Opportunità e sfide dello Smart Manufacturing

Pubblicato il 5 novembre 2015

Come trovare le giuste risposte strategiche, tecnologiche ed organizzative per dominare la crescente complessità del Manufacturing? Se ne è parlato ieri a Milano nel corso dell’evento Advanced Manufacturing Strategies organizzato da Business International (Fiera Milano Media). Moderata dal prof. Fabio Candussio dell’Università di Udine, la giornata è stata un’occasione unica di analisi, approfondimento e confronto sul futuro del Manufacturing e sulle modalità con cui le aziende stanno rimodulando strategie, processi e ruoli.

La platea, composta da costruttori di macchine e impianti manifatturieri, ha visto alternarsi sul palco rappresentanti dei fornitori di tecnologie e utilizzatori finali, che hanno proposto alla platea approfondimenti tecnologici e applicativi su tutti i temi che ruotano intorno al concetto di Smart Manufacturing: Industrial IOT, smart factory, additive manufacturing, big data, tecnologie indossabili, digitalizzazione, realtà aumentata, robotica e automazione avanzata.

Gli interventi

Roberto Siagri (Eurotech), Marcello Ferrero (Dassault Systèmes), Gianluca Sacco (Siemens PLM), Massimiliano Oddi (Accenture) e Marco Genta (SedApta) hanno parlato di smart device, digitalizzazione, robotica collaborativa, additive manufacturing, simulazione ed “esperienza di business”, smart planning, change management e servitization.

Nella seconda sessione, dopo un intervento di Nobuyuki Tamaru di JMAC Europe, che ha raccontato l’evoluzione della smart factory in Giappone e portato l’esempio di Komatsu, hanno preso la parola Danilo Giorni, manufacturing finance & supply chain director di Eli Lilly Italia, Alberto Negrini, Procurement Director di Nestlè Italia, Silvio Giordano di Riello Group e Filippo Di Quattro, direttore operations di Basf. In questa sessione si è discusso di come lo smart manufacturing possa influenzare i diversi processi aziendali, dalla gestione della supply chain agli acquisti, fino alla logistica.

Nel pomeriggio, dopo un intervento di Antonio Canini di Autodesk sulla “product intelligence” e sul Cloud manufacturing, Daniele Salati Chiodini (Minerva Omega Group) e Roberto Lazzarini (Carpigiani) hanno raccontato le proprie esperienze di costruttori di macchine per il settore alimentare. Entrambe le aziende hanno deciso di scommettere sui servizi avanzati e sull’assistenza.

Gli ultimi interventi sonos stati a cura di rappresentanti di aziende dell’automotive e dell’aerospaziale. Si è parlato di sistemi Scada per il presidio continuo delle macchine, di additive manufacturing nel comparto aeronautico, dei processi flessibili in Fiat Chrysler e della produzione in serie di motori aeronautici.

“La complessità aiuta il business di chi la sa sfruttare”, ha concluso il prof. Candussio. “Senza dimenticare che lo smart manufacturing richiede smart organization e smart people. L’intelligenza non si può delegare alle macchine”.

Una sintesi più dettagliata della giornata sarà pubblicata sul numero di Novembre/Dicembre di Automazione e Strumentazione.

 

Franco Canna



Contenuti correlati

  • Soluzione di accesso remoto sicuro OT di Zscaler e Siemens

    Nell’attuale contesto ibrido che caratterizza sia l’ambito professionale che quello economico, è più forte che mai l’esigenza di un’automazione di fabbrica, di una maggiore produzione e di un personale agile per gli ambienti OT. Contemporaneamente, le fabbriche...

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Nuova versione del software MiR per prestazioni più fluide, intelligenti e veloci degli AMR

    Mobile Industrial Robots (MiR) presenta una nuova versione del software che consente ai suoi robot mobili autonomi (AMR) di essere più robusti e scalabili e veloci. Inoltre, i robot saranno dotati di integrazione con altri sistemi e...

  • Brand e visual identity rinnovati per B&R

    Nei giorni scorsi, B&R ha svelato il proprio visual design aggiornato che rappresenta un importante e naturale momento di passaggio nel processo di evoluzione e crescita dell’azienda, con un focus maggiore sulla digitalizzazione. Il tutto con l’obiettivo...

  • Omron scara i4H
    Nuovi robot Scara Omron i4H per uso alimentare

    Omron ha aggiunto nuovi robot per uso alimentare alla linea di scara i4H per una movimentazione sicura nei settori Food and Beverage e del packaging. Il grasso e l’olio alimentari Omron sono registrati NSF H1 e certificati ISO 21469. I...

  • Nuovo Cobot Transfer Unit (CTU) nell’ecosistema UR+ di Universal Robots

    Una soluzione completa, pronta per l’installazione, sviluppata per incrementare ulteriormente il raggio d’azione dei cobot di Universal Robots nei processi automatizzati di molteplici settori: è il nuovo Cobot Transfer Unit (CTU) di Rollon, gruppo globale specializzato nello...

  • Digitalizzazione attraverso il 5G: la tecnologia può salvare il mondo?

    La rete delle meraviglie’, ‘la tecnologia chiave per la società in rete’ o ‘scatenare l’era digitale’: leggendo i titoli dei giornali sul più recente standard di comunicazione mobile si potrebbe pensare che il 5G risolverà tutti i...

  • Dassault Systèmes e BMW Group insieme per la progettazione di stampi per la carrozzeria

    • Le due aziende hanno analizzato come ottimizzare il processo di definizione dei pezzi di lamiera stampata utilizzabili e il processo di progettazione degli stampi con le applicazioni CATIA • L’obiettivo era quello di guidare l’utente attraverso...

  • Elmec sostenibilità
    La strategia di gestione aziendale sostenibile di Elmec

    Mercato agricolo con prodotti locali, volontariato d’impresa e progetto “Zero Sprechi”, sono solo alcune delle iniziative che il Gruppo Elmec, che da 50 anni accompagna le aziende nel loro percorso verso la digitalizzazione, ha organizzato in occasione...

Scopri le novità scelte per te x