Nuovo posizionamento aziendale per Delta Line

Pubblicato il 18 novembre 2019

Delta Line, azienda specializzata in soluzioni di motion control ottimali ed economicamente convenienti, ha riposizionato le proprie attività per rispecchiare al meglio la sua recente e significativa evoluzione e traiettoria di crescita. Negli ultimi anni l’azienda è passata dalla conduzione familiare a un gruppo di aziende, da distributore a produttore, dalla fornitura di componenti allo sviluppo di sistemi completi. Ecco cosa ha dichiarato Massimo Malgorani, amministratore delegato di Delta Line.

In che modo l’azienda si è trasformata e si è evoluta dalla sua costituzione?
Massimo Malgorani: Delta Line è stata costituita nel 1983 come azienda locale in Italia. Tuttavia, il tasso di crescita è stato tale che nel corso degli anni si è passati ad una struttura di Gruppo. Ad esempio, è stata creata una rete europea di risorse tecniche dedicate alla vendita, con un’espansione globale facilitata dalla creazione di un ufficio locale in Cina. Inoltre, sono già previsti ulteriori piani di espansione geografica per il 2020 ed oltre. Accanto a una forte crescita organica, un altro fattore di trasformazione è stata la crescita per acquisizioni; in particolare Delta Line è diventata un’importante azionista di Fulling Motor nel 2008.

Può spiegarci come si è evoluta Delta Line da distributore a produttore?
Malgorani: Inizialmente, il core business di Delta Line era quello di distributore italiano di Portescap, società specializzata in motori miniaturizzati e soluzioni di controllo del movimento di precisione. Questo accordo esclusivo è stato esteso a livello europeo nel 2003. L’ambizione è cresciuta ulteriormente in seguito all’accordo con Fulling Motor, in base al quale l’azienda è diventata sia azionista che partner ufficiale per la distribuzione. Con l’evoluzione del mercato verso le soluzioni meccatroniche, Delta Line mira a rafforzare la sua posizione di forza nel campo dei sistemi di movimento, combinando la sua lunga esperienza nei sistemi meccanici con le ultime innovazioni nell’elettronica, sia come azienda di progettazione che di produzione.

Come si differenzia Delta Line sul mercato?
Malgorani: Delta Line sta rafforzando il proprio team di progettazione sia per quanto riguarda le capacità meccaniche che elettroniche, per poter offrire la progettazione di soluzioni di movimento complesse e soddisfare le richieste dei clienti che vanno dalla richiesta di un semplice componente a quella di un sistema completo. Le origini dell’azienda come distributore di motori non riflettono più il business di oggi. Delta Line è diventata uno sviluppatore/integratore di motori e sistemi di azionamento, dove i suoi tecnici specializzati progettano e costruiscono sistemi elettromeccanici personalizzati in base alle esigenze dei singoli clienti.

Altri elementi di differenziazione sono la nostra flessibilità (tecnica e commerciale), grazie alla quale siamo in grado di agire più rapidamente a una organizzazione più grande e complessa. Soddisfare le richieste dei clienti significa anche che poter offrire prezzi molto competitivi. Possiamo anche fornire una soluzione senza limitazioni territoriali.

Dove si inserisce il marchio E&D nella nuova strategia?
Malgorani: La creazione del nuovo marchio E&D [Electronics & Drive] riflette lo sviluppo di Delta Line come produttore di soluzioni innovative di movimento meccanico ed elettronico. Il marchio E&D sarà lanciato ufficialmente a Norimberga in occasione della fiera SPS come collaborazione tra Delta Line ed Ever Elettronica, con una linea completa di soluzioni integrate per mercati che includono medicale, robotica, tessile, sicurezza, misura e collaudo, imballaggio ed etichettatura e agricoltura, per citarne solo alcuni. La fiera SPS sarà un’ottima occasione per incontrare il team di Delta Line e conoscere meglio la sua offerta strategicamente riposizionata come leader nella progettazione e produzione di sistemi di movimento di precisione.

Quali saranno i vantaggi per i clienti del nuovo posizionamento aziendale di Delta Line?
Malgorani: In parole povere, la missione dell’azienda è quella di anticipare e soddisfare le esigenze future dei clienti. Certo, Delta Line è sempre stata un’azienda in rapida evoluzione e continuerà il suo programma di innovazione per rimanere il partner collaborativo che i clienti cercano per affrontare lo sviluppo delle loro soluzioni più innovative. Tuttavia, ottenere il meglio da un motore è possibile solo con l’introduzione del sistema meccanico più efficiente, così come dell’azionamento ottimale in grado di comunicare con il resto dell’applicazione. Essere in grado di offrire soluzioni di sistema complete da un’unica fonte aggiunge chiaramente un valore aggiunto per i clienti. Inoltre, Delta Line continuerà a rafforzare i suoi punti di forza, che includono il supporto tecnico locale, un centro logistico centralizzato e un servizio clienti fra i migliori sul mercato.



Contenuti correlati

  • Webinar Rollon il 27 ottobre: incrementare la produttività del robot con un settimo asse

    L’integrazione di un settimo asse con un robot antropomorfo permette di acquisire