Pepperl+Fuchs amplia la gamma di prodotti IO-Link con un lettore RFID UHF

Pubblicato il 10 maggio 2023

Negli ultimi anni, IO-Link è diventata un’interfaccia ben consolidata sul mercato e il suo utilizzo è sempre più diffuso. Uno dei motivi della sua popolarità è l’interfaccia standardizzata, che consente ai clienti di integrare una serie di sensori diversi in modo semplice e uniforme. Ulteriori vantaggi di IO-Link sono la rapidità di installazione e la facilità di sostituzione sul campo. L’attuale offerta di prodotti di Pepperl+Fuchs RFID HF (13,56 MHz) per IO-Link viene ora ampliata con un lettore UHF.

Il modello IUT-F191-IO-V1 colma il divario tra i sistemi HF e RFID e i sistemi UHF già disponibili da Pepperl+Fuchs. Il lettore IUT-F191-IO-V1 viene utilizzato in situazioni in cui il campo di rilevamento dei sistemi HF non è più sufficiente o in cui i clienti preferiscono una soluzione UHF per altri motivi, ad esempio perché una soluzione UHF è già in uso e deve essere utilizzata in modo coerente. In molte applicazioni, le distanze di lettura/scrittura di circa 1 m sono del tutto sufficienti. Inoltre, l’interfaccia IO-Link consente un’integrazione semplice ed economica in qualsiasi rete IO-Link esistente, una rapida messa in servizio e l’intercambiabilità. La modalità Easy – già presente nei ben noti dispositivi di lettura/scrittura RFID HF con IO-Link – riduce lo sforzo di programmazione per l’utente e consente un facile accesso alle applicazioni RFID UHF. Nella modalità Expert sono disponibili anche ulteriori opzioni di impostazione avanzate.

Le applicazioni del nuovo lettore includono ad esempio l’intralogistica, dove i materiali inviati alle macchine devono essere identificati prima di un’ulteriore lavorazione, per evitare errori e quindi interruzioni del processo produttivo, mentre i prodotti garantire una tracciabilità continua durante l’intero processo di produzione.

Altre applicazioni potenziali includono le linee di trasporto o i sistemi di stoccaggio automatizzati, dove IO-Link è spesso già utilizzato per collegare altri componenti e tecnologie di sensori.



Contenuti correlati

  • Omron Vincenzo Tinti Trofeo Smart Project
    Vincenzo Tinti vince il Trofeo Smart Project di Omron

    Vincenzo Tinti dell’IIS Castelli di Brescia è il vincitore della fase finale del Trofeo Smart Project Omron, che giunto alla sua diciassettesima edizione continua nella sua missione di avvicinare le scuole tecniche e professionali al mondo dell’automazione...

  • Pepperl Fuchs trasmissione dati Ethernet-APL FieldConnex IIoT
    Trasmissione dati ed energia in Ethernet-APL con Pepperl+Fuchs

    Pepperl+Fuchs presenta lo switch di campo Ethernet-APL Rail, ultima innovazione di FieldConnex che, con un unico cavo per la trasmissione di dati ed energia, rivoluziona l’automazione di processo. La trasmissione veloce ed efficiente di grandi quantità di...

  • Zebra Technologies machine visione ispezione assemblaggio batterie
    Machine vision in ispezione batterie con Zebra a Stoccarda

    Zebra Technologies Corporation, fornitore di soluzioni digitali che consentono alle aziende di connettere in modo intelligente dati, beni e persone, mostrerà come il proprio consolidato portafoglio di soluzioni hardware e software per la machine vision soddisfi i...

  • Automazione in crescita: le aziende industriali italiane credono nella forza dell’innovazione

    Il nuovo studio di reichelt elektronik fa luce sullo scenario attuale, sul potenziale delle tecnologie come IA, ML, big data, robotica e IoT e sul loro utilizzo nelle aziende industriali italiane. Automazione come soluzione universale per l’industria...

  • A SPS Italia 2024, Consorzio PI ha festeggiato i 30 anni con 11 nuovi soci

    È un anno significativo per Consorzio PI Italia, che celebra trent’anni di attività in un settore cruciale come quello della digitalizzazione industriale. Una maturità che non pregiudica la vitalità di una realtà in continua espansione, ma anzi...

  • Utilizzo semplice e flessibile di sensori: la parola a Leuze

    Se siete gestori di impianti e desiderate ridurre il numero di sensori diversi utilizzati nei vostri sistemi, le serie 420B e 412B di Leuze sono la scelta giusta. I nuovi sensori a ultrasuoni sono disponibili con una...

  • Pneumax sceglie i servizi di cybersecurity di ReeVo

    I servizi di cybersecurity, NDR, MDR e SOC di ReeVo sono stati scelti da Pneumax per rafforzare la sicurezza a livello globale di uno degli asset più importanti dell’azienda, il dato. Chi è Pneumax  Pneumax è un’eccellenza imprenditoriale...

  • Una vera meraviglia quando si tratta di distanze: soluzioni di misura Leuze

    Con il nuovo sensore laser a tasteggio ODT3CL1-2M, i Sensor People di Leuze ampliano il campo operativo dei sensori di distanza della serie 3C. Grazie all’innovativa tecnologia time-of-flight (TOF), il sensore di commutazione e misura con soppressione...

  • Infrastruttura attiva per Ethernet-APL da Pepperl+Fuchs

    Lo standard Ethernet-APL consente di realizzare un’infrastruttura di rete, garantendo l’accesso continuo alle informazioni dalle aree pericolose alla sala di controllo o alla sala riunioni, comunicando informazioni sulla qualità e sullo stato della produzione. Si tratta di...

  • Attuatori elettrici, Pneumax acquisisce Automationware

    Pneumax annuncia l’acquisizione del 90% di Automationware, società nata dalla scissione del ramo d’azienda meccatronica di Automationware S.r.l., punto di riferimento in Italia per produzione di attuatori elettrici a elevate prestazioni, molto performanti e applicabili nelle situazioni...

Scopri le novità scelte per te x