Packaging flessibile, scatta il piano di crescita di Goglio

Pubblicato il 12 febbraio 2021
Goglio packaging flessibile

Un finanziamento da 30 milioni di euro complessivi erogati da Intesa Sanpaolo e UniCredit (15 milioni ciascuno) e garantiti, in poche ore e digitalmente, da Sace attraverso Garanzia Italia in favore di Goglio S.p.A., azienda italiana che opera nel settore dell’imballaggio flessibile. Le risorse rinvenienti i finanziamenti saranno utilizzate dall’azienda lombarda per sostenere il piano di sviluppo aziendale, con un focus su nuove tecnologie di produzione che consentano una maggiore efficienza ed un minore impatto ambientale, nonché per incrementare la presenza del gruppo sui mercati esteri.

“L’impegno nell’attività di ricerca e sviluppo e gli investimenti nella costante innovazione oltreché nei prodotti, anche degli impianti produttivi e dei processi, sono da sempre caratteristiche distintive del Gruppo Goglio – dichiara Davide Jarach responsabile Sviluppo Strategico di Goglio S.p.A. –. In un momento di forte discontinuità come l’attuale, determinato dall’emergenza sanitaria sviluppatasi a livello mondiale, siamo convinti che si debba avere il coraggio di continuare ad investire, per presentarsi pronti all’appuntamento con la ripresa”. Il gruppo continua inoltre a puntare molto sull’Italia, dove saranno realizzati oltre la metà degli investimenti previsti per il prossimo quadriennio.

Goglio S.p.A., che impiega oltre 1.800 dipendenti a livello globale e ha un fatturato consolidato di circa 380 milioni di euro, è uno dei principali player in Europa nel packaging flessibile. Fondato nel 1850, il gruppo progetta, sviluppa e realizza sistemi completi per l’imballaggio fornendo laminati flessibili, valvole, macchine e servizio, per ogni esigenza di confezionamento che trovano applicazione in molteplici settori industriali: caffè, alimentare, chimica, cosmetica, detergenza, beverage e pet food. Il gruppo, che ha un raggio d’azione mondiale, è presente con stabilimenti produttivi in Italia, Olanda, Stati Uniti e Cina, e uffici commerciali dislocati in vari paesi europei, in Sud America e nel sud-est asiatico. Nel 2020 Goglio ha celebrato i suoi 170 anni di attività.

Goglio è a fianco del cliente in tutto il processo di confezionamento per fornire soluzioni che garantiscano l’efficienza dei processi e la qualità dei prodotti. È l’unico fornitore d’eccellenza in grado di offrire un servizio a 360°: dall’ideazione e sviluppo della soluzione di confezionamento ottimale, all’offerta di laminati flessibili alta barriera e accessori plastici, dalla fornitura di macchinari e linee di confezionamento, fino all’assistenza tecnica e di servizio. Le soluzioni flessibili offerte da Goglio si caratterizzano per evidenti vantaggi in termini di praticità e sostenibilità, poiché permettono il trasporto di una maggiore quantità di prodotto a fronte di un minor ingombro e peso del contenitore rispetto a forme tradizionali di confezionamento. Non solo, il Gruppo ha conquistato il mercato grazie all’introduzione del Fres-co System, un sistema integrato composto da laminati flessibili, macchine, accessori plastici e servizio per la protezione, conservazione ed il mantenimento degli alimenti freschi come appena prodotti. Più prodotto, meno packaging: Goglio è un alleato fedele nella lotta agli sprechi, con la propria attività è costantemente impegnata ad offrire soluzioni che aiutino a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri. Perché un alimento non confezionato, non protetto o mal conservato è un alimento perso.



Contenuti correlati

  • Weerg cresce in Europa e punta a conquistare nuovi mercati

    Nuova strategia di internazionalizzazione per Weerg, service di produzione che offre online lavorazioni CNC e stampa 3D. L’azienda punta alla conquista dei mercati europei e si presenta in versione madrelingua agli utenti di Germania, Francia e Spagna,...

  • Packaging: quattro applicazioni di rilevamento con materiale trasparente

    Il costruttore di macchine per il packaging e per il biomedicale ha a disposizione diversi sensori e tecnologie per il rilevamento con materiale trasparente: film, confezione, provetta e blister. 1) La subminiatura a tasteggio convergente EX-14 in...

  • Nacho Rivera, Cristina Ruiz e Ignacio Cabrera - Indra The Overview Effect
    Indra investe in sostenibilità con The Overview Effect

    Nel contesto globale segnato dall’agenda 2030, dall’European Green Deal e dall’European Recovery Plan, Indra è impegnata nella relazione tra tecnologia, digitalizzazione e sostenibilità come pilastro principale del futuro di aziende e istituzioni. Indra ha aumentato la sua...

  • Yaskawa pone la prima pietra per la nuova sede europea a Hattersheim

    Bruno Schnekenburger, CEO di Yaskawa Europe GmbH, e Klaus Schindling, il sindaco di Hattersheim am Main, hanno posto la prima pietra per la nuova sede europea di Yaskawa nella città tedesca di Hattersheim am Main, vicino a...

  • Un piccolo sensore per una grande macchina

    Marchesini Group, azienda bolognese che opera nell’ambito delle macchine e delle linee complete di confezionamento per farmaceutico e cosmetico, ha utilizzato i sensori in tecnologia optoelettronica di Wenglor Sensoric, che ha ritenuto essere delle soluzioni innovative e...

  • Tecnologie abilitanti per il packaging

    Una tavola rotonda promossa da SPS Italia sulla piattaforma Contact Place ha messo a fuoco le prospettive del packaging esaminando le tecnologie che possono abilitare aziende di settori come la cosmetica, il farmaceutico, l’alimentare e molte altre...

  • Conrad Sourcing
    Il futuro della tecnologia edilizia di Conrad è sostenibile e hi-tech

    Con oltre 375.000 prodotti la piattaforma Conrad Sourcing dispone tutto ciò di cui i professionisti della tecnologia degli edifici necessitano per il loro lavoro. Sia che si tratti di espansione, funzionamento, manutenzione o riparazione, i clienti Conrad...

  • Soluzioni Schneider Electric per Universal Pack

    Nel quadro di una partnership solida e collaudata, Universal Pack, azienda specializzata in progettazione e costruzione di macchine confezionatrici verticali per il confezionamento mondose nei settori farmaceutico e food, sia per polveri sia per liquidi, ha scelto Schneider Electric per...

  • Più igiene per tutti

    Le sfide che aspettano il mondo del tissue e le opportunità offerte dalla tecnologia digitale: se ne è parlato durante un evento in streaming sulla piattaforma Convergence che riunisce i principali attori del settore Leggi l’articolo  

  • La giuria del concorso manus premia quattro progetti innovativi

    Quattro gradini al podio: per la prima volta quest’anno, il concorso manus – iniziativa globale promossa dallo specialista delle motion plastics igus – premia quattro diversi concorrenti. Il concorso costituisce una vetrina per le applicazioni più creative...

Scopri le novità scelte per te x