Rollon e Nadella ad Automatica 2023: competenza nelle soluzioni per la movimentazione lineare

La combinazione di soluzioni di moto lineare di alto livello genera sistemi di automazione affidabili, flessibili ed efficienti anche a livello di investimento. Rollon e Nadella ne daranno una dimostrazione pratica in occasione di automatica 2023, in programma dal 27 al 30 giugno a Monaco di Baviera. Focus dell’esibizione saranno le soluzioni per l’automazione e la robotica di ultima generazione

Pubblicato il 19 giugno 2023

In occasione di Automatica 2023 le due società del Gruppo Timken uniranno le forze per la prima volta per mostrare l’alto livello di competenza rispetto alle soluzioni per la movimentazione lineare e, con il motto “Stronger. Together” presenteranno la loro vasta gamma di prodotti per i processi automatizzati.

Entrambe le società realizzano prodotti per settori di sbocco altamente complementari: robotica, automazione, logistica, medicale, food and beverage e imballaggio. I clienti trarranno così vantaggio da un’offerta più ampia di prodotti e servizi e dalla maggiore forza delle società aggregate.

Automazione con sistemi multi-asse

I visitatori della fiera potranno entrare in contatto, a esempio, con i vantaggi offerti dagli attuatori lineari e dalle soluzioni multi-asse per l’automazione. Soprattutto quando le applicazioni richiedono elevate dinamiche, portata, capacità di carico e/o spazio di installazione, le soluzioni Rollon-Nadella sono la scelta più adatta. La grande competenza delle aziende e gli efficienti processi di produzione consentono di produrre tempestivamente sistemi cartesiani e offrire un servizio completo sulla base delle esigenze dei clienti.

A Monaco sarà allestito un sistema a portale a scopo dimostrativo, caratterizzato dal nuovo sistema di assi lineari telescopici TLS che consente un’integrazione migliore degli attuatori in spazi di installazione limitati. I sistemi a 2 e 3 stadi del TLS, con trasmissione combinata a pignone e cremagliera e a cinghia sincrona consentono corse fino a 3.000 mm anche in caso di altezze limitate dal pavimento al soffitto (installazione verticale) o di spazio limitato per l’installazione laterale (installazione orizzontale), ampliando così in modo significativo lo spettro di automazione. Sono possibili carichi fino a 450 kg.

il campo operativo dei robot può essere ampliato in modo sostanziale con un 7° asse (Foto: Nadella GmbH)

Attuatori per robot e cobot

Quando si tratta di sistemi lineari per robot, le soluzioni di Rollon e Nadella sono la scelta ideale. Le unità di movimentazione spostano carichi pesanti su lunghe distanze in un processo altamente dinamico e assolutamente affidabile.
Per i robot industriali verrà presentato in fiera il Robot Transfer Unit con singolo profilo in acciaio, che andrà ad integrare la gamma già molto ampia di Rollon di soluzioni realizzate con profili di alluminio . Il RTU con telaio in acciaio sarà disponibile in 2 versioni: con rotelle o con pattini a ricircolo di rulli e sarà azionato con un sistema a pignone e cremagliera.

Per quanto invece riguarda i robot collaborativi di Universal Robots, l’azienda ha sviluppato la Cobot Transfer Unit (CTU). Composta da un attuatore, un’unità di controllo e un software, la CTU è stata appositamente progettata per collaborare con i cobot prodotti in Danimarca. La soluzione plug & play di facile utilizzo è certificata UR+, configurabile individualmente e facile da usare.

soluzione plug & play di facile utilizzo per i robot UR: la Cobot Transfer Unit (CTU) con attuatori certificati UR+ mette in movimento i cobot (Foto: Rollon GmbH)

Tecnologia lineare e digitalizzazione

In fiera sarà presentato anche il modulo circolare intelligente iAXNR, una soluzione innovativa che combina la tecnologia lineare con sensori per il monitoraggio di vibrazioni e temperature. I dati raccolti vengono elaborati localmente da un sistema di edge computing.

