PTC diviene fornitore strategico del gruppo Volkswagen

Pubblicato il 6 novembre 2023

PTC ha siglato un rapporto di fornitura strategica con il Gruppo Volkswagen, che prevede l’adozione della sua soluzione di gestione del ciclo di vita delle applicazioni (ALM) Codebeamer a supporto delle attività di sviluppo e gestione del software per la prossima generazione dei veicoli elettrici che saranno prodotti dal Gruppo Volkswagen e dei suoi marchi. Codebeamer consentirà a Volkswagen Group di gestire in modo più efficiente le attività di ingegneria del software, con particolare riferimento alle fasi di analisi e gestione dei requisiti, dei test e dei rilasci, quale parte fondamentale dello sviluppo dei suoi futuri veicoli elettrici. La roadmap della collaborazione tra PTC e il Gruppo Volkswagen prevede la progressiva estensione dell’utilizzo di Codebeamer ai vari team di progettazione al fine di supportare efficacemente il processo di sviluppo del software.

“Il gruppo Volkswagen e i vari brand che gli fanno capo producono alcuni dei veicoli più iconici dell’industria automobilistica e PTC è davvero entusiasta di supportare la loro strategia di sviluppo del software e di elettrificazione con Codebeamer”, ha dichiarato Jim Heppelmann, Presidente e CEO di PTC. “La stretta collaborazione che abbiamo instaurato con il Gruppo Volkswagen consentirà a PTC di compiere importanti progressi per rendere Codebeamer la soluzione ALM leader per l’industria automobilistica. Siamo impazienti di dare il via alla collaborazione con il Gruppo Volkswagen, per rendere Codebeamer uno strumento di successo e consentire una più efficace progettazione dei veicoli elettrici”. 

Una soluzione ALM come Codebeamer è uno strumento importante che assicura un’efficiente ingegneria del software, garantendo che per tutti i diversi veicoli prodotti siano correttamente gestite le fasi di pianificazione, test e rilascio dei relativi moduli software. PTC collaborerà attivamente con il Gruppo Volkswagen durante la fase di passaggio a Codebeamer dagli strumenti ALM preesistenti e per la definizione e l’implementazione delle best practice software per l’industria automobilistica. L’adozione di Codebeamer da parte del Gruppo Volkswagen sortirà senz’altro un positivo impatto sulla futura roadmap di sviluppo di Codebeamer, che consentirà a PTC di acquisire quote di mercato ALM nel settore automobilistico.

“Software ed elettrificazione rappresentano il futuro dell’industria automobilistica e il Gruppo Volkswagen è concentrato su questi due aspetti al fine di soddisfare le aspettative dei clienti e offrire loro un’esperienza di guida superiore”, ha dichiarato Klaus Blüm, Head of Volkswagen Group IT Products & Architecture. “Nel contesto della sua strategia di sviluppo prodotti a livello di Gruppo, Volkswagen considera PTC un fornitore strategico e siamo desiderosi di iniziare quanto prima a lavorare insieme per rendere Codebeamer uno strumento di successo per i nostri ingegneri che sviluppano il software e progettano i veicoli”.



Contenuti correlati

  • Nuovo palmare RFID: più potente nelle prestazioni, competitivo nel costo

    RFID Global, il distributore a valore aggiunto di sistemi RFID, NFC e Bluetooth Low Energy, annuncia l’ingresso nel catalogo prodotti del palmare RFID in banda UHF C5: frutto dell’evoluzione del precedente C72, il nuovo handheld potenzia le sue capacità...

  • Moxa presenta una nuova generazione di computer industriali x86 per potenziare la connettività delle soluzioni egde per l’industria

    Moxa Inc., azienda tra i leader nel settore delle comunicazioni e delle reti industriali, ha annunciato ufficialmente il lancio di una nuova famiglia di computer industriali (IPC) x86 caratterizzata da affidabilità, adattabilità e longevità eccezionali, per rispondere...

  • La serie K7DD-PQ per il monitoraggio delle condizioni del motore di Omron

    La serie K7DD-PQ è un dispositivo avanzato di monitoraggio delle condizioni del motore progettato per automatizzare il rilevamento di anomalie nei siti di produzione. K7DD si adatta perfettamente alla visione di Omron sulla manutenzione intelligente: raccogliendo, monitorando...

  • Cosa aspettarsi dal futuro dell’ingegneria meccanica

    In tutto il settore manifatturiero, la digitalizzazione sta cambiando il modo in cui le aziende operano e il modo in cui tutti noi lavoriamo. L’Industria 4.0 ha rivoluzionato quasi tutti gli aspetti delle attività industriali, dotando le...

  • Robotgames il nuovo concorso di Ucimu Academy per giovani innovatori

    Ucimu-Sistemi per Produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, Fondazione Ucimu e EFIM-Ente Fiere Italiane Macchine organizzatore di 34.BI-MU, presentano, con il sostegno di Fondazione Fiera Milano, Robotgames . Robotgames  è il nuovo...

  • AI, sistemi aperti ed edge

    Come possiamo parlare di America senza menzionare Elon Musk! Nessuno riesce a capirlo fino in fondo; a tratti è straordinariamente brillante, come può dunque essere costato miliardi di dollari a se stesso e ai suoi investitori? Blaterando...

  • Digital twin

    Come funziona il gemello digitale nell’ambito dell’automazione industriale? Il gemello digitale è una tecnologia emergente che sta rapidamente guadagnando popolarità nell’ambito dell’automazione industriale. Si tratta di una replica virtuale di un sistema industriale, che può essere utilizzata...

  • Investire in automazione

    L’IT è una componente fondamentale dell’industria, e quindi anche a livello organizzativo il chief information officer ha un ruolo chiave per la crescita aziendale e l’innovazione Automazione e intelligenza artificiale sono sempre più utilizzati per identificare e...

  • 5 motivi per adottare un cobot

    Qual è il vantaggio rappresentato dai piccoli robot collaborativi (cobot) e perché un numero crescente di grandi imprese sta guardando a questa tecnologia per incrementare la produttività e accelerare l’automazione in fabbrica? Per le grandi aziende, non si...

  • Automazione igienica, flessibile e salvaspazio

    I robot Stäubli, nello stabilimento della tedesca BMI, sono stati utilizzati nella linea di confezionamento per blocchi di formaggio a pasta dura Per produrre 35.000 tonnellate di formaggio a pasta dura all’anno sono necessari circa 350 milioni...

Scopri le novità scelte per te x