Più robot nel settore delle costruzioni per un’edilizia più sostenibile

Pubblicato il 25 maggio 2021
abb robot edilizia

ABB Robotics promuove l’automazione nel settore delle costruzioni con nuove soluzioni di automazione robotica per affrontare le principali sfide tra cui la necessità di alloggi più economici ed ecologici e di riduzione dell’impatto ambientale delle costruzioni assieme alla carenza di manodopera specializzata.

L’automazione robotizzata offre un enorme potenziale per migliorare la produttività, l’efficienza e la flessibilità di produzione in tutto il settore edile, compresi l’inserimento dell’automazione nel settore dei prefabbricati, la costruzione di componenti edili al di fuori dal sito produttivo, la saldatura robotizzata e la movimentazione dei materiali fatta direttamente nei cantieri e la stampa 3D robotizzata per case e strutture personalizzate. Oltre a rendere così il settore più sicuro e più efficiente in termini di costi, i robot stanno migliorando la sostenibilità riducendo l’impatto ambientale, aumentando la qualità e riducendo gli sprechi.

“Con così poche imprese edili che oggi utilizzano l’automazione, abbiamo un enorme potenziale per trasformare il settore delle costruzioni attraverso la robotica. A differenza della costruzione di automobili o dell’assemblaggio di componenti elettronici, molte tecniche utilizzate nel settore delle costruzioni non sono cambiate da generazioni, quindi stiamo sviluppando nuove soluzioni per affrontare le principali sfide del settore “, ha affermato Sami Atiya, Presidente della Business Area Robotics & Discrete Automation di ABB. “Questo nuovo segmento amplierà la nostra offerta all’interno di una strategia più ampia volta ad accelerare l’espansione in segmenti ad alta crescita come l’elettronica, il settore della cura della persona, i beni di consumo, la logistica e il food&beverage, e a soddisfare la crescente domanda di automazione in diverse industrie.”

In un sondaggio globale commissionato da ABB su 1.900 imprese edili grandi e piccole in Europa, Stati Uniti e Cina, il 91% ha affermato di essere pronta a dover affrontare una crisi della manodopera nei prossimi 10 anni, con il 44% che ha dichiarato di far fatica ad assumere personale per lavori nel mondo dell’edilizia. Il miglioramento della salute e della sicurezza nei cantieri è una priorità per il 42% e la stessa percentuale ha affermato che l’attenzione all’ambiente è un fattore chiave per il cambiamento del settore.

L’81% delle imprese edili ha dichiarato che introdurrà o aumenterà l’utilizzo della robotica e dell’automazione nel prossimo decennio, mentre oggi solo una piccola parte di queste imprese trae vantaggio dalla robotica. Nel sondaggio, solo il 55% delle società di costruzioni afferma di utilizzare robot, rispetto all’84% nel settore automobilistico e al 79% nel settore manifatturiero.

Studi di settore affermano che il valore totale del comparto edile aumenterà dell’85% fino a raggiungere 15.500 miliardi di dollari in tutto il mondo entro il 2030, mentre uno studio interno di ABB Robotics – relativo al mercato potenziale dell’automazione robotizzata nei prossimi 10 anni, in settori chiave del mondo delle costruzioni inclusi i prefabbricati e la stampa 3D – prevede un tasso di crescita a doppia cifra.

Nell’industria che si trova oggi a dovere affrontare una più stringente regolamentazione ambientale e la necessità di edifici più economici, l’automazione robotizzata aiuta a ridurre gli sprechi, il che è significativo quando si stima che fino a un quarto del materiale trasportato in un cantiere resti poi come rifiuto. Con l’automazione e le soluzioni digitali, i costruttori possono anche pensare a come ridurre i rifiuti all’inizio di un progetto attraverso efficaci processi di progettazione e costruzione degli edifici.

Con oltre 200.000 posti vacanti per addetti con competenze diverse nella sola UE nel secondo trimestre del 2020, la carenza di manodopera nel settore è un problema crescente, considerato che i giovani percepiscono il lavoro in campo edile come un’occupazione pericolosa. Gli operatori edili rappresentano circa il 30% dei lavoratori colpiti da infortuni sul lavoro e hanno probabilità fino a quattro volte maggiori di essere coinvolti in un incidente mortale rispetto ad altri settori, con una stima di 108.000 decessi ogni anno in tutto il mondo.

I robot possono rendere il settore delle costruzioni più sicuro poiché sono in grado di movimentare carichi di elevato volume e pesanti, accedendo a spazi pericolosi e consentendo nuovi metodi di costruzione più sicuri. Utilizzare robot per compiti ripetitivi e pericolosi per le persone significa che l’automazione può aiutare a superare la crisi del lavoro e delle competenze del settore e rendere le carriere nel mondo dell’edilizia più attrattive per i giovani.

“Un focus maggiore sulla salute, sulla sicurezza e sulla sostenibilità è oggi il vero catalizzatore per gli investimenti in robotica; il numero sempre minore di manodopera qualificata significa che l’industria edile ha bisogno di robot per tenere il passo con le sfide dell’urbanizzazione e del cambiamento climatico”, ha aggiunto Atiya. “Mettiamo la nostra esperienza e la nostra offerta di robot e strumenti digitali al centro della catena del valore del settore edile con soluzioni di automazione per una costruzione più rapida, economica e sostenibile, cercando di superare la carenza di manodopera del settore, grazie alla possibilità di gestire coi robot carichi ingombranti e pesanti e l’accesso a spazi pericolosi, dando al contempo possibilità di sfruttare nuove e più sicure modalità di costruzione”.

