Schneider Electric presenta i nuovi PC industriali Harmony P6

Ingegnerizzati per una maggiore flessibilità d’impiego, i nuovi PC industriali della famiglia Harmony sono rivolti ad ogni tipo di applicazione industriale e segmento applicativo, anche il più esigente

Pubblicato il 1 maggio 2022

Schneider Electric presenta la nuova gamma di PC industriali Harmony P6: soluzioni innovative che di fatto ridefiniscono gli standard di settore, per un’offerta che mira ad essere considerata un termine di paragone in un mercato che è in costante crescita.

“Nel percorso di trasformazione digitale le industrie oggi hanno necessità sempre più elevate di flessibilità e di gestione dei dati, a cui si accompagna l’esigenza di garantire una sicurezza informatica end-to-end, disponendo di strumenti capaci di migliorare significativamente l’operatività e l’efficienza nella manutenzione” spiega Chiara Caputi, Application Design Engineer, Schneider Electric. “Il principale obiettivo che Schneider Electric ha voluto perseguire nella progettazione di questa gamma di prodotti è stato quello di trasferirle tutti i valori che oggi contraddistinguono le gamme dei nostri pannelli operatore, tra cui robustezza, affidabilità, flessibilità, semplicità di manutenzione e rapidità di consegna”.

Per gli ambienti più esigenti
I nuovi Harmony P6 sono progettati e certificati per funzionare negli ambienti industriali più esigenti (UL61010), garantendo un’elevata affidabilità, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Esclusivamente fanless, per scongiurare i guasti dovuti ad una cattiva manutenzione, sono tutti caratterizzati da un’elevata resistenza ambientale, alle vibrazioni e agli urti (no HHD, coating opzionale).

L’efficienza energetica delle unità di storage a stato solido (immediatamente rimovibili e sostituibili, come la gran parte dei componenti interni dei nuovi PC industriali) e delle CPU fanless, semplifica e riduce al minimo qualsiasi intervento di manutenzione.

La struttura estremamente robusta, i touch screen frontali resistenti ai graffi che, nella versione capacitiva, sono caratterizzati da un’innovativa gestione del touchscreen (che li rende molto meno sensibili ai disturbi in campo di qualsiasi altro touchscreen capacitivo sul mercato), la retroilluminazione a LED di lunga durata, il grado di protezione IP66 (per la resistenza all’ingresso di acqua e polvere dalla parte frontale) e il range esteso di temperatura fino a 55°C, li rendono la scelta perfetta per applicazioni di qualunque tipo.

Le numerose opzioni disponibili e i moduli aggiuntivi immediatamente intercambiabili ne accrescono ulteriormente la connettività e la continuità di servizio; inoltre, le funzionalità intrinseche di Windows 10 IoT Enterprise combinate ad un comparto tecnologico all’avanguardia (che vanta anche la presenza, di serie, di un chip TPM, Trusted Platform Module), li pongono come assoluto termine di riferimento nell’ambito della Cyber Security end-to-end (in relazione alle normative ISA/IEC-62443).

La gamma, in continuo aggiornamento, annovera oggi schermi modulari nelle taglie comprese tra 10’’ e 22’’ e Box PC di vari formati e caratteristiche, cui sarà possibile non solo accorpare gli schermi dedicati, ma anche collegare a distanza, tramite cavo video, uno o due schermi aggiuntivi (optando anche per i nuovissimi monitor industriali all-in-one Harmony FP6).

La conformità ai principali standard internazionali e le moltissime configurazioni possibili, rendono la nuova offerta di PC Harmony la più completa, longeva e flessibile di sempre.



Contenuti correlati

  • Schneider Electric presenta EcoStruxure Secure Connect

    Schneider Electric va incontro alle crescenti esigenze di cybersecurity in ambito industriale proponendo EcoStruxure Secure Connect. Nel settore dell’automazione industriale, stiamo assistendo a un aumento significativo di macchine installate e connesse, per le quali la cybersecurity rappresenta un requisito fondamentale. Da...

  • Schneider Electric: all’Innovation Summit di Parigi novità su innovazioni tecnologiche e collaborazioni

    Schneider Electric ha dato il via al suo Innovation Summit World Tour e sottolineato l’urgenza di promuovere un’azione immediata e una collaborazione continua per accelerare la transizione energetica e contrastare la crisi climatica. “Sulla scia del caldo...

  • Sostenibilità e competitività: due aspetti della stessa medaglia

    Per le aziende la sostenibilità è un impegno vero, necessario per garantire un futuro prospero, responsabile e competitivo Aumentare il profitto, la redditività, la produttività sono tutti obiettivi a cui ogni azienda aspira ma senza mettere in secondo piano...

  • Sicurezza e affidabilità per i giacimenti petroliferi

    In Medio Oriente una compagnia petrolifera ha espanso le sue strutture grazie anche alle soluzioni proposte da Schneider Electric e Softing Un numero crescente di progetti nell’automazione di processo punta a ottenere le migliori soluzioni utilizzando i...

  • Sostenibilità e competitività: due aspetti della stessa medaglia – versione integrale

    Per le aziende la sostenibilità è un impegno vero, necessario per garantire un futuro prospero, responsabile e competitivo Aumentare il profitto, la redditività, la produttività sono tutti obiettivi a cui ogni azienda aspira, senza mettere in secondo...

  • ClimaSys Schneider Electric
    Condizionatori industriali ClimaSys per processi produttivi più affidabili

    Schneider Electric ha sviluppato la nuova generazione di condizionatori industriali ClimaSys. Negli ambienti industriali, dove le temperature possono raggiungere anche i 55ºC, il controllo dei valori di temperatura e umidità è fondamentale per garantire il funzionamento ottimale...

  • Keba Industrial Automation a SPS Italia 2024

    A SPS Italia 2024 Keba porrà l’accento su HMI, facilità di integrazione HW & SW e soluzioni robotiche. Highlights sulle novità: applicazioni basate su IA, terminale portatile KeTop T135 e sistema di azionamento KeDrive D3-AC.  Quest’anno Keba,...

  • Nuove interfacce HMI e Scada

    Integrazione, connettività e trasformazione digitale sono le principali leve con cui i fornitori di tecnologia cercano di rendere più competitive le offerte di interfaccia uomo-macchina. L’attuale fase di transizione vede la convivenza di numerose tendenze che consentono...

  • Produrre farine con tradizione e innovazione in sintonia

    Le soluzioni digitali di Schneider Electric per il settore alimentare sono state impiegate da Mulino Marino, che macina farine biologiche di cereali con un processo produttivo altamente automatizzato, ma capace di preservare tradizione e qualità del prodotto....

  • Pannelli wide-screen multi-touch serie ETT xx64 da Sigmatek

    Che si tratti di visualizzazione, comando o monitoraggio, le moderne interfacce uomo-macchina consentono concetti operativi intelligenti che garantiscono un elevato livello di comfort dell’utente. I pannelli wide-screen multi-touch della serie ETT xx64 di Sigmatek sono dotati di...

Scopri le novità scelte per te x