Schneider Electric, la digitalizzazione richiede più collaborazione

Pubblicato il 16 aprile 2021
schneider electric hannover messe 2021 digitalizzazione

Schneider Electric ha introdotto una serie di novità per l’Industria del Futuro e ha fatto appello ad una più forte collaborazione trasversale tra i vari settori, in occasione dell’edizione digitale di Hannover Messe 2021. Con l’automazione universale, la digitalizzazione dell’energia e l’innovazione, le aziende industriali che si sono fissate obiettivi di sostenibilità raggiungibili guideranno il rilancio economico mondiale, proteggendo allo stesso tempo l’ambiente.

“L’industria sta vivendo un imponente cambio di paradigma verso la digitalizzazione”, ha detto Peter Herweck, Executive Vice President of Industrial Automation, Schneider Electric. “Abbiamo assistito ai progressi dell’intelligenza artificiale, della robotica, dell’Internet of Things, dell’apprendimento automatico e di altre innovazioni, ma il loro pieno potenziale non può essere realizzato all’interno di sistemi industriali chiusi. Per raggiungere livelli senza precedenti di efficienza, resilienza e sostenibilità, dobbiamo essere coraggiosi. È il momento di reimmaginare ciò che è possibile, abbracciando l’interoperabilità tra tecnologie e le partnership. Con l’automazione universale e la nostra capacità, recentemente rafforzata, di fornire soluzioni innovative combinando la gestione dei dati operativi e il software industriale, continuiamo nel nostro impegno ad essere partner che operano con i clienti con approccio aperto e agnostico, permettendo loro di ottenere l’agilità e la resilienza di cui hanno bisogno per prosperare nel mondo post-pandemico”.

Ecco quindi le nuove proposte e partnership di Schneider Electric per un mondo industriale di nuova generazione.

EcoStruxure Automation Expert  v2021.1 è un sistema di controllo dell’automazione indipendente dall’hardware, che si integra facilmente con soluzioni di terze parti per aiutare aziende manifatturiere e industrie di processo a ottenere un cambio di passo significativo nella loro operatività

SM AirSeT i è un quadro di media tensione che permette di aumentare la sostenibilità usando aria pura e interruzione in vuoto invece del gas SF6. Aiuta gli utenti ad avvantaggiarsi pienamente delle funzionalità digitali per liberare tutto il valore dei loro dati.

EcoStruxure Service Plan aiuta le grandi aziende industriali a garantirsi continuità di business 24/7 con servizi di consulenza da remoto, supporto sul campo, manutenzione condizionale.

Service and Modernization Plan è una soluzione proposta per una durata da tre a sette anni, progettata per ridurre la pressione CAPEX delle aziende, consentendo loro comunque di modernizzare le loro installazioni elettriche.

Galaxy VL è un UPS trifase per gli ambienti industriali mission critical, che supporta l’efficienza energetica e di processo, migliora la resilienza e l’affidabilità operativa, minimizzando il Total Cost of Ownership.

Tutto questo si aggiunge al recente annuncio che unisce l’offerta PI System di OSIsoft, per la gestione dei dati operativi, con i software industriali di Aveva – permettendo alle aziende industriali di sfruttare il potere dell’informazione insieme all’intelligenza artificiale e alla conoscenza umana: per semplificare la progettazione dei processi, ottimizzare la produzione, ridurre il consumo di energia, massimizzare le performance.

Schneider Electric chiede una più forte collaborazione e sollecita le imprese industriali ad abbracciare l’automazione universale, l’efficienza sostenibile e la digitalizzazione per stimolare la ripresa economica globale e far progredire le industrie manifatturiere e di processo.  Schneider Electric propone un percorso sfidante, che può far progredire il modello tecnologico sottostante all’industria, per soddisfare le moderne esigenze di agilità e resilienza.

L'”automazione aperta”, così come esiste oggi, non è abbastanza aperta perché le aziende sono legate da soluzioni di automazione che danno la priorità al vendor lock-in piuttosto che all’innovazione. Al contrario, l’automazione universale è il mondo dei componenti software di automazione interoperabili, “plug and produce”, abilitati dallo standard IEC61499. La portabilità del software applicativo è un abilitatore essenziale per le industrie di nuova generazione, in grado di creare un miglioramento senza precedenti nell’efficienza e nella sostenibilità, a livelli impossibili un decennio fa. EcoStruxure Automation Expert è la prima offerta di Schneider Electric basata sulla visione universale dell’automazione.