Pensati per migliorare flessibilità, produttività e qualità, i progetti pilota includono la fabbricazione automatizzata di supporti per tetti in legno con Autovol in Canada, l’installazione robotizzata di ascensori Schindler e l’automazione robotizzata della produzione di case prefabbricate di Intelligent City, aumentando l’efficienza produttiva del 15% e la velocità del 38% e riducendo gli sprechi del 30%.

L’applicazione di saldatura robotizzata utilizzata da Skanska ha migliorato la qualità, la produttività e la sicurezza dei dipendenti attraverso l’automazione della fabbricazione delle strutture di rinforzo in acciaio in loco. Questa soluzione ha inoltre ridotto i costi e l’impatto ambientale del trasporto nei cantieri edili di queste ingombranti strutture di rinforzo.

“È sempre più difficile pensare di trovare persone che svolgano compiti gravosi, pericolosi, pesanti e dispendiosi in termini di tempo”, ha affermato Ulf Håkansson, direttore tecnico di Skanska Construction. “Potere svolgere alcune di queste attività con i robot ci permette di impiegare le nostre persone in maniera più efficace e più efficiente. L’automazione si adatta bene anche all’esperienza e all’immaginazione della nuova generazione di ingegneri che sono cresciuti con la tecnologia e che saranno fondamentali per aiutarci a trovare nuovi modi di utilizzare i robot nella nostra attività”.

 



Contenuti correlati

  • Come si stanno evolvendo i DCS

    La digitalizzazione dell’industria richiede una nuova generazione di Distributed Control System (DCS) in grado di stare al passo con gli sviluppi mantenendo la sicurezza dei processi, l’affidabilità e le prestazioni di produzione. L’autore, Roy Tanner, strategic product...

  • Nacho Rivera, Cristina Ruiz e Ignacio Cabrera - Indra The Overview Effect
    Indra investe in sostenibilità con The Overview Effect

    Nel contesto globale segnato dall’agenda 2030, dall’European Green Deal e dall’European Recovery Plan, Indra è impegnata nella relazione tra tecnologia, digitalizzazione e sostenibilità come pilastro principale del futuro di aziende e istituzioni. Indra ha aumentato la sua...

  • Yaskawa pone la prima pietra per la nuova sede europea a Hattersheim

    Bruno Schnekenburger, CEO di Yaskawa Europe GmbH, e Klaus Schindling, il sindaco di Hattersheim am Main, hanno posto la prima pietra per la nuova sede europea di Yaskawa nella città tedesca di Hattersheim am Main, vicino a...

  • AI talk Health: Intelligenza Artificiale e sanità

    Si è tenuto il 22 settembre in streaming AI talk Health, evento organizzato da AIxIA – Associazione Italiana per l’intelligenza Artificiale, in preparazione ad AI Forum. Ad aprire i lavori della mattinata, Piero Poccianti, presidente di AIxIA, ha focalizzato...

  • Conrad Sourcing
    Il futuro della tecnologia edilizia di Conrad è sostenibile e hi-tech

    Con oltre 375.000 prodotti la piattaforma Conrad Sourcing dispone tutto ciò di cui i professionisti della tecnologia degli edifici necessitano per il loro lavoro. Sia che si tratti di espansione, funzionamento, manutenzione o riparazione, i clienti Conrad...

  • Soluzioni Schneider Electric per Universal Pack

    Nel quadro di una partnership solida e collaudata, Universal Pack, azienda specializzata in progettazione e costruzione di macchine confezionatrici verticali per il confezionamento mondose nei settori farmaceutico e food, sia per polveri sia per liquidi, ha scelto Schneider Electric per...

  • Sul Green Pass, Siemens Italia accelera: richiesta per entrare in sede dal 27 settembre

    “Abbiamo deciso di introdurre il Green Pass, anticipando le decisioni che Governo e parti sociali stanno valutando, coerentemente con tutte le misure anti Covid adottate da febbraio 2020, per continuare a garantire la salute e sicurezza sui...

  • Più igiene per tutti

    Le sfide che aspettano il mondo del tissue e le opportunità offerte dalla tecnologia digitale: se ne è parlato durante un evento in streaming sulla piattaforma Convergence che riunisce i principali attori del settore Leggi l’articolo  

  • Il sogno diventa realtà

    Grazie alla combinazione di edge computing e IIoT con le reti di quinta generazione (5G), la prospettiva di una produzione che funziona in modo autonomo sta diventando realtà Leggi l’articolo

  • Medtech e startup: il futuro su cui l’Italia deve puntare

    L’incredibile periodo storico che stiamo vivendo ha acceso i riflettori su un settore dal grande potenziale non ancora completamente espresso e in costante evoluzione: il Medtech. Medical device, Telehealth, Mental Health, sono solo alcuni degli elementi che...

Scopri le novità scelte per te x