Rilevamento affidabile di multipacks

Pubblicato il 10 giugno 2021

Leuze amplia la sua gamma di sensori a tasteggio di riferimento dinamico con il sensore per contenitori DRT 25C.R. Questi sensori si basano sull’innovativa tecnologia CAT (Contrast Adaptive Teach), che consente un nuovo principio di funzionamento per i sensori switching. Questi sensori non fanno riferimento all’oggetto stesso, ma al nastro trasportatore.

Rilevamento affidabile
I multipack sono molto comodi per il trasporto di bottiglie di bevande o lattine. Ma quando si tratta dell’imballaggio, la diversità di questi multipack può essere una sfida per gli operatori degli impianti: I contenitori avvolti nella pellicola possono essere metallici, colorati o trasparenti. Oppure ci possono essere dei buchi nella pellicola o nel cartone da qualche parte. Ma la più grande differenza tra i contenitori di bevande è la forma e l’altezza. Ciò rende difficile un rilevamento affidabile. L’innovativo sensore a tasteggio di riferimento dinamico DRT25C.R è fatto proprio per questo tipo di esigenze. Viene installato sopra il nastro trasportatore e utilizza il nastro stesso come riferimento. Il sensore flessibile rileva tutti gli oggetti che differiscono dalla superficie del nastro trasportatore. Questo principio di rilevamento dall’alto è indipendente dall’oggetto e affidabile. Con il suo elevato campo operativo di 450 mm, il DRT25C.R rileva sixpack, eightpack e multipack, indipendentemente dal fatto che siano trasparenti o con pellicola stampata.

Massima flessibilità
È necessario un solo sensore per trasportatore a rulli, indipendentemente dall’applicazione specifica del cliente. E gli operatori dell’impianto possono impostarlo in pochi secondi: Dopo aver premuto una volta il pulsante di apprendimento, la superficie del nastro trasportatore viene salvata come valore di riferimento. Due livelli di apprendimento offrono la massima flessibilità. Non c’è bisogno di cambiare le impostazioni dopo un cambio di prodotto, perché il riferimento è sempre lo stesso. Ciò significa che non c’è tempo di configurazione. A differenza dei tradizionali sensori a riflessione diffusa, il sensore per contenitori è più affidabile se si verificano vibrazioni e contaminazioni sul nastro trasportatore. Queste vengono compensate dalla tecnologia Contrast Adaptive Teach. Gli operatori dell’impianto che hanno bisogno di funzioni aggiuntive, come i messaggi di avviso, possono integrarli facilmente tramite IO-Link.

 



Contenuti correlati

  • La nuova famiglia di di convertitori analogico/digitali SAR ADC

    Texas Instruments ha ampliato oggi il suo portafoglio di convertitori di dati ad alta velocità con una nuova grande famiglia di convertitori analogico/digitali (ADC) SAR che consentono l’acquisizione di dati ad alta precisione nei progetti industriali. Dotata...

  • 3D Systems e il team Alpine F1 migliorano la produttività della galleria del vento con un materiale sviluppato congiuntamente

    3D Systems annuncia la disponibilità di Accura Composite PIV, un nuovo materiale progettato specificamente per le applicazioni di collaudo PIV utilizzate soprattutto per le prove nella galleria del vento nel settore degli sport motoristici. Sviluppato in collaborazione...

  • Hewlett Packard Enterprise in Italia e HPE Coxa portano le imprese italiane nella data-driven-era

    Hewlett Packard Enterprise in Italia, società globale edge-to-cloud platform-as-a-service che aiuta le aziende ad accrescere i propri risultati liberando il valore dei loro dati, ovunque essi risiedano, e HPE COXA, azienda modenese specializzata nei servizi di ingegneria,...

  • McService e Bosch Rexroth insieme per innovare i processi produttivi

    McService S.r.l. è un’azienda modenese di progettazione che opera nel settore della meccanica, con sede a Castelnuovo Rangone. È caratterizzata da due macro-divisioni aziendali, la prima consiste nel fornire un servizio di progettazione a terzi (per es....

  • trasformazione digitale
    BI-REX lancia i corsi di formazione per aziende e Pmi

    Dare ad aziende, Pmi e professionisti le competenze necessarie ad avviare i processi di trasformazione digitale in ambito Industria 4.0, sostenendo la ripresa e la competitività delle attività produttive in Italia: è l’obiettivo della prima edizione dei...

  • Una scelta non sempre facile

    Sistema cartesiano o robot antropomorfo? Bisogna considerare produttività, ingombri sul layout e tempi morti Leggi l’articolo

  • Matteo Carrisi nominato Country Manager per l’Italia di Werock

    Werock Technologies, produttore innovativo di soluzioni industriali IT e di comunicazione e fornitore di elettronica industriale robusta, nomina Matteo Carrisi come nuovo Country Manager per l’Italia. Dal 1° giugno 2021 è responsabile come referente per tutti i clienti...

  • Eccellenza nella tecnologia di rete

    La società tedesca HandlingTech sviluppa e realizza soluzioni di movimentazione modulari e all’avanguardia per gli impianti di produzione industriale. Nelle sofisticate celle robotizzate che propone, gli switch unmanaged a 8 e 16 porte di Murrelektronik permettono un...

  • Ridurre le perdite

    La condizione per ottenere oggi reti idriche resilienti, efficienti e sostenibili è adottare una gestione automatizzata Leggi l’articolo

  • Verso il futuro

    Schneider Electric cambia passo e invita l’industria a evolversi adottando l’automazione universale, a credere nella digitalizzazione dell’energia e nell’innovazione Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x