La raccolta e l’analisi dei dati dei sensori aiutano a identificare le aree in cui è possibile migliorare le prestazioni e ottimizzare i processi produttivi. Queste e altre soluzioni digitali, così come sistemi intelligenti collegati in rete, sono realizzate in collaborazione con Retuner.

il modulo circolare intelligente iAXNR combina la tecnologia lineare con sensori per il monitoraggio delle vibrazioni e delle temperature (Foto: Nadella GmbH)

A Monaco le due aziende presenteranno anche altre soluzioni del loro portafoglio prodotti, come le teste e i cuscinetti a snodo e le viti a sfere di precisione.

Rollon e Nadella sono ad automatica 2023 una accanto all’altra, agli stand 534 e 532 nel Pad.B6.

 



Contenuti correlati

  • La serie K7DD-PQ per il monitoraggio delle condizioni del motore di Omron

    La serie K7DD-PQ è un dispositivo avanzato di monitoraggio delle condizioni del motore progettato per automatizzare il rilevamento di anomalie nei siti di produzione. K7DD si adatta perfettamente alla visione di Omron sulla manutenzione intelligente: raccogliendo, monitorando...

  • Cosa aspettarsi dal futuro dell’ingegneria meccanica

    In tutto il settore manifatturiero, la digitalizzazione sta cambiando il modo in cui le aziende operano e il modo in cui tutti noi lavoriamo. L’Industria 4.0 ha rivoluzionato quasi tutti gli aspetti delle attività industriali, dotando le...

  • Robotgames il nuovo concorso di Ucimu Academy per giovani innovatori

    Ucimu-Sistemi per Produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, Fondazione Ucimu e EFIM-Ente Fiere Italiane Macchine organizzatore di 34.BI-MU, presentano, con il sostegno di Fondazione Fiera Milano, Robotgames . Robotgames  è il nuovo...

  • Omron Robotics and Safety Technologies: partnership strategica con Lowpad per i robot mobili

    Omron Robotics and Safety Technologies e Lowpad annunciano una collaborazione strategica per espandere la linea di robot mobili Omron con l’offerta di prodotti a basso profilo di Lowpad. Omron è attiva nel settore dei robot mobili autonomi...

  • Italia in ritardo rispetto ad altre nazioni europee in termini di digitalizzazione

    Il 19° posto tra gli Stati dell’Unione Europea  nel rapporto Digital Economy and Society Index (DESI) del 2022 mostra la realtà della posizione digitale dell’Italia rispetto ai suoi omologhi europei: trainata da Finlandia, Danimarca ed Estonia, le...

  • Ricerca Schneider Electric: la digitalizzazione crea nuovi lavori di area tecnologica nell’industria

    Una ricerca di Schneider Electric ha rivelato che quasi la metà delle aziende industriali (il 45%) ritiene che nei prossimi tre anni la digitalizzazione sarà lo stimolo principale per la creazione di nuovi profili professionali nell’ambito delle...

  • AI, sistemi aperti ed edge

    Come possiamo parlare di America senza menzionare Elon Musk! Nessuno riesce a capirlo fino in fondo; a tratti è straordinariamente brillante, come può dunque essere costato miliardi di dollari a se stesso e ai suoi investitori? Blaterando...

  • Digitalizzazione e sostenibilità

    Parliamo di fonderie di alluminio che operano nel settore automobilistico producendo parti per il motore endotermico. La start up innovativa di questo mese è High Performance Die Casting, e sua fondatrice e CEO è Tiziana Tronci, membro...

  • Un fedele amico dell’uomo

    I robot che camminano rappresentano l’integrazione di moltissime innovazioni nel campo della robotica che li rende adatti a svariate applicazioni. Uno sguardo al futuro per scoprire dove questi compagni meccanici stanno prendendo piede Insegnare ai robot a...

  • Il packaging è smart

    Multivac ha deciso di adottare soluzioni per rendere le reti IIoT semplici e flessibili, così da sviluppare servizi orientati al cliente e ottenere una maggiore disponibilità delle macchine affidandosi alla tecnologia netField Multivac Sepp Haggenmüller SE &...

Scopri le novità scelte per te x