RS Components Italia si evolve

Pubblicato il 19 novembre 2019

RS Components Italia fa il punto sul percorso di trasformazione digitale che ha intrapreso negli ultimi anni: nella cornice ipertecnologica della nuova sede, Diego Comella, amministratore delegato dell’azienda, ha presentato alla stampa il nuovo volto di RS Italia, un distributore multicanale globale di soluzioni di elettronica, automazione e manutenzione che ha sposato le più avanzate tecnologie per convertire la vendita di un prodotto nella fornitura di un servizio a valore aggiunto. Una panoramica della strategia adottata da RS Italia per convertirsi in una Digital Company che oggi fa transitare il 70% delle vendite dall’e-commerce, senza aver rinunciato per questo alla relazione umana e alla personalizzazione del rapporto con clienti e fornitori.

“La digital transformation sta ridefinendo i processi di business, aprendo straordinarie opportunità anche in segmenti di mercato come quelli legati al mondo della distribuzione di prodotti di elettronica, automazione e manutenzione in cui l’innovazione tecnologica non sempre trova spazio” ha affermato Comella. “In questo panorama crediamo di rappresentare un unicum: investiamo oltre 100 milioni di euro ogni anno in innovazione tecnologica – dalla raccolta e analisi dei big data per ottenerne informazioni utili al business, ai tool di analisi e tracking per ottimizzare le piattaforme digitali, fino all’avanzata infrastruttura tecnologica messa in campo per la gestione del magazzino che consente di evadere ordini in 24/48 ore – e lo facciamo per offrire al cliente un servizio a 360 gradi. Tutto questo è reso possibile dallo stretto rapporto di collaborazione con i nostri partner con cui condividiamo visione strategica e valori”.

Durante la tavola rotonda successiva, moderata da Gianluca Gioncada, Head of Product Management di RS Components Italia, i presenti Andrea Nespoli, Sales Manager Channel & Panel di Omron, Roberto Ciceri, Presidente e CEO di Beta Utensili, e Alessandro Rossi, Procurement Department Warehouse Coordination di Edison, hanno raccontato la loro esperienza di collaborazione con RS Italia in qualità di partner strategici e cliente finale.

“La nostra partnership con RS Components nasce dalla condivisione di valori fondanti per la nostra strategia. In primis, il tema della formazione tecnica e continuativa che rappresenta uno dei pillar su cui poggia la nostra collaborazione; questo perché in Omron consideriamo la conoscenza dei nostri prodotti e delle nostre soluzioni come passaggio fondamentale per una proposta di valore professionale da parte del nostro partner al mercato. A questo tema si lega quello altrettanto centrale dei servizi, ovvero la capacità di RS di garantire al cliente finale non solo prodotti ma un servizio a valore aggiunto sia a livello di competenze fornite, sia a livello di supporto a 360 gradi. Si tratta di un percorso che stiamo avviando anche in Omron e in cui un ruolo centrale è giocato dalla spinta all’innovazione tecnologica che una Digital Company come RS può assicurarci, rappresentando senza dubbio la chiave di successo della nostra collaborazione” ha dichiarato Nespoli.

“La collaborazione con RS Components è per noi motivo di grande soddisfazione poiché ci consente di operare con un distributore che ha i nostri stessi obiettivi. Da un lato l’attenzione che RS rivolge al tema del “Made in Italy”, che per una azienda come Beta Utensili, 100% italiana, è sicuramente un asset, dall’altro il DNA internazionale di RS che ci offre una vetrina di visibilità importante in linea con i nostri piani di espansione. A questo si aggiunge il vantaggio di collaborare con una Digital Company che ci consente di sfruttare le opportunità abilitate dalla digitalizzazione senza rinunciare al fattore umano, ovvero a quella personalizzazione del servizio che riteniamo essere un fattore di successo” ha dichiarato Ciceri.

