Personalizzazione? Per Lenze il lotto pari a 1 è già uno standard

Pubblicato il 13 ottobre 2016

Dal 25 al 28 ottobre al Cibus Tec di Parma Lenze espone software modulari e hardware scalabili basati su moderne interfacce per l’integrazione orizzontale e verticale. I visitatori vedranno come l’approccio modulare assicuri che le macchine diventino più flessibili, come forme moderne di interazione riducano in modo significativo i tempi di messa in servizio e manutenzione, come i sistemi di assistenza rendano le macchine più facili da utilizzare, e in che modo i dati possano essere gestiti in totale sicurezza, analizzati e quindi utilizzati per migliorare e semplificare i processi della macchina.

Per produrre beni personalizzati in condizioni di produzione industriale di massa, le macchine devono essere altamente flessibili, intelligenti ed interconnesse, senza essere troppo complesse. La sfida per i produttori di macchine per l’imballaggio è immettere sul mercato impianti personalizzati il più rapidamente possibile.

I produttori hanno bisogno di macchine flessibili che possano essere condotte in modo intuitivo e facilmente riattrezzate. Lenze supporta i propri clienti nella progettazione e realizzazione di impianti per l’imballaggio altamente flessibili per una produzione sempre più “lean”.

Soluzione di sicurezza per proteggere il trasferimento dei dati

Il tema dei big data è estremamente importante per un’implementazione vincente dell’industry 4.0. È essenziale garantire la fornitura di dati e quindi renderli utilizzabili per il miglioramento dei processi della macchina. Lenze presenta soluzioni con un elevato livello integrato di sicurezza, permettendo una connessione sicura e lo scambio di dati dalla macchina al cloud e viceversa. È quindi possibile memorizzare in modo sicuro e analizzare tutti i dati e quindi elaborare le informazioni per successivi utilizzi, ad esempio per la manutenzione predittiva.

Maggiore flessibilità grazie a concetti modulari

La modularizzazione è un modo efficace per ridurre i tempi di progettazione necessari per lo sviluppo di macchine flessibili. I moduli standardizzati possono essere facilmente riutilizzati, i tempi di test e i tassi di errore sono ridotti e c’è più tempo per elaborare le personalizzazioni della macchina che sono così importanti per gli utilizzatori finali.

Lenze a Cibus Tec mostrerà come il concetto di macchina flessibile possa essere implementato rapidamente.

Moderni sistemi di assistenza

La crescente personalizzazione dei prodotti di largo consumo incrementa le esigenze dell’operatività della macchina. Impostare le macchine e riattrezzarle, metterle in funzione e manutenerle: tutto questo deve essere il più semplice e facile possibile. Per questo, Lenze offre un sistema di visualizzazione gesture-controlled intuitivo.



Contenuti correlati

  • PNRR: nasce il centro nazionale di supercalcolo

    Il 19 luglio si sono insediati gli organi direttivi della Fondazione ICSC, che gestirà uno dei cinque Centri Nazionali previsti dal PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). Nasce così il Centro Nazionale di Ricerca in High Performance...

  • Opyn Maurizio Diana fintech
    Opyn, i dati sono la gallina dalle uova d’oro della finanza

    Anno 2022: i dati sono la più grande risorsa per le aziende, o il “nuovo petrolio”, per dirla come Clive Humby, data scientist e matematico inglese, che aveva coniato questa definizione nell’ormai lontano 2006. Sono passati oltre...

  • I sensori, da ‘Cenerentola’ a protagonisti dell’Industria 4.0

    Il concetto di Industria 4.0 ha catalizzato l’attenzione del pubblico per la prima volta solo un paio di anni fa, quando è stato proposto come tema alla Fiera di Hannover, in Germania. Esperti e “futurologi” diranno che...

  • Se la supply chain diventa smart…

    Si parla sempre più di Digital Supply Chain, cioè di sistemi integrati dove la digitalizzazione dell’intera catena logistica diventa oggettivo fattore di vantaggio per fornitori, produttori, clienti. Tra gli strumenti tecnologici che possono aiutare imprese grandi e...

  • Il trasferimento tecnologico: chiave per il futuro

    Questi sono anni particolarmente burrascosi. Dalle opportunità di un villaggio globale sempre più connesso e interdipendente, siamo passati a percepirne chiaramente i limiti e i rischi, non solo nell’ambito lavorativo ma anche in quello personale… Leggi l’articolo

  • Un appuntamento unico con la logistica interna

    A Milano, la fiera Intralogistica Italia 2022 rappresenterà un punto di vista privilegiato per conoscere i protagonisti e le più recenti novità nell’ambito delle tecnologie della logistica interna e dell’automazione dei magazzini. Andreas Zuege, Direttore Generale di...

  • bi-rex auto elettriche laser
    La filiera dell’auto elettrica e la tecnologia laser in Europa

    La ricerca industriale chiama a raccolta la filiera automobilistica per unire le forze di accademici e aziende di livello internazionale, davanti alla sfida globale della mobilità elettrica: a Bologna BI-REX, il Centro di competenza nazionale specializzato sul...

  • Dare un senso ai dati nell’era digitale

    Nel settore manifatturiero, i dati sono dappertutto. La rapida adozione di sensori e dispositivi connessi ha infatti portato a una proliferazione dei dati generati nell’ambiente manifatturiero. Tali dati possono essere di vario tipo: dati macchina, di qualità,...

  • Una nuova era per la Human-Machine Interface

    Stiamo attraversando una fase di modernizzazione dei sistemi di interfaccia uomomacchina e supervisione. A supportare questa transizione c’è il sostegno di ‘nuove’ tecnologie come il riconoscimento facciale, il controllo vocale, gli algoritmi di intelligenza artificiale, le piattaforme...

  • La sfida dell’integrità dei dati nel settore farmaceutico

    Quando si tratta di integrità dei dati, le istanze poste ai produttori farmaceutici possono essere molto impegnative. Per questo, Yokogawa propone sistemi videografici e soluzioni che rispettano i principi Alcoa+ e soddisfano la normativa 21 CFR Parte...

Scopri le novità scelte per te x