Philips: approvvigionamento con Purchasing Manager di RS

L’adozione della piattaforma di RS per la gestione degli ordini online ha permesso all’azienda leader nel settore dell’Health Technology di ottimizzare i processi, migliorare i flussi di lavoro e aumentare la cultura della sostenibilità tra i dipendenti

Pubblicato il 21 gennaio 2023

Philips ha deciso di adottare la soluzione RS Purchasing Manager di RS Italia, marchio commerciale di RS Group plc, per semplificare la gestione degli ordini e ottimizzare i flussi di lavoro.

La missione di Philips è migliorare la salute e il benessere delle persone attraverso l’adozione di prodotti, soluzioni e servizi pensati con tecnologie all’avanguardia per ottenere risultati significativi in tutte le fasi dell’assistenza sanitaria. Le strutture sanitarie che utilizzano apparecchiature Philips sono distribuite su tutto il territorio nazionale e tecnici specializzati forniscono assistenza e servizi post-vendita a cliniche e ospedali.

La scelta di integrare RS Purchasing Manager al centro dei processi di approvvigionamento di Philips rappresenta il crocevia che concilia molteplici esigenze: quelle dell’azienda, che aveva la necessità di semplificare le procedure – in un’ottica generale di efficientamento organizzativo – e di tenere traccia di quanto acquistato per effettuare analisi volte a definire degli standard di strumentazione e di prodotti scelti. Quelle del personale tecnico, il quale provvedeva di propria iniziativa all’acquisto di quanto necessario – prodotti come cacciaviti, fascette o batterie – presso vendite al dettaglio, pagando con la carta di credito personale e presentando una nota spese a fine mese. Infine, quelle della figura professionale dedicata a svolgere il delicato compito di trait d’union tra i due mondi, chiamata a fornire le risposte più adeguate alle richieste dei suoi interlocutori tra una moltitudine di fornitori da consultare.

La soluzione di gestione automatica degli ordini online ha soddisfatto completamente le diverse necessità abbattendo il rischio di ritardo negli interventi, facendo risparmiare tempo nella ricerca e nell’acquisto diretto dei prodotti – e nella conseguente consuntivazione delle spese sostenute – snellendo le attività a e mettendo a disposizione strumenti di analisi degli acquisti effettuati.

Oltre a garantire la qualità dei servizi e a non mettere a rischio l’operatività di chi lavora sul campo, la soluzione di RS ha contribuito a una vera e propria trasformazione culturale nell’approccio agli ordini.

“Il recente processo di valorizzazione delle persone operato da Philips ha abilitato importanti novità”, chiarisce Roberta Fiorelli, CS Process & Tools Support di Philips S.p.A. “Abbiamo introdotto l’orario flessibile ed è stato incentivato lo smart working”. In questo scenario, l’integrazione di un sistema in grado di rendere i tecnici manutentori autonomi, liberi e responsabili nei loro acquisti sembrava perfettamente in linea con il nuovo approccio organizzativo”.

Con Purchasing Manager ogni dipendente ha ora a disposizione un accesso con credenziali uniche a un portale di acquisti online personalizzato da RS per Philips. Chi fa assistenza sul campo può fare ordini come e quando preferisce, quando gli serve o in anticipo se si tratta di un prodotto di cui sta esaurendo la scorta, con la possibilità anche di ricevere il tutto a casa o presso la struttura sanitaria in cui sta effettuando l’intervento.

Come spiega Fiorelli: “L’integrazione è stata graduale, per favorire il radicamento di una nuova cultura degli acquisti nell’etica aziendale. A seguito di una fase di test sul 10% dei manutentori, utile ad assestarne le dinamiche, in nove mesi l’adozione è stata estesa ai circa 200 utilizzatori finali. È stato un percorso ricco di stimoli perché frutto di una concordanza di intenti tra Philips e RS. Una scelta che ha costituito il principio di un progetto che, da allora, è in costante evoluzione”.

Oltre alla facilità con cui è possibile ordinare il materiale, i tecnici Philips riconoscono il vantaggio dei tempi garantiti da RS. Il luogo di consegna diretta scelto da chi effettua l’ordine permette di evitare un passaggio intermedio dei prodotti presso il nostro magazzino e riduce ulteriormente le attese. Un vantaggio percepito anche sotto il profilo della sostenibilità e che va ad aggiungersi all’abbattimento degli sprechi di materiale acquistato per errore.

