SATO, AZIENDA GREEN

Azienda giapponese, insignita nel 2021 dell’Encouragement Award for Invention, consolida la sua presenza in Italia

Pubblicato il 5 aprile 2022

Viene dal Giappone la multinazionale che fornisce soluzioni per l’identificazione e per la tracciabilità dei prodotti. E’ un’azienda che punta sulla sostenibilità e sull’innovazione: per questo è stata insignita nel 2021 dell’Encouragement Award for Invention all’evento Kanto Region Invention Awards sponsorizzato dal Japan Institute of Invention and Innovation (JIII). La tecnologia premiata, e brevettata da SATO, consente configurare con precisione la posizione di stampa iniziale, evitando inutili sprechi di carta.

L’Encouragement Award for Invention è un’iniziativa nata per incoraggiare e promuovere l’innovazione, quindi contribuire al miglioramento di scienza e tecnologia dell’industria giapponese. Il primo evento nazionale di premiazione si è tenuto nel 1919. Dal 1921 si sono sviluppate manifestazioni regionali per promuovere l’industria locale e le iniziative di ricercatori e ingegneri che, con la loro creatività, hanno sviluppato importanti innovazioni. Numerosi i premi assegnati negli anni nei settori della chimica e della tecnologia elettronica.

Grazie all’innovazione introdotta le nuove etichettatrici SATO permettono di stampare con precisione anche la prima etichetta del nastro. La tecnologia è basata su un sensore e su un sistema di avvolgimento del nastro all’indietro che permette di identificare le dimensioni delle etichette, quindi procedere con precisione già dalla prima stampa. È una tecnologia innovativa e una delle dimostrazioni degli investimenti dell’azienda a supporto della sostenibilità. La produzione e lo sviluppo di prodotti rispettosi dell’ambiente sono infatti importanti sia per l’azienda che per suoi clienti, uniti dall’obiettivo comune di ridurre ed eliminare l’uso della plastica e affrontare il riscaldamento globale.

Fondata nel 1940, l’azienda è oggi una multinazionale che fornisce soluzioni intelligenti per l’identificazione automatica e per la tracciabilità dei prodotti, mantenendo sempre grande attenzione all’innovazione. Produce stampanti dal 1962, anno nel quale il fondatore Yo Sato ha ideato la prima etichettatrice manuale, Nel 1981 ha progettato una stampante di codici a barre a trasferimento termico e nel 2003 ha sviluppato la sua prima stampante Rfid, dal 2013 è proprietaria della tecnologia d’avanguardia PJM Rfid. L’azienda è attiva in oltre 90 paesi, in 27 dei quali è presente direttamente; in Italia opera dal 2006.

L’etichettatura dei prodotti è oggi, grazie all’adozione di sistemi per l’identificazione automatica, uno degli elementi fondamentali per migliorare l’organizzazione e la produttività delle aziende. Da non dimenticare, inoltre, nel settore alimentare il sempre maggiore interesse da parte dei consumatori a conoscere l’origine dei prodotti che finiscono sulla loro tavola, e la spinta verso la tracciabilità data dalla normativa. Dal 2018 è obbligatorio indicare sull’etichetta di tutti i prodotti alimentari la sede dello stabilimento di produzione e, se diverso, di quello di confezionamento. Altrettanto importante il settore dell’healthcare, uno dei più regolamentati, con un’attenzione del legislatore a definire processi di tracciabilità per garantire la tutela della salute pubblica.

“SATO supporta le attività di identificazione delle merci per garantire alle aziende efficienza, tracciabilità e sicurezza, sempre e comunque nel rispetto dell’ambiente. E’ inoltre un’azienda che investe nella sostenibilità, con un’attenzione particolare ai prodotti di consumo, sviluppati per eliminare gli sprechi di carta e ridurre l’uso della plastica” afferma Domenico Cianferri, responsabile SATO Italia. “Il 2022 sarà per SATO Italia un anno importante, nel corso del quale consolideremo la nostra presenza sul mercato. Abbiamo recentemente inserito nel nostro staff due risorse dedicate al supporto prevendita e commerciale per favorire lo sviluppo di nuovi progetti. Inoltre, alla nostra sede storica in provincia di Como si aggiunge la nuova sede a Bologna che sarà operativa a brevissimo”.



Contenuti correlati

  • Affrontare il futuro con l’agritech

    Quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain, si pensa all’industria di nuova generazione. Tuttavia, le nuove tecnologie hanno già fatto il loro ingresso anche nel settore agricolo Leggi l’articolo

  • Sistemi di tracciabilità e monitoraggio

    L’adozione di sistemi di tracciabilità e monitoraggio degli asset basati sulla tecnologia IoT consente alle aziende di ottenere i dati necessari per migliorare la gestione dei cicli produttivi complessi e delle apparecchiature di produzione Leggi l’articolo

  • RFID o bar code?

    Ricordate quasi 20 anni fa? Quando c’era un’atmosfera positiva e la tecnologia RFID stava vivendo un boom? L’RFID (Radio Frequency Identification) non è una tecnologia nuova. La fisica che ne è alla base è stata sviluppata all’inizio...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Italian Machine Vision Forum: I edizione a Padova

    Si terrà alla Fiera di Padova l’edizione di lancio di Italian Machine Vision Forum, mostra convegno itinerante promossa da ANIE Automazione e organizzata da Messe Frankfurt Italia. L’evento dal titolo “Visione Artificiale per un’industria sostenibile e competitiva” offrirà una panoramica...

  • HP Latex
    L’innovazione sostenibile delle stampanti HP

    In occasione dell’edizione Viscom 2022, HP ha presentato le proprie soluzioni all’avanguardia per ampliare e reinventare le attività di business in diversi ambiti, dal settore della cartellonistica a quello della decorazione di interni passando per la stampa...

  • Una riflessione sui modelli di business per la green economy

    Antares Vision Group, partner tecnologico d’eccellenza nella digitalizzazione e nella gestione integrata dei dati, leader globale nelle soluzioni di tracciabilità, e tra i principali player nei sistemi di ispezione per il controllo qualità, ha aperto il confronto...

  • Dalla materia prima al prodotto finito

    La tracciabilità dei materiali a supporto di una crescita sostenibile: Carel sceglie le soluzioni di Eaton per efficientare l’intero ciclo di produzione Leggi l’articolo

  • RFID e Bluetooth Low Energy a BIMU 2022

    Dal 12 al 15 ottobre 2022, a Fieramilano Rho, andrà in scena la 33° edizione di BI-MU, la principale fiera italiana dedicata all’industria costruttrice di macchine utensili, robot, tecnologie abilitanti, digital manufacturing e automazione. Nell’attuale scenario di...

  • Sistemi di identificazione e visione per produzioni infallibili

    Nel mondo della produzione, le tecnologie che conferiscono la capacità di riconoscere oggetti o codici in modo automatico sono sempre più richieste, per migliorare le funzionalità autonome e l’efficienza di macchine e impianti. Oggi, tutto il dominio...

Scopri le novità scelte per te x