituiscono una componente importante del customer service. Razionalizzare e ottimizzare questi servizi postvendita aumenta il grado di soddisfazione...

  • Azzerare errori umani e sprechi

    Il bisogno primario di LA.M.Plast, produttore di composti di plastica e gomma, era tracciare in modo affidabile e automatico la movimentazione degli item e conoscere la posizione dei muletti e dei prodotti negli scaffali Leggi l’articolo

  • Rilevamento sicuro della posizione assoluta sull’asse X

    La determinazione di una posizione assoluta sicura richiede solitamente l’utilizzo di una tecnologia molto complessa. Pepperl+Fuchs offre soluzioni molto più semplici per questo processo, basate sulla combinazione della nuova unità di valutazione PUS con i sensori safePXV...

  • Pepperl+Fuchs_Smart-Ex 03_2
    Smartphone 5G di Pepperl+Fuchs per utilizzo in aree pericolose

    Smart-Ex 03 è lo smartphone a sicurezza intrinseca e a prova di futuro di Pepperl+Fuchs, abilitato al 5G e al Wi-Fi 6, sviluppato interamente in Europa. Il dispositivo da 6 pollici combina tutte l’esperienza e il know-how...

Scopri le novità scelte per te x