Seco investe nell’Intelligenza Artificiale di Oro Networks ed entra nella Silicon Valley

L’operazione contribuisce ad implementare uno dei pilastri della strategia di SECO che ha l’obiettivo di aumentare ulteriormente il valore dei prodotti e delle soluzioni proposte ai clienti

Pubblicato il 3 giugno 2021

SECO SpA, centro di eccellenza nel campo dell’innovazione tecnologica e dell’Internet of Things, ha firmato di un accordo vincolante per l’acquisizione degli asset di Oro Networks LLC e delle sue controllate (“Oro”).

Fondata nel 2018 da Ajay Malik, manager con rilevante esperienza in ruoli esecutivi in società quali Google e Cisco e autore di numerose pubblicazioni nel campo dell’Intelligenza Artificiale, Oro progetta e sviluppa soluzioni di AI che commercializza in modalità Software-as-a-Service.
Le soluzioni di Oro permettono di connettere e gestire rapidamente in cloud qualsiasi hardware per finalità di smart control, monitoraggio e visualizzazione di informazioni ad alto valore aggiunto tramite tecniche di machine learning, deep learning, predictive analytics e data mining. Le soluzioni real-time edge AI di Oro consentono di trasformare qualsiasi dispositivo in un endpoint intelligente gestito tramite il cloud e di applicare modelli personalizzati, basati su algoritmi di intelligenza artificiale, a un set di dati estratti dal campo. Inoltre, i clienti possono usufruire di una serie di applicazioni già pronte o personalizzate per il monitoraggio in tempo reale dei principali indicatori di performance.

L’acquisizione di Oro rappresenta un’operazione strategica per SECO, che aggiunge un importante elemento al suo portafoglio di soluzioni nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale, aumentando fortemente il peso del software nell’offerta del Gruppo: grazie alle proprie competenze nell’integrazione di servizi ad alto valore aggiunto, Oro consentirà a SECO di servire sempre più clienti software-first, con particolare riferimento al mercato statunitense. Inoltre, SECO acquisisce ulteriori competenze di personalizzazione dei propri algoritmi di Intelligenza Artificiale, garantendo al contempo la prossimità geografica ai clienti americani grazie ad una presenza nel cuore della Silicon Valley.
L’operazione sarà perfezionata tramite SECO USA, Inc., controllata di SECO che deterrà il 70% di una società di nuova costituzione (“SECO Mind US” o “Newco”) nella quale confluiranno gli asset di Oro.

“L’operazione ci consente di accelerare ulteriormente l’adozione di CLEA nel mercato americano. Siamo lieti di dare il benvenuto ad Ajay Malik e ad un team di manager e sviluppatori di così alto profilo. Grazie a Oro Networks acquisiamo importanti competenze utili per personalizzare l’”ultimo miglio” di CLEA con il modulo di Intelligenza Artificiale. L’integrazione con aziende dinamiche, all’avanguardia e complementari rispetto al nostro business fungerà da acceleratore del nostro percorso di sviluppo che sarà accompagnato da una solida crescita organica”, ha affermato Massimo Mauri, CEO di SECO.

“Il mercato globale dell’AI crescerà a ritmi vertiginosi nei prossimi anni, fino a superare i 190 miliardi di dollari nel 2025. Con CLEA e l’AI Suite di Oro, saremo in grado di utilizzare l’intelligenza artificiale, nell’edge o nel cloud, tra 25 e 100 volte più velocemente rispetto agli altri!”, ha dichiarato Ajay Malik, che ricoprirà il ruolo di CEO di SECO Mind US dopo il closing.
Il closing dell’operazione è previsto per la fine del mese di giugno 2021.

 



Contenuti correlati

  • Grazie all’acquisizione di deevio, wenglor potenzia la machine vision

    Il gruppo tedesco wenglor sensoric group ha recentemente acquisito deevio, start-up berlinese fondata nel 2018, specializzata nello sviluppo di soluzioni hardware e software per applicazioni automatizzate di elaborazione delle immagini basate sull’intelligenza artificiale e sul data science. Grazie alla...

  • L’industria che verrà… – versione integrale

    Il mondo dell’industria sta cambiando e si deve adeguare alle nuove tecnologie: visori, nuovi assistenti virtuali, app, AR, VR, AI… In un mondo che cambia, anche la tecnologia e l’utilizzo della tecnologia cambia. Le tecnologie immersive hanno...

  • Getac arricchisce la gamma Android con il tablet fully rugged ZX80

    Getac ha annunciato il lancio di ZX80 AI-ready, un nuovo tablet fully rugged da 8″, con il versatile sistema operativo Android. Questo annuncio amplia e diversifica l’offerta di dispositivi Android di Getac, proponendo ai clienti che operano...

  • Wenglor acquisisce Deevio e potenzia la machine vision con l’IA

    L’azienda tedesca wenglor sensoric group – che sviluppa, produce e commercializza sensori intelligenti, dispositivi di sicurezza e sistemi avanzati di elaborazione di immagini – ha recentemente acquisito deevio, start-up berlinese fondata nel 2018, specializzata nello sviluppo di...

  • Exelab: finalizzata l’acquisizione di The Client Group

    Exelab, il primo System Integrator Enterprise di HubSpot, colosso americano specializzato in ambito CRM e Marketing Automation, consolida il suo percorso di crescita attraverso l’acquisizione del 100% della partecipazione di The Client Group, società specializzata in data...

  • Intelligenza Artificiale, Quick Algorithm vince la Startup Competition AI 4 Future

    Quick Algorithm, startup deep tech italiana nata per democratizzare l’analisi avanzata dei dati e l’intelligenza artificiale in ambito industriale, vince il premio della giuria alla Startup Competition AI 4 Future 2024. La finale si è svolta a...

  • ServiceNow Intelligenza Artificiale Filippo Giannelli
    L’Intelligenza Artificiale nel mondo del lavoro

    A cura di Filippo Giannelli, area VP e country manager ServiceNow Italia Oggi più che mai vediamo l’Intelligenza Artificiale emergere come protagonista delle discussioni, un cambiamento notevole rispetto a soli dodici mesi fa. In questo stesso periodo,...

  • A&T 2024: 18.000 visitatori in 3 giorni di fiera

    Si è chiusa la 18a edizione della Fiera A&T Automation and Testing di Torino: sono stati 18 mila i visitatori nella tre giorni di manifestazione. A catalizzare l’attenzione la Casa dell’Intelligenza Artificiale, il più grande spazio dimostrativo...

  • A Torino, l’intelligenza artificiale è protagonista: indicazioni e raccomandazioni per una corretta applicazione

    Non lasciamoci ingannare dal fascino dell’ AI (Intelligenza Artificiale) e al tempo stesso creiamo le migliori condizioni per infondere tra le imprese italiane, in particolare nelle PMI, un senso di fiducia e di prospettiva positiva legata all’adozione...

  • Premio Canada-Italia per l’Innovazione, 12ª edizione

    Nell’anno della presidenza italiana del G7, in cui l’innovazione e l’uso etico della tecnologia saranno argomenti dominanti a livello globale, l’Ambasciata del Canada in Italia lancia la dodicesima edizione del Premio Canada-Italia per l’Innovazione. Il Premio si concentra...

Scopri le novità scelte per te x