ARC Advisory Group (ARC) dichiara nel suo report The Road to Universal Automation, che globalmente si potrebbero risparmiare dai 20 ai 40 miliardi di dollari l’anno con l’Automazione Universale. Progetti pilota in corso indicano risparmi potenziali sul Capex di 1 milione di dollari per unità, e risparmi OpEx ancora più ampi, secondo ARC.

Schneider Electric si è inoltre unita al paese partner Indonesia come co-espositore nel padiglione indonesiano, in virtù della collaborazione strategica con il Ministro dell’Industria indonesiano per l’iniziativa “Making Indonesia 4.0”.



Contenuti correlati

  • Sistemi per il trasporto dei prodotti più flessibili con il multi carrier di nuova generazione

    Schneider Electric, – l’azienda più sostenibile al mondo nel 2021 secondo Corporate Knights, e leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione – presenta il multi carrier Lexium MC12, pensato per trasportare, raggruppare e posizionare prodotti...

  • IA e AR cambiano il mondo della manutenzione predittiva

    Nella manutenzione industriale il passaggio dall’approccio reattivo a quello proattivo è in pieno svolgimento e mostra tutti i suoi vantaggi grazie anche al crescente utilizzo delle tecnologie digitali, in particolare dell’Intelligenza Artificiale e della Realtà Aumentata. Processi...

  • Digital twin, il modello Industria 4.0 guida lo sviluppo dei gemelli digitali

    I digital twin favoriscono la transizione delle imprese verso i paradigmi della quarta rivoluzione industriale, ma, per implementarli in maniera efficace, la sola integrazione di nuova tecnologia non basta: servono solide competenze in materia di analisi e...

  • Edge computing, l’architettura dati del futuro

    L’edge computing è una delle aree in più rapida crescita nel settore industriale, in quanto le organizzazioni perseguono le opportunità della digitalizzazione per ottenere informazioni dalle risorse ai confini delle reti e dei dispositivi. Obiettivi: superamento dei...

  • Valvole e attuatori nell’era della connettività

    Le tendenze tecnologiche nel settore valvole e attuatori vedono in primo piano la digitalizzazione e la connettività che, unitamente alla sensoristica, stanno trasformando il modo di progettare, installare, gestire e fare manutenzione di questi dispositivi. Che diventano...

  • Misurare e analizzare per prevedere

    Un appuntamento dei ‘colloqui’ di SPS ha messo a tema la manutenzione predittiva. Il confronto tra esperienze di aziende manifatturiere grandi e piccole mette in evidenza i benefici e le enormi potenzialità di questo approccio, favorito dalla...

  • Comau DAL Reggio Emilia
    Le tecnologie Comau nel Digital Automation Lab per la digitalizzazione del manifatturiero

    È stato inaugurato a Reggio Emilia il DAL – Digital Automation Lab, nato dalla partnership tra Comau e Fondazione REI (Reggio Emilia Innovazione) parte di Unindustria Reggio Emilia. Unendo la lunga esperienza nel campo dell’innovazione industriale di...

  • Vodafone Industrial Connect
    Digitalizzazione del manifatturiero italiano con Vodafone Industrial Connect

    Vodafone Business, Cisco e Alleantia collaborano per aiutare ad accelerare il processo di transizione digitale delle imprese italiane. Da questa collaborazione nasce Vodafone Industrial Connect, una soluzione IoT chiavi in mano progettata per digitalizzare gli impianti di...

  • Come si stanno evolvendo i DCS

    La digitalizzazione dell’industria richiede una nuova generazione di Distributed Control System (DCS) in grado di stare al passo con gli sviluppi mantenendo la sicurezza dei processi, l’affidabilità e le prestazioni di produzione. L’autore, Roy Tanner, strategic product...

  • I Competence Center in primo piano a Mecspe

    Manca poco alla 19ᵃ edizione di Mecspe, l’evento dedicato all’industria manifatturiera italiana, in programma dal 23 al 25 novembre a Bologna Fiere, con 92mila mq di superficie espositiva, 18 padiglioni, 13 saloni, 46 iniziative speciali e convegni, e...

Scopri le novità scelte per te x