Prototipi di dispositivi CPAP Panasonic

Pubblicato il 25 giugno 2020

Nel corso dell’emergenza Coronavirus delle scorse settimane, il team dello stabilimento Panasonic Manufacturing di Cardiff, nel Regno Unito, ha prodotto 80 prototipi di respiratori per assistere i pazienti ospedalieri affetti da Covid-19. Il dispositivo CPAP (Continuous Positive Airway Pressure), ausilio per la respirazione di emergenza, è stato progettato dal dottor Rhys Thomas, dell’ospedale Glangwili di Carmarthen, e da Maurice Clarke, della società di ingegneria CR Clarke & Co. Rispondendo a una richiesta del governo gallese, lo staff Panasonic del centro di produzione ha lavorato senza sosta per reperire i componenti e produrre le unità per l’approvazione regolamentare e l’utilizzo nei trial clinici.

L’unità CPAP fornisce un flusso controllato d’aria altamente ossigenata e a pressione positiva ai pazienti affetti da Coronavirus, contribuendo al miglioramento dei livelli di ossigeno nel sangue. L’ausilio respiratorio può ridurre il numero di pazienti che necessitano di ventilazione meccanica invasiva nei reparti di terapia intensiva.

Il dispositivo ha ricevuto l’approvazione iniziale da parte della Medicines and Healthcare products Regulatory Agency, agenzia esecutiva del Department of Health and Social Care che regolamenta medicinali e dispositivi medici utilizzati nel Regno Unito. Attualmente sono in corso i trial clinici, e lo stabilimento Panasonic è attualmente in attesa di sapere se sarà necessario produrre altri 1.000 respiratori.

A perfezionare la progettazione, l’approvvigionamento dei componenti e la produzione, ha contribuito con la propria expertise tutto lo staff Panasonic, composto da oltre 400 persone. Il team di Mobile Solutions Business, dedicato alla produzione di notebook e tablet rugged, e quello di Home Appliance Division hanno creato la nuova linea di produzione CPAP in soli due giorni, e i prototipi sono poi stati consegnati solo tre settimane dopo aver ricevuto la richiesta di supporto iniziale.

Lo staff dello stabilimento Panasonic è stato anche coinvolto in una serie di altre iniziative per aiutare la comunità durante la crisi dovuta al coronavirus. Tra queste, un’altra richiesta da parte del governo gallese era quella di effettuare test e report di Electromagnetic Compatibility (EMC) su un nuovo saturimetro, sviluppato dalla University of South Wales, per misurare i livelli di ossigeno nel sangue. Inoltre, il team di ingegneri ha utilizzato stampanti 3D per produrre dispositivi di protezione individuale (DPI) per il servizio sanitario nazionale (NHS), e dispositivi mobili Panasonic Toughbook sono stati donati per aiutare i pazienti in isolamento a comunicare con i propri familiari.

Il sito Panasonic Mobile Solutions Business di Cardiff ha anche supportato gli operatori di primo soccorso e i key workers impegnati nei servizi essenziali in tutta Europa, tramite riparazione e assistenza prioritarie dei dispositivi rugged Panasonic Toughbook utilizzati dagli operatori sanitari e dal personale dei servizi di emergenza impegnati nel salvare vite.

 



Contenuti correlati

  • Supply chain: resilienza contro gli shock

    Le tre azioni chiave per ottenere resilienza nella supply chain secondo Chad Markle, direttore globale di Kalypso, azienda di Rockwell Automation Leggi l’articolo

  • Povertà energetica: individuarla e mitigarla

    L’energia, in analogia ai bisogni primari di nutrirsi, coprirsi e avere un riparo, può essere qualificata come un bene di merito, ossia degno di tutela pubblica a prescindere dalla domanda degli utenti, il cui consumo determina effetti...

  • Una soluzione “taylor-made” per la pianificazione e la gestione della supply chain

    A inizio 2020, con il diffondersi del focolaio del nuovo Coronavirus, DiaSorin ha sviluppato un test diagnostico molecolare per rilevare tutte le varianti conosciute del Covid-19 e test sierologici per la rilevazione degli specifici anticorpi a servizio...

  • osservatori_politecnico_smart_working
    Quale futuro per lo Smart Working in Italia?

    Nel corso del 2021 con l’avanzamento della campagna vaccinale è progressivamente diminuito il numero degli smart worker, passati da 5,37 milioni nel primo trimestre dell’anno a 4,07 milioni nel terzo trimestre. A settembre, infatti, si contano complessivamente...

  • DP World Panasonic TOUGHBOOK
    Le soluzioni Panasonic migliorano la produttività nei porti inglesi

    DP World, operatore portuale e logistico a livello globale, utilizza notebook e tablet rugged Panasonic Toughbook per trasformare produttività e customer service nel suo trafficatissimo terminal di Southampton. La collaborazione è nata dalla ricerca di DP World...

  • Panasonic porta sul mercato il software Polymotion Chat Pro di MRMC
    Panasonic porta sul mercato il software Polymotion Chat Pro di MRMC

    Panasonic ha annunciato una partnership con Mark Roberts Motion Control (MRMC), con l’obiettivo di introdurre sul mercato una versione esclusiva del software Polymotion Chat Pro di MRMC, sviluppata per automatizzare il controllo delle telecamere PTZ integrate, delle...

  • Ripensare la gestione del rischio

    Come si può affrontare correttamente il rischio, grazie anche all’avvento delle nuove tecnologie digitali, per consentire alle organizzazioni pubbliche e private di potenziare la resilienza Leggi l’articolo

  • AI talk Health: Intelligenza Artificiale e sanità

    Si è tenuto il 22 settembre in streaming AI talk Health, evento organizzato da AIxIA – Associazione Italiana per l’intelligenza Artificiale, in preparazione ad AI Forum. Ad aprire i lavori della mattinata, Piero Poccianti, presidente di AIxIA, ha focalizzato...

  • Panasonic: miglioramenti nel notebook Toughbook 55
    Panasonic: miglioramenti nel notebook Toughbook 55

    Panasonic presenta l’ultima versione del notebook Toughbook 55, migliorato in termini di prestazioni, connettività e sicurezza pur mantenendo la versatilità di sempre. Al suo lancio nel 2019, il Toughbook 55 ha consentito agli utenti di personalizzare il proprio...

  • Rilevamento ottico per il confezionamento Pharma

    I rivelatori a ‘tasteggio ottico’ di Panasonic permettono il controllo di presenza e integrità del prodotto consentendo dei processi di confezionamento più semplici e adatti ad accogliere le stringenti richieste del settore farmaceutico. Di seguito, un’applicazione per...

Scopri le novità scelte per te x