Piattaforma GE Digital per sfruttare al meglio i dati di produzione

Pubblicato il 21 gennaio 2021
servitecno Proficy Operations Hub 2.0

Proficy Operations Hub di GE Digital, distribuito e supportato in Italia da ServiTecno, è un ambiente centralizzato che permette di aggregare e visualizzare tutte le informazioni rilevanti per il miglioramento delle operations industriali. Grazie a questa piattaforma le aziende possono sviluppare, in maniera semplice e veloce, delle applicazioni industriali che abilitano i processi tipici delle data-driven companies, cioè il miglioramento continuo delle attività di produzione grazie a informazioni complete, facili da analizzare e su cui agire indipendentemente dal luogo in cui si opera.

I potenti strumenti di sviluppo forniti da Proficy Operations Hub non richiedono la scrittura di codice e consentono di “assemblare” in maniera semplice e veloce applicazioni ad alte prestazioni basate sul Web che aggregano i dati di produzione abilitando la collaborazione e il miglioramento continuo.

Proficy Operations Hub è in grado di adattarsi alle diverse esigenze di utenti di qualsiasi livello funzionale, offrendo loro la possibilità di aumentare l’efficienza operativa e prendere decisioni migliori sulla base dei dati storici e in tempo reale provenienti da Historian, sistemi MES e tool di analisi di terze parti.

Proficy Operations Hub consente di migliorare la collaborazione tra i diversi dipartimenti aziendali offrendo un hub operativo digitale interaziendale facilmente accessibile da tutte le funzioni aziendali.

Grazie a una visualizzazione centralizzata, alla digitalizzazione dei processi, all’analisi dei dati in base al contesto e a pratiche task list generate in tempo reale la piattaforma permette di offrire una risposta più rapida agli eventi e di migliorare il processo decisionale. Proficy Operations Hub consente infatti anche di attivare azioni automatiche basate su eventi umani o su dati provenienti dai dispositivi e i sistemi di produzione.

La progettazione delle schermate per mostrare i dati delle operations non richiede particolari competenze informatiche, è semplice, veloce e, essendo basata su tecnologia web, permette di generare pagine responsive, in grado di adattarsi al dispositivo client. Il risultato è una forte riduzione del time-to-market e dei costi di implementazione e manutenzione delle applicazioni.

Sfruttando la tecnologia Web e gli standard aperti come l’OPC UA per l’interoperabilità, Proficy Operations Hub riduce i tempi di implementazione e manutenzione.

La nuova versione 2.0 offre una configurazione più veloce del 60% con un’interfaccia più semplice da utilizzare. Le capacità di analisi dei dati sono state potenziate del 40%, grazie a nuovi widget e a una migliore analisi dei trend.

Le prestazioni sono migliorate del 100%, grazie ai miglioramenti dell’interfaccia per le query e del sistema di distribuzione dei dati. È inoltre stata significativamente aumentata la quantità di client che possono essere gestiti da un server: ora fino a 1.000 client su un singolo server.

Grazie al supporto di OPC UA la piattaforma può integrarsi in maniera efficace ed efficiente con i sistemi di terze parti.

Tra le altre novità della versione 2.0 meritano una menzione l’integrazione più stretta con gli applicativi della famiglia Proficy, le maggiori opzioni per la connettività aggiuntiva, tra cui la possibilità di spostare le pagine tra le App e il miglioramento dei widget sui trend.

Con Proficy Operations Hub 2.0 arriva anche Quick Start for Proficy Operations Hub, il servizio che consente a tutti i clienti di accelerare il passaggio da un’interfaccia utente tradizionale a una moderna visualizzazione basata sul Web, fornendo sia al personale dell’impianto che al management una rapida visibilità, una comprensione tempestiva e informazioni immediatamente utilizzabili.



Contenuti correlati

  • Digital transformation e PMI: al centro il ‘fattore uomo’

    La transizione tecnologica comincia a essere misurata nelle sue percentuali di successo anche nelle piccole e medie realtà e, come hanno verificato di recente studi del Politecnico di Milano riferiti all’andamento 2021, il 62% dei progetti di...

  • HMI da MAS Elettronica: quando sicurezza e connettività contano

    MAS Elettronica è una realtà italianissima impegnata nel fornire soluzioni embedded affidabili e innovative ai vari settori applicativi industriali. Fra i prodotti di punta dell’azienda sono presenti le interfacce uomo-macchina come risposta integrata a un mercato in...

  • Automazione avanzata per la raccolta dei rifiuti

    Integrando le soluzioni di automazione di Mitsubishi Electric, l’azienda piemontese Nord Engineering ha sviluppato un innovativo sistema di sollevamento polivalente bilaterale per la raccolta dei rifiuti. Anche per la gestione dei cassonetti più pesanti e ingombranti, questo...

  • Motion Control evoluto per produzioni sostenibili

    Il Motion Control alla prova della digital transformation e della ecosostenibilità. Tra le principali tendenze in atto: efficienza energetica, simulazione, Industrial IoT, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata. Una spinta verso questi trend arriva dal nuovo Regolamento EU sulla...

  • ITC Infotech e PTC danno vita a uno dei più grandi centri di competenza globali di Windchill

    ITC Infotech e PTC hanno comunicato il closing della transazione che le due parti avevano annunciato nell’ambito dell’accordo di partnership strategica anticipato lo scorso mese di aprile. L’accordo mira ad accelerare le iniziative di digital transformation e...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • Asem Rockwell Automation
    Soluzioni per la visualizzazione avanzata Asem a SPS Italia

    In occasione di SPS Italia Rockwell Automation presenterà un’ampia selezione di tecnologie informatiche e di visualizzazione di Asem. I visitatori dello stand di Asem (Pad. 4 / Stand B007) potranno interagire con postazioni di lavoro, HMI e...

  • Murrelektronik Vario-X
    La filosofia “Zero Cabinet” di Murrelektronik a SPS Italia

    Murrelektronik parteciperà a SPS Italia 2022 a Parma dal 24 al 26 maggio con un’ampia area espositiva dedicata alle sue proposte innovative, suddivisa in quattro corner: Engineering, Digital Transformation, Sostenibilità, Efficienza Energetica. Lo scopo di Murrelektronik è...

  • Obiettivo evoluzione digitale: SICK partecipa all’edizione 2022 di SPS Italia

    Un’industria nazionale sempre più intelligente, digitale e flessibile. È il punto di incontro tra SICK e SPS Italia a Parma, dal 24 al 26 maggio. “La reputazione di SICK sul mercato è già ben consolidata quando si parla di...

Scopri le novità scelte per te x