Sensori industriali su “cloud” Pepperl+Fuchs

Pubblicato il 30 maggio 2016

I sensori sono preziose fonti di informazione, impiegati per ottimizzare i processi e risparmiare risorse, anche al di fuori di macchine e impianti. L’Internet Of Things apre nuove possibilità di networking anche fra sensori distribuiti su lunghe distanze.

Insieme al partner Connectavo, Pepperl+Fuchs ha sviluppato un’applicazione che utilizza i sensori per registrare i livelli di riempimento dei serbatoi di varie macchine in uso in diversi siti produttivi, gestendo i dati a livello centrale; il processo di rabbocco è migliorato notevolmente (si prevede l’invio di un messaggio automatico al responsabile, qualora il livello di riempimento dovesse scendere al di sotto di un livello critico), con la conseguente riduzione dei tempi di fermo macchina dovuti alla mancanza di materiale.

Un’applicazione diversa, invece, è stata implementata insieme a SAP; un sensore viene utilizzato per verificare il tipo di unità di illuminazione per compressori mobili e i dati del sensore sono portati su piattaforma cloud di un sistema Mes, che organizza il flusso di materiale per l’assemblaggio completo dei compressori.

L’aumento dell’efficienza globale degli impianti (OEE) e l’adeguamento dei sistemi di produzione già esistenti, sono una delle maggiori sfide di Industry 4.0. Il progetto, realizzato insieme da Pepperl+Fuchs, TE Connectivity e Software AG, è un’applicazione che utilizza un hardware che facilita l’ammodernamento dell’impianto; ciò si basa sul livello del sensore dell’interfaccia SmartBridge di Pepperl+Fuchs e sul livello di controllo e fieldbus del dispositivo di accensione di TE Connectivity.

Entrambe le porte dati, trasmettono i valori relativi alle prestazioni via cavo o tramite interfaccia radio alla piattaforma di Software AG, che offre tre importanti servizi a valore aggiunto nel contesto di Industry 4.0: ottimizzazione del processo, monitoraggio dello stato e assistenza a richiesta. L’accensione utilizza i dati di processo di sensori-attuatori dal livello di controllo e li visualizza su un “dashboard”, rivelando anche ritardi o microinterruzioni meno evidenti, con l’aiuto di un registratore di dati storici. La correlazione degli eventi storici con gli effettivi tempi di funzionamento della macchina e le raccomandazioni di manutenzione dei produttori, fornisce un quadro dello stato attuale di manutenzione della macchina o impianto. I sensori fotoelettrici di Pepperl+Fuchs sono in grado di fornire informazioni sulla ridotta capacità di rilevamento, dovuta alla lente di riflessione sporca; tale informazione viene estrapolata tramite l’interfaccia SmartBrdige e poi trasmessa, tramite il gateway Internet, a una piattaforma di servizio che valuta le informazioni di stato dai sensori e, se necessario, attiva una applicazione di assistenza sul campo, che può essere completata dai fornitori di servizi di manutenzione interni o esterni.



Contenuti correlati

  • Pepperl+Fuchs 3D SmartRunner Explorer
    Sensori di visione Pepperl+Fuchs multiapplicazione

    I sensori di visione sono generalmente progettati per svolgere singoli e specifici compiti. Ecco la novità: la nuova serie di prodotti SmartRunner Explorer 3-D di Pepperl+Fuchs offre soluzioni ad alta precisione che possono essere utilizzate in un’ampia...

  • Soluzioni antideflagranti per la Smart Production

    I dispositivi intelligenti a sicurezza intrinseca del marchio Pepperl+Fuchs Ecom Instruments consentono di  colmare il divario tra i requisiti di sicurezza delle aree pericolose e la “fame” di dati della fabbrica intelligente. Con gli occhiali intelligenti Visor-Ex 01...

  • Ethernet negli impianti di processo con lo switch Ethernet APL di Pepperl+Fuchs

    Lo standard Ethernet-APL (Ethernet Advanced Physical Layer) avrà un aspetto familiare per gli utenti delle industrie di processo. Esso unisce due tecnologie ben note: Ethernet, per garantire una comunicazione parallela senza interruzioni, e una robusta tecnologia di trasmissione...

  • Pepperl+Fuchs si prepara alla sperimentare dell’Automazione Ibrida
    Pepperl+Fuchs si prepara alla sperimentare dell’Automazione Ibrida

    Sperimentare l’Automazione Ibrida: Pepperl+Fuchs sta preparando l’esposizione alla fiera SPS di Norimberga che si terrà dal 23 al 25 novembre, 2021 presso il Padiglione 7A, Stand 330) con la prima mostra digitale gratuita dell’azienda: “Digital Expo” (accessibile...

  • Un’innovazione rock

    Il 27 e il 28 ottobre si è svolto SAP NOW, l’appuntamento italiano dedicato all’innovazione di imprese e organizzazioni che ogni anno SAP dedica alla business community. Quest’anno la manifestazione si è svolta al Fabrique di Milano...

  • SAP annuncia i risultati dello studio “Il paradosso della supply chain sostenibile”

    L’epoca in cui bastava porsi modesti obiettivi di sostenibilità è definitivamente alle nostre spalle. Oggi, per le aziende di qualsiasi settore o Paese è urgente poter realizzare e gestire supply chain sostenibili. In questa fase di ripresa...

  • Rafforzare la logistica interna

    TE Connectivity è un fornitore globale Tier2 del settore automotive con uno stabilimento di produzione nella città di Esztergom, nel nord-ovest dell’Ungheria. L’azienda ungherese è una consociata di TE Connectivity con sede negli Stati Uniti, che serve...

  • I wearable nell’industria

    I dispositivi wearable vengono sempre più utilizzati nell’industria man mano che aumentano i campi d’impiego: dalla logistica alla safety, dalle operation alla manutenzione i dispositivi indossabili facilitano le attività degli operatori anche da remoto Leggi l’articolo

  • Scott Russell SAP trasformazione digitale
    Trasformazione digitale e post-pandemia, quali prospettive per le aziende?

    Durante l’ultimo decennio, la sfida più importante per le aziende è stata quella di non perdere il treno del digitale. La pandemia e le sue conseguenze, come il lavoro da remoto e la resilienza delle catene di...

  • L’hardware delle reti

    Cavi, morsetti, connettori, accessori di cablaggio: sono tanti gli elementi hardware che contribuiscono alla messa a punto di un’infrastruttura di comunicazione affidabile e adatta a operare nel contesto di produzione Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x