Ricerca Cisco Workforce of the Future

Pubblicato il 23 aprile 2021

Le aziende che stanno pensando a nuovi modi di lavorare e a un ritorno sicuro in ufficio sono già a buon punto, ma una solida cultura aziendale sarà la componente chiave che renderà sostenibili nuove modalità di lavoro nel lungo termine. Secondo la ricerca Workforce of the Future di Cisco, le esperienze, che vanno dalla comunicazione frequente ed efficace fino a un maggiore riconoscimento e sviluppo professionale, sono tutte aree all’interno di una matrice culturale aziendale in cui i dipendenti si sentono più soddisfatti.

Mentre molti lavoratori a distanza si sentono responsabilizzati e stimati dai loro manager e dai team nel fare il loro lavoro, c’è ancora una minoranza significativa che è preoccupata di essere abbandonata. Un dipendente su sei non si sente sicuro di poter svolgere il proprio lavoro da casa senza un’ampia supervisione e, mentre metà dei dipendenti si sente apprezzata, l’altra metà crede che i propri risultati siano trascurati.

L’opportunità di crescita lavorativa è un’altra importante questione, con il 45% dei dipendenti che è preoccupato che il fatto di non sedere vicino al proprio manager avrà un impatto sui loro obiettivi di carriera. Una leadership comunicativa sarà dunque fondamentale per superare la sfida della vicinanza, oltre a mantenere un senso di stabilità e autonomia. L’83% dei dipendenti concorda sul fatto che i dirigenti aziendali devono comunicare di più, soprattutto con una forza lavoro distribuita.

La formazione e lo sviluppo delle competenze continuano a essere in primo piano per le persone che, oggi più che mai, sono chiamate a occuparsi di tecnologia nel loro lavoro quotidiano. Quasi quattro dipendenti su cinque (84%) vogliono che i dirigenti aziendali diano priorità alla formazione sulle tecnologie e sulle competenze digitali, con il 59% che si dichiara preoccupato poiché secondo loro la situazione non migliorerà nella nuova normalità.

La pandemia ha cambiato per sempre il modo in cui lavoriamo, con i dipendenti che ora vogliono una maggiore libertà e possibilità di scegliere dove e quando lavorare – un mix tra l’essere in ufficio e il lavorare da remoto. Man mano che le aziende definiscono i loro modelli di lavoro ibrido, si trovano a dover implementare soluzioni su misura a lungo termine che trasformino veramente le esperienze dei dipendenti, indipendentemente dalla loro posizione, e supportino la produttività.

Sebbene il 54% ritenga di avere la dotazione tecnologica necessaria per lavorare da casa, c’è ancora una percentuale significativa che non lo pensa. Dotare i dipendenti degli strumenti adeguati per connettersi e collaborare è una parte fondamentale di questo viaggio. Le piattaforme di collaborazione basate sul cloud, come Cisco Webex, supportate dall’intelligenza artificiale e dall’analisi avanzata che abilitano funzionalità come il riconoscimento facciale, le trascrizioni e le traduzioni, giocano un ruolo chiave nel riunire i team dispersi e nel promuovere maggior coinvolgimento virtuale e innovazione.

 



Contenuti correlati

  • Affrontare il rischio: come farlo correttamente

    Gli eventi catastrofici sono tutt’altro che imprevedibili. Eppure, costantemente nel corso della storia, i governi e le aziende non sono riusciti a prendere precauzioni adeguate a mitigare e rispondere ad essi, come sostiene l’ultimo studio elaborato da Arthur D....

  • Cybersecurity: vince la collaborazione tra pubblico e privato

    La collaborazione tra pubblico e privato è essenziale in una strategia nazionale di cybersecurity che impedisca attacchi sistemici al Paese e che permetta di crescere e diventare più competitivi, rispettando i dettami e assecondando le caratteristiche della...

  • Edge-to-Office, la nuova esperienza di lavoro in Hewlett Packard Enterprise

    Innovare, diventare un apripista per un nuovo stile di lavoro ibrido, dove i confini fisici diventano liquidi, tra casa e ufficio, in presenza e da remoto. È questa la strada intrapresa da Hewlett Packard Enterprise che ha...

  • Imparare dal passato, vivere nel presente, creare il futuro

    L’adozione delle tecnologie digitali ha subito una rapida accelerazione nel 2020, in seguito alla situazione che si è sviluppata a causa della pandemia. Cosa possiamo aspettarci per il 2021? La trasformazione digitale continuerà allo stesso ritmo vertiginoso...

  • Resiliente o marginale?

    L’industria italiana ha dimostrato durante la pandemia di essere resiliente e flessibile: è ora il momento che questa caratteristica diventi sistemica per tutta la manifattura, in un’ottica di competitività futura Leggi l’articolo

  • Le lezioni del Covid-19

    A un anno dall’arrivo dello tsunami Covid-19, mentre si parla di rilancio del Paese attraverso la formazione e si ripropongono modelli di istruzione e ricerca focalizzati su poche istituzioni di eccellenza, vale la pena di fermarsi a...

  • Soluzioni wearable e artificial intelligence per garantire business continuity e sicurezza del personale

    La diffusione della pandemia, a livello globale, ha avuto un notevole impatto sul mondo del business e, in particolare, su tutte le aziende operanti nel settore dell’Industrial Manufacturing che, per portare avanti la propria produttività, si appoggiano...

  • Un futuro senza password più sicuro che mai

    Cisco Secure, tra i leader nella sicurezza enterprise, presenta una soluzione, semplice ed efficace, per l’autenticazione senza password ed integrabile con qualsiasi applicazione o piattaforma IT. Le conseguenze dell’uso delle password sono ben conosciute: siamo tutti sommersi...

  • Cisco Live! Digital: innovazioni e una serie di nuovi annunci

    Si è svolto online Cisco Live!, l’evento annuale organizzato da Cisco che ha riunito virtualmente oltre 90.000 clienti e partner di tutto il mondo. Numerosi gli argomenti trattati e gli annunci tra cui nuove soluzioni per la creazione...

  • trasformazione digitale
    La trasformazione digitale è una necessità per le aziende italiane

    L’evento digitale “Evolve Perform and Transform 2021” ha visto la firma di da Ergon, system integrator che realizza architetture IT per rispondere alle necessità di business delle aziende, e Cisco, leader mondiale nei settori del networking, della collaboration...

Scopri le novità scelte per te x