“La nostra collaborazione con RS Components Italia risale ormai a più di 10 anni fa, e si è evoluta nel tempo passando dalla stipula di singoli accordi di fornitura a livello locale fino alla creazione di una soluzione tecnologicamente avanzata, che RS ha realizzato ad hoc per rispondere alla nostra esigenza di una migliore e più veloce gestione degli ordini. Una soluzione che ci ha consentito di centralizzare la gestione ed evasione degli ordini elettronici e che ci permette di consegnare il prodotto ordinato ovunque in Italia in 24 o 48 ore al massimo, mantenendone la piena tracciabilità. RS Components ci ha fornito anche tutto il supporto informatico necessario per far interloquire i vari sistemi e poter essere rapidamente autonomi nell’utilizzo di questa soluzione che è stata la prima ad essere adottata da Edison” ha dichiarato Rossi.

Fornitura di servizi a valore aggiunto, attenzione al tema della formazione tecnica e continuativa attraverso la stretta collaborazione con i partner strategici, supporto alle eccellenze italiane attraverso le proprie piattaforme digitali, sono questi alcuni dei temi centrali della relazione con RS Italia emersi dalla tavola rotonda, cui se ne aggiungono altri due che sono al centro della mission di RS come sottolineato da Comella nel suo intervento introduttivo: ispirare le generazioni future di ingegneri lavorando al fianco del mondo accademico per sostenere progetti innovativi, come da ultimo quello dell’Università La Sapienza di Roma e promuovere la diffusione della cultura digitale all’interno delle PMI affiancando i Competence Center.



Contenuti correlati

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata alla Terra, intitolata Terra: l’agricoltura ci...

  • ProgettistaPiù 2023: Automazione in Acqua

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata all’Acqua, intitolata Acqua: “scoprire” il mare...

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione nell’Aria

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“...

  • Sew-Eurodrive migliora l’efficienza di di Nazari Automazioni con la sua tecnologia

    Azienda Italiana nata sul finire degli anni Novanta dalla passione per l’innovazione, Nazari Automazioni, con headquarters a Verzuolo (CN), sviluppa e realizza progetti e sistemi di automazione industriale, con proposte “chiavi in mano” in grado di garantire...

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • Le parole chiave per il 2023: Metaverso Industriale, AR/MR, AI e lavoro ibrido sono i trending topic secondo TeamViewer

    Prediction #1: Metaverso Industriale La digitalizzazione del lavoro è stato un tema centrale negli ultimi decenni, ma la digitalizzazione dei processi dei lavoratori cosiddetti frontline (o in prima linea), che si stima costituiscano circa l’80% della forza...

  • L’innovativo gateway AS-Interface 3

    L’interfaccia AS-i si è affermata da tempo come soluzione semplice ed economica per l’integrazione di sensori e attuatori sul campo. Ma da quasi 20 anni non sono state apportate modifiche a uno dei componenti più importanti del...

  • Boom per la Digital Transformation in UE: entro il 2027 si sfioreranno i 900 miliardi di dollari di fatturato

    Digitalizzazione e digital transformation vanno di pari passo con gli investimenti: questo è il concetto che emerge da una serie di ricerche condotte sulle principali testate internazionali dell’universo economico. Le prime conferme in merito giungono da Maximize Market...

  • Litio risorsa strategica per l’Unione Europea

    L’impresa mineraria Imerys, con sede a Parigi, ha reso noto che intende sviluppare un progetto di estrazione del litio mirato a soddisfare la domanda europea, garantendo l’approvvigionamento necessario per la produzione di batterie per il mercato emergente...

  • La prima ricerca italiana sul procurement dei materiali indiretti

    Le imprese italiane si trovano a operare in una fase storica tra le più sfidanti degli ultimi due secoli. La pandemia di Covid-19 ha ridisegnato le logiche di scambio su base globale, la crisi geopolitica ha modificato...

Scopri le novità scelte per te x

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione a Terra

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una...

  • ProgettistaPiù 2023: Automazione in Acqua

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una...