Quote di mercato delle reti industriali per l’anno 2020 secondo HMS Networks

Ethernet industriale in crescita - ancora in perdita i bus di campo mentre il wireless rimane stabile

Pubblicato il 17 luglio 2020

Connettere i dispositivi e le macchine alle reti industriali è la chiave per realizzare fabbriche sempre più connesse e intelligenti. Lo studio annuale sul mercato delle reti industriali, condotto da HMS Networks, mostra come l’Industrial Ethernet rappresenti il 64% dei nuovi nodi installati (l’anno scorso era il 59%), mentre i bus di campo scendono al 30% (dal 35%). Ethernet/IP e Profinet sono le reti più installate con il 17% ciascuna; le tecnologie wireless rimangono stabili al 6% del mercato.

HMS Networks presenta la propria analisi annuale sul mercato delle reti industriali, concentrandosi sui nuovi nodi installati a livello globale nel mondo dell’automazione industriale. In veste di fornitore indipendente di tecnologie di connettività di rete per la comunicazione industriale e l’Industrial Internet of Things, HMS assume una visione approfondita del mercato delle reti industriali. Lo studio del 2020 include le quote di mercato stimate per bus di campo, Ethernet industriale e wireless. Quest’anno non sono stati stimati i tassi di crescita, date le condizioni particolari del mercato in generale, dovute alla situazione del Coronavirus.

Continua la crescita per Ethernet industriale, mentre i bus di campo continuano a calare
Dall’analisi di HMS, si evince che Industrial Ethernet continua a sottrarre quote di mercato ai bus di campo. Le reti Ethernet industriali rappresentano ora il 64% del mercato globale dei nuovi nodi installati nella factory automation (rispetto al 59% dell’anno scorso). Ethernet/IP e Profinet condividono il primo posto con il 17% del mercato. Ethercat continua a ricoprire il 7% del mercato a livello globale, Modbus-TCP detiene il 5%, superando di poco Ethernet Powerlink al 4%.

Il calo dei bus di campo
HMS stima un calo dei bus di campo al 30% dei nuovi nodi installati (rispetto al 35% dell’anno scorso). Profibus è ancora al primo posto (8%), ma per la prima volta rappresenta meno del 10% del mercato totale delle reti industriali. A seguire le reti Modbus-RTU al 5% e le reti CC-Link al 4%.

“Prevediamo una crescita costante del mercato delle reti industriali nei prossimi anni, ma a causa della situazione particolare creatasi con il Coronavirus, che sta avendo ripercussioni sulle condizioni generali di business a livello globale, abbiamo deciso di non inserire nella nostra analisi del 2020 le cifre di crescita, ma soltanto le quote di mercato” afferma Anders Hansson, Chief Marketing Officer di HMS Networks. “Quindi, concentrandoci soltanto sulle quote di mercato quest’anno, vediamo che l’Industrial Ethernet continua a trainare la connettività industriale nelle fabbriche, con Ethernet/IP, Profinet ed Ethercat al terzo posto”. Hansson continua affermando: “Profibus è ancora il bus di campo dominante ma ha perso quote di mercato; mentre continua il calo dei fieldbus in generale. Inoltre risulta interessante notare come Modbus registri un buon andamento, sia che si tratti di Modbus RTU che di Ethernet basato su Modbus-TCP, mostrando come le fabbriche continuino a utilizzare tecnologie ben funzionanti nei loro nuovi impianti, anche se vengono utilizzate da un po’ di tempo”.

Il wireless rimane stabile, promettendo bene per il futuro
Le tecnologie wireless rappresentano il 6% del mercato totale, con la tecnologia Wlan che si conferma essere la più popolare, seguita dal Bluetooth. “Il wireless mantiene la sua quota di mercato, in un settore in continua crescita, un risultato per niente male, visto che prevediamo un’ulteriore crescita dei wireless prossimamente” afferma Hansson. “Con tutte le attività in corso a livello mondiale relative alle tecnologie cellulari (ad esempio reti private LTE/5G) come fattori abilitanti per la produzione intelligente nelle fabbriche, la domanda di dispositivi e macchine connessi in modalità wireless aumenterà sempre più, in modo tale da integrarli nelle architetture d’automazione del domani, ovvero meno cablate e maggiormente flessibili”.

