Phoenix Contact punta su Industry 4.0 con gli switch di rete CC-Link IE e pianifica il supporto a TSN

Mentre le aziende imboccano la strada che le porterà alla creazione della Fabbrica del Futuro, Phoenix Contact è impegnata ad aiutare i propri clienti con componenti, sistemi e soluzioni affidabili e a prova di futuro, in grado di interconnettere diverse attività. La strategia dell’azienda include due aspetti chiave: garantire la conformità dei propri dispositivi di rete CC-Link IE alle specifiche di CC-Link Partner Association (CLPA), e comprendere le potenzialità di innovazioni come la tecnologia Time-Sensitive Networking (TSN).

Pubblicato il 9 settembre 2019

Affrontare le necessità di Industry 4.0 in termini di comunicazioni e connettività, come l’apertura e l’interconnettività, è imprescindibile per Phoenix Contact, tra i leader nel campo dell’automazione e dell’elettronica. Ecco perché l’azienda ha scelto di affidarsi allo standard industriale aperto Ethernet CC-Link IE, ampiamente utilizzato in tutto il mondo.

Jan Aulenberg, Product Manager – Industrial Network Technology in Phoenix Contact, spiega: “Il principale vantaggio di CC-Link è che è basato sulla tecnologia Ethernet industriale standard, accettata in tutto il mondo. Questo significa che la soluzione può essere utilizzata ovunque. In più, CLPA offre sul suo sito Web informazioni dettagliate sulle reti e i prodotti certificati per CC-Link IE”.

Phoenix Contact sfrutta questa opportunità non solo per sviluppare prodotti compatibili con CC-Link IE, ma anche per sottoporli alle prove di conformità previste da CLPA. “La possibilità di certificare i nostri prodotti CC-Link IE ci consente di verificare che essi soddisfino tutti i requisiti di qualsiasi sistema CC-Link IE,” dice Aulenberg.

Gli switch di rete sono particolarmente importanti per garantire connettività ai componenti di automazione, quindi per Phoenix Contact è molto vantaggioso garantire la conformità CLPA dei suoi switch di rete CC-Link IE. La famiglia di switch gestiti FL SWITCH 2000 certificata di recente è particolarmente interessante. Si tratta di sistemi intelligenti progettati per massimizzare la flessibilità, la robustezza e la stabilità delle reti di automazione industriale. Jan Aulenberg aggiunge: “Siamo partiti certificando tre FL SWITCH 2000 con 8 porte secondo le specifiche CLPA. Stiamo ora pianificando a breve di sottoporre ai test di conformità CLPA i nostri switch con 16 porte e supporto per fibra ottica”.

Pensando agli sviluppi futuri e alle tecnologie innovative da incorporare nei propri prodotti, Phoenix Contact è fortemente convinta di dover includere TSN. Aulenberg sottolinea che “TSN è così importante perché – con altre importanti innovazioni per la comunicazione digitale come il 5G o l’Ethernet a 2 fili – avrà un forte impatto sui sistemi di automazione del futuro. Essi permetteranno di creare sistemi le cui prestazioni saranno notevolemente superiori a quelli odierni. L’obiettivo di TSN è dare all’Ethernet standard capacità real-time. Il vantaggio principale del protocollo TSN sono le possibilità di sincronizzazione temporale e la prioritizzazione del traffico di dati time-critical”. Questi sono i due elementi principali della più recente tecnologia Ethernet industriale aperta di CLPA: CC-Link IE TSN. Essa implementa gli standard TSN IEEE 802.1 sulla sincronizzazione precisa del clock e la pianificazione del traffico, per offrire uno strumento chiave allo Smart Manufacturing.

 

 



Contenuti correlati

  • Sistemi per il trasporto dei prodotti più flessibili con il multi carrier di nuova generazione

    Schneider Electric, – l’azienda più sostenibile al mondo nel 2021 secondo Corporate Knights, e leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione – presenta il multi carrier Lexium MC12, pensato per trasportare, raggruppare e posizionare prodotti...

  • Ewellix lancia l’attuatore lineare SmartX con funzionalità estese

    Rispetto ai modelli precedenti, l’attuatore lineare Smart CAHB-2xS offre quattro caratteristiche nuove o migliorate – controllabilità, sensori di posizione di precisione, monitoraggio/diagnostica integrata e comunicazione. Garantisce anche un MTTF (tempo medio fra i guasti) di 75 anni.*...

  • Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor
    Phoenix Contact: ampliata la gamma ECS con le nuove custodie outdoor

    Gamma di prodotti ECS di Phoenix Contact ampliata dalle nuove custodie outdoor con una profondità di installazione di 80 mm. Il design costruttivo più compatto permette di ridurre le dimensioni del dispositivo del 75%, rendendolo, quindi, particolarmente...

  • PVA Removal Station gantatisce una post-elaborazione delle parti quattro volte più veloce

    Ultimaker, tra i leader nella stampa 3D professionale, ha annunciato che la sua Ultimaker Platform sarà arricchita con la PVA Removal Station professionale. L’annuncio arriva durante l’inaugurazione dell’ultimo Showcase, evento biennale dell’azienda. Oltre alle stampanti, al software,...

  • Il sistema modulare bus di campo Cube67

    Cube67 di Murrelektronik è un componente all’avanguardia che rappresenta un sistema bus di campo dal design modulare adatto alle installazioni decentralizzate. La sua elevata flessibilità facilita lo sviluppo di soluzioni perfette per ogni applicazione con grado di...

  • Come la robotica collaborativa supporta il percorso verso un’industria 5.0

    Dal suo avvento, la robotica collaborativa è stata in grado di ridisegnare i paradigmi di produzione in numerosi settori, incrementando in modo costante automazione, flessibilità e interconnessione. Finora queste applicazioni sono state utilizzate principalmente in ambito industriale...

  • Al via i test drive di Yaskawa

    Oltre 100 anni di esperienza nel campo dei motori elettrici hanno portato Yaskawa a sviluppare prodotti che combinano perfettamente la superiorità tecnica con la praticità. Le soluzioni Yaskawa sono semplici da configurare e non richiedono modifiche alla...

  • Controller e PC in un unico dispositivo

    B&R equipaggia il proprio PC per veicoli industriali con il software B&R Hypervisor. Ciò gli permette di funzionare contemporaneamente sia come controller ad alte prestazioni sia come PC Windows o Linux, consentendo l’implementazione di applicazioni di automazione avanzata...

  • Taiwan Smart Machinery ha presentato le ultime soluzioni intelligenti a EMO Milano 2021

    Taiwan, classificata come la nona nazione manifatturiera a livello mondiale, è uno dei principali produttori nel settore delle macchine utensili con circa 1.950 aziende situate sull’isola che impiegano oltre 43.000 persone. Anche se la pandemia di Covid-19...

  • Come la trasformazione digitale riduce i costi

    Di tutti i settori colpiti dagli eventi dell’ultimo anno, pochi hanno dovuto affrontare gli effetti a catena che hanno colpito il settore Oil & Gas. Mentre il mondo si riprende lentamente dal lockdown di massa, il settore...

Scopri le novità scelte per te x