Paessler abilita il monitoraggio della rete IT dell’hotel Ritz di Londra

Pubblicato il 29 marzo 2022
ritz londra Paessler

Hotel di lusso tra i più raffinati del Regno Unito, il Ritz di Londra accoglie da ben 115 anni una clientela molto esigente e offre ai suoi ospiti un servizio di primissimo livello, all’altezza del quale deve essere anche la rete IT.  E così, per rispondere alle esigenze di monitoraggio della propria infrastruttura IT, l’hotel a 5 stelle situato nel cuore di Londra ha scelto di affidarsi a PRTG Network Monitor di Paessler.

Il team IT dell’hotel ha la necessità di una visibilità continua 24 ore su 24 sullo stato di salute della rete, dei sistemi IT, dell’edificio e delle telecamere di sorveglianza. Dopo aver valutato diverse soluzioni che potessero rispondere a queste esigenze e dopo un trial gratuito, il team IT del Ritz di Londra ha deciso di adottare PRTG Network Monitor di Paessler.

Tra le principali motivazioni di questa scelta vi è la ricchezza di funzioni e la facilità di setup di PRTG, oltre alla possibilità di monitorare facilmente lo stato di salute della rete dell’hotel e dei sistemi IT con maggiore visibilità e controllo.

“I nostri precedenti sistemi di monitoraggio non ci fornivano report soddisfacenti, alcuni si sono rivelati troppo complicati da configurare e da gestire, mentre altri mancavano di funzioni per noi essenziali”, dichiara Richard Isted, IT Manager del Ritz di Londra. “Con PRTG abbiamo migliorato in modo significativo l’uptime grazie all’immediata segnalazione di anomalie che, in assenza di intervento, potrebbero causare un’interruzione del servizio o guasti importanti. Grazie a PRTG, anche la nostra rete e i nostri sistemi IT sono a 5 stelle, proprio come il nostro hotel”.

La sicurezza e la manutenzione della rete dell’hotel sono prioritarie per il Ritz di Londra e, grazie a PRTG, il team IT può ora accedere facilmente a tutte quelle informazioni utili sul funzionamento dell’intero sistema e dell’edificio.

Gli alert di PRTG sono un prezioso strumento per il team di gestione interno, che opera h24. Infatti, l’hotel funziona 24 ore su 24, ma il team IT non è necessariamente sempre sul posto: per questo, l’albergo ha deciso di collegare sia PRTG al sistema di posta elettronica del personale IT sia gli alert al servizio di messaggistica Telegram. “Gli alert segnalano al team di gestione la posizione precisa del problema, consentendo un monitoraggio costante della situazione per evitare di dover intervenire nel cuore della notte, quando non si è fisicamente sul posto”, sottolinea Isted.

L’uso di PRTG ha, inoltre, favorito un approccio molto più proattivo, aiutando il team IT non solo a individuare problematiche e necessità molto più rapidamente, ma anche ad anticiparle. “Gli alert di PRTG sono estremamente utili perché ci forniscono una segnalazione dei potenziali problemi prima che la situazione diventi seria. Ciò ci ha permesso di essere più proattivi e non solo reattivi come succedeva in precedenza”, commenta Isted. “Gli alert si sono rivelati molto utili anche per analizzare i pattern di traffico, cosa che ci ha consentito di riprogrammare i backup in funzione dei picchi. In generale, PRTG con i suoi alert tempestivi ci ha aiutati ad accelerare i tempi di intervento per scongiurare downtime o guasti di più seria entità”.

Isted e il suo team hanno piani ambiziosi per l’aggiornamento dei tool e dei sistemi dell’hotel. Grazie a PRTG, oggi possono analizzare i bisogni di apparati IT e raccogliere dati e informazioni sull’utilizzo delle risorse, che a loro volta sono fondamentali per programmare i futuri investimenti nell’infrastruttura.

Il prossimo step per il Ritz di Londra sarà integrare il sistema con dispositivi per la sicurezza fisica, come serrature e controller elettronici delle porte, usando la funzione PRTG Maps, oltre a migliorare l’integrazione con le telecamere in modo da poterne tracciare condizioni e utilizzo. Questo permetterebbe di creare una dashboard centralizzata per una ancora maggiore visibilità sugli apparati di sicurezza e una sempre più rapida risposta in caso di problemi.

