Un modo migliore di rilasciare i prodotti per la produzione

Pubblicato il 4 dicembre 2021

È possibile gestire una definizione unica accurata del prodotto da iterare nei cicli di rilascio?

 

Il processo tradizionale seguito per generare e gestire la definizione ingegneristica di un prodotto è complicato e soggetto a errori. Durante le iterazioni di un rilascio, non è raro che una distinta di progettazione (EBOM) finisca fuori controllo, moltiplicandosi in una serie di versioni diverse della definizione del prodotto originale. In che modo è possibile gestire una definizione unica accurata del prodotto da iterare rapidamente nei diversi cicli di rilascio?

Un approccio agile e integrato alla definizione e all’iterazione dell’ingegnerizzazione di un prodotto consente di raggiungere la massima velocità nei cicli di rilascio. Sulla piattaforma 3DEXPERIENCE  di Dassault Systèmes (DS) in cloud, un ingegnere addetto al rilascio dei prodotti introduce le definizioni dei prodotti nei diversi i cicli di rilascio con precisione e velocità.

È possibile accelera e semplificare i cicli di rilascio dei prodotti sulla piattaforma 3DEXPERIENCE in cloud. Con un’unica app, semplice solo in apparenza, è possibile visualizzare i dati nel modo che si preferisce, eseguire analisi approfondite, trovare rapidamente gli elementi, utilizzare filtri salvati da altri utenti.

La definizione è rapida e collaborativa. È possibile riutilizzare, escludere o duplicare facilmente le definizioni ingegneristiche dei prodotti; gestire le autorizzazioni a livello di singolo utente per proteggere i dati di progettazione; lavorare su un’unica definizione del prodotto; iscriversi per ricevere notifiche e invia avvisi automatici alle parti interessate quando un’attività viene completata; utilizzare regole per applicare automaticamente numeri e convenzioni di denominazione alle parti durante la creazione della struttura.

Il rilascio avviene in pieno controllo, con la possibilità di: coordinare il ciclo di vita del rilascio, designare i proprietari degli elementi, collegare azioni di modifica a elementi di progettazione che richiedono modifiche o approvazioni, condividere in modo flessibile con tutta la rete del valore.

Per iniziare, basta generare una definizione ingegneristica affidabile dei prodotti in modo rapido e agile utilizzando Product Release Engineer sulla piattaforma 3DEXPERIENCE in cloud. Così si collabora in modo efficace con le altre discipline di sviluppo dei prodotti e riduce al minimo il rischio di errori, rilavorazioni, problemi di qualità e ritardi.

 

SCARICA GRATUITAMENTE L’E-BOOK

 

 

 



Contenuti correlati

  • ProgettistaPiù: fai il pieno di tecnologia  

    Conto alla rovescia per Progettistapiù, il primo convegno digitale sui sistemi e componenti per la progettazione industriale organizzato da Quine Business Publisher e TraceParts. Dal 25 al 28 gennaio 2022 sarà infatti possibile partecipare al convegno in...

  • Seeq annuncia un accordo con Aramco per la digitalizzazione dei processi industriali

    Seeq Corporation ha siglato un accordo con Saudi Aramco, interessata ad espandere la sua strategia di analisi dei dati industriali come parte del programma di trasformazione digitale dell’azienda. L’accordo permetterà ai tecnici agli specialisti di processo di...

  • Alleantia e Software AG creano la soluzione di Industrial IoT nativamente integrata con il business

    Software AG e Alleantia annunciano una collaborazione attraverso la quale forniranno una soluzione nativamente integrata, low code e plug and play per collegare qualsiasi macchina industriale e impianto di produzione alla piattaforma Cumulocity IoT e alle sue applicazioni...

  • Interfacce intuitive per una facile interazione uomomacchina

    La nuova soluzione di Lenze per creare e gestire interfacce web-based è pensata per combinare i requisiti degli utilizzatori e quelli dei costruttori di macchine. Con intuitive modalità grafiche e utilizzando oggetti software già pronti, l’ambiente di...

  • Dispositivi mobili, anello chiave nell’impresa connessa

    Nelle aziende e in un crescente numero di casi, i terminali mobili con caratteristiche ‘rugged’ consentono di razionalizzare e innovare attività e processi, incrementando la produttività della forza lavoro e dell’organizzazione. Occorre però scegliere le soluzioni traguardando...

  • Software industriale: intervista a Daniele Panfiglio, Comsol Italia

    Automazione Oggi intervista Daniele Panfiglio, managing director di Comsol Italia, che spiega come la simulazione numerica può avere un ruolo chiave in fase progettuale e perché riduce i tempi e i costi legati alla prototipazione. Se la simulazione multifisica...

  • Software, reti e blockchain

    Sono state settimane di lavoro intenso per la redazione di Manufacturing Connection, impegnata su più fronti, tra cui un paio di progetti e diverse conferenze virtuali. Ho partecipato di nuovo per la prima volta a una fiera...

  • Software industriale: intervista al prof. Marco Taisch – Politecnico Milano, MADE

    Automazione Oggi intervista Marco Taisch, professore del Politecnico di Milano e presidente di MADE 4.0 – Competence Center. Parlare di sostenibilità aziendale nel 2021 può sembrare quasi scontato, ma in realtà non lo è, è invece un...

  • Intelligenza al servizio dell’auto

    Rescale ha aiutato un importante produttore di automobili ad affrontare numerose sfide in termini di costi e produttività Leggi l’articolo

  • La soluzione in un ‘Cube’

    Business Cube è la soluzione ERP adottata da Milesi per la gestione amministrativa e il processo produttivo Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x