La validità della scelta è confermata anche dall’entusiasmo con cui gli utenti – anche quelli più refrattari all’e-commerce – hanno aderito alla novità. Philips ha condiviso le migliori pratiche per indirizzare gli acquisti in maniera consapevole, mantenendo la stessa qualità e caratteristiche tecniche.

“L’esperienza con Philips ha dato vita a una partnership consolidata che ha permesso a entrambi di crescere”, dichiara Marco Beltramo, Sales Director di RS Italia. “Soddisfare le loro richieste ci permette di migliorare i nostri servizi anche nei confronti delle altre aziende che ricorrono alle nostre soluzioni. È aiutando realtà con la vision di Philips che riusciamo a fare la differenza nel nostro settore”.

Un giudizio pienamente condiviso da Philips. “Quando emerge un bisogno dai nostri addetti alla manutenzione la mia missione è quella di fornire una risposta adeguata”, conclude Fiorelli. “RS è un partner che si impegna anche quando il profitto è minimo ma prevale, in loro, il desiderio di soddisfare le mie richieste, anche quelle più difficili. Un aspetto che non lascia dubbi sul modo in cui siamo legati”.

 



Contenuti correlati

  • Laboratorio Elettrofisico implementa RS Purchasing Manager

    RS Italia, marchio commerciale di RS Group plc, annuncia che Laboratorio Elettrofisico, azienda che si occupa dal 1959 di ingegnerizzazione, progettazione e produzione di sistemi di magnetizzazione e di misura magnetica a elevatissima precisione, ha scelto la...

  • La prima ricerca italiana sul procurement dei materiali indiretti

    Le imprese italiane si trovano a operare in una fase storica tra le più sfidanti degli ultimi due secoli. La pandemia di Covid-19 ha ridisegnato le logiche di scambio su base globale, la crisi geopolitica ha modificato...

  • RS Italia festeggia 30 anni di attività

    Per festeggiare i suoi 30 anni di attività, RS Italia, marchio commerciale di RS Group plc, (LSE: RS1), fornitore omnicanale globale di prodotti e servizi a valore aggiunto, il 22 ottobre scorso ha organizzato la piantagione di...

  • Giornata Mondiale per la Lotta alla Sepsi: il ruolo della tecnologia

    L’evoluzione tecnologica mette a disposizione delle organizzazioni sanitarie soluzioni per rispondere alle esigenze di previsione e prevenzione di una grave problematica che sempre più spicca per la sua incidenza. Secondo gli ultimi dati diffusi in occasione della...

  • Carel sceglie Eaton per migliorare la tracciabilità dei materiali

    Carel, multinazionale italiana che si occupa della progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni e componenti innovativi per il controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti di condizionamento dell’aria e di refrigerazione, ha scelto Eaton per efficientare...

  • Scienza della vita e sanità, tanti progetti di innovazione @Mind

    Presentata ufficialmente nel dicembre del 2021, l’area tematica Life Sciences & Healthcare si occupa di processi d’innovazione dedicati alle scienze della vita e alla sanità all’interno di Federated Innovation @MIND, il modello collaborativo pubblico-privato nato nel 2021 all’interno...

  • RS a fianco del mondo accademico per ispirare i professionisti del futuro

    È stato siglato l’accordo per la sponsorship tecnica tra RS Italia e l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa, impegnata nella progettazione e nella costruzione di due macchine da corsa per gareggiare nelle prestigiose competizioni nazionali e internazionali...

  • Direttiva NIS2: prendono forma le nuove norme europee sulla sicurezza informatica e delle reti

    Il Consiglio Europeo e il Parlamento europeo hanno recentemente raggiunto un’intesa politica sulle nuove misure per un livello comune elevato di cibersicurezza in tutta l’Unione, al fine di  migliorare ulteriormente la resilienza e le capacità di risposta agli incidenti del settore...

  • Il Covid-19 e le nuove richieste dei consumatori fanno esplodere la stampa 3D

    Formlabs ha pubblicato il rapporto 2022 sulle applicazioni della stampa 3D che analizza come si sono evolute l’adozione della stampa 3D e i casi d’uso negli ultimi due anni. Da marzo 2020, i tassi di adozione della...

  • Un alleato robotico per la sanità

    Implementare una soluzione vincente in tempi record: in sole quattro settimane gli ingegneri Yaskawa hanno realizzato una cella di saldatura robotizzata per la produzione di attrezzature ospedaliere Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x