Paessler ritiene che il monitoraggio abbia un ruolo fondamentale nel ridurre il consumo di risorse. Il monitoraggio dei dati aiuta i clienti a risparmiare risorse ottimizzando le infrastrutture IT, OT e IoT per ridurre il consumo di energia e le emissioni per il bene del nostro futuro e del nostro ambiente. Ecco perché Paessler offre soluzioni di monitoraggio per aziende di ogni settore e di tutte le dimensioni, dalle PMI alle grandi imprese. Paessler lavora con partner rinomati con i quali affronta le sfide di monitoraggio presentate da un mondo in costante mutamento.

Fin dal 1997, quando ha introdotto il PRTG Network Monitor, Paessler ha unito la sua conoscenza approfondita del monitoraggio a uno spirito innovativo. Oggi, più di 500.000 utenti in oltre 170 paesi si affidano a PRTG e ad altre soluzioni Paessler per monitorare le loro complesse infrastrutture IT, OT e IoT. I prodotti Paessler consentono ai suoi clienti di monitorare tutto, aiutandoli così a ottimizzare le loro risorse.



Contenuti correlati

  • Modulo retrofit GSM sottile per messaggi di errore sms

    Molte stazioni idriche e applicazioni agricole utilizzano dei controller compatti per i sistemi di pompaggio o ventilazione, che sono spesso installati in luoghi difficili da raggiungere o remoti. Il nuovo modem GSM-TMM di Conta-Clip è stato progettato...

  • ProgettistaPiù 2023: efficienza energetica nelle fonderie

    Con la transizione dell’Europa verso la neutralità climatica, le industrie ad alta intensità energetica, come le fonderie, devono realizzare una profonda trasformazione che si basa sulla decarbonizzazione come priorità assoluta. Dai dati dell’associazione imprenditoriale di categoria Assofond...

  • Liftt investe 500.000 euro in Aria Sensing, la start up italiana che rivoluziona la sensoristica

    Il venture capital torinese LIFTT annuncia l’investimento di 500.000 euro in Aria Sensing, start up bresciana che ha brevettato un radar integrato in grado di intercettare qualunque movimento o presenza umana, a partire dal respiro o dal...

  • I quattro punti dell’efficienza pneumatica

    L’automazione pneumatica ha dimostrato grande efficienza funzionale ed energetica, particolarmente nelle applicazioni meccatroniche che chiedono velocità e affidabilità. Di seguito, un approccio multiplo per migliorare l’efficienza energetica in automazione. Leggi l’articolo

  • Il punto di vista di Bosch Rexroth sulla sostenibilità

    Si può essere davvero green quando si parla di produzione industriale? Secondo Bosch Rexroth sì, non solo perché tutte le sue sedi sono carbon-neutral, ma anche perché offre prodotti e soluzioni sostenibili per il mondo dell’automazione. Per...

  • Reti agili e resilienti

    Dal Network as a Service (NaaS) ai service in remoto, parliamo della possibilità di noleggiare servizi per le reti, dal monitoraggio, alla sicurezza, alla manutenzione Leggi l’articolo

  • Obiettivo: un servizio efficiente

    Il fermo degli impianti per rotture è costoso, per questo la manutenzione predittiva si impone sempre di più come un valido modello nella realizzazione di piani di manutenzione efficaci Leggi l’articolo

  • Come monitorare gli asset?

    Ansaldo Energia porta il monitoraggio degli asset da remoto a un nuovo livello grazie ad Aveva PI System Leggi l’articolo

  • Efficienza, monitoraggio e controllo remoto

    Come è possibile garantire controllo, sicurezza, aggiornamento e riconfigurazione dei dispositivi periferici? Leggi l’articolo

  • Sfide IT in ambito OT

    Tre modi per identificare e ridurre al minimo i punti ciechi delle reti OT grazie al monitoraggio dell’infrastruttura, per ottimizzare le reti, ridurre i consumi di energia e le emissioni Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x