Variazioni locali
Ethernet/IP e Profinet sono all’avanguardia in Europa e in Medio Oriente, seguiti da Profibus ed Ethercat. Altre reti molto utilizzate sono Modbus (RTU/TCP) e Ethernet Powerlink. Il mercato statunitense è dominato dalle reti Ethernet/IP ed Ethercat, con quest’ultima che continua a guadagnare quote di mercato. Profinet ed Ethernet/IP guidano un mercato asiatico abbastanza frammentato, seguiti da Profibus, Ethercat, Modbus (RTU/TCP) e CC-Link/CC-Link IE Field.

Lo studio presenta l’analisi, secondo le stime di HMS per il 2020, basata sul numero di nuovi nodi installati nel 2019 all’interno della factory automation. Si definisce nodo, la macchina o il dispositivo collegato ad una rete industriale. I dati presentati rappresentano il punto di vista privilegiato di HMS, tenendo conto delle opinioni dei colleghi del settore, delle nostre statistiche di vendita e della percezione generale del mercato.



Contenuti correlati

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • L’industria europea delle macchine utensili si riprende nonostante un mercato globale incerto

    Durante l’ultima riunione dell’Assemblea Generale, tenutasi a Edimburgo, Cecimo (Associazione Europea delle Industrie Macchine Utensili e relative Tecnologie di Produzione) ha sottolineato come in un periodo di sfide geopolitiche, che insieme ad altri fattori dirompenti stanno scuotendo le...

  • RFID entra nell’industria del lighting per programmare i driver LED

    RFID Global annuncia la conformità di una serie di device RFID in banda HF ed NFC allo standard Zhaga Book 24 e 25, che apre questi device al mondo dell’illuminazione led indoor e outdoor. Ecco Smart, CPR30+,...

  • Reti autonome, moda o realtà?

    Una rete autonoma può funzionare con intervento umano minimo o addirittura nullo ed è in grado di configurare, monitorare, manutenere e proteggere sé stessa in modo allineato alle policy, obiettivi o strategie di un’organizzazione. Per qualsiasi realtà,...

  • OPC UA, TSN, 5G: i protocolli dell’industria di domani

    La spinta verso l’interoperabilità e la connettività estesa tra macchine ha portato al rafforzamento di nuovi standard di comunicazione. Tecnologie convergenti come OPC UA e TSN, unite alla diffusione iniziale delle reti 5G, determinano una nuova frontiera...

  • Il Wi-Fi per i fun

    La logica di intrattenimento presente da anni negli impianti sportivi statunitensi di football, baseball e hockey è finalmente arrivata anche negli stadi europei. Il Manchester United ha modernizzato l’esperienza dei tifosi allo stadio Old Trafford grazie al...

  • Un’agricoltura più intelligente

    La presenza di reti affidabili è alla base dello smart farming, ovvero dell’impiego di sistemi agricoli ottimizzati, dove la gestione e la pianificazione delle attività è più efficiente e produttiva Leggi l’articolo

  • Reti industriali

    Le reti industriali, in analogia con il mondo del networking, evolvono di pari passo con le tecnologie e con i paradigmi che ispirano il controllo dei processi e degli impianti, la loro supervisione, nonché l’elaborazione dei dati...

  • Digital learning e connettività: il Wi-Fi 6E nella scuola di oggi e domani

    Tutti ormai siamo consapevoli del ruolo che la tecnologia, e la connettività in particolare, può avere nella costruzione di un sistema didattico che offra agli alunni esperienze di apprendimento efficaci e allo stesso tempo coinvolgenti e il...

  • Dati Ucimu del I trimestre 2022: leggero calo degli ordini di macchine utensili (-3%)

    Nel primo trimestre 2022, l’indice degli ordini di macchine utensili elaborato dal Centro Studi & Cultura di Impresa di Ucimu-Sistemi Per Produrre segna un leggero calo (-3%) rispetto al periodo gennaio-marzo 2021. In valore assoluto l’indice si...

Scopri le novità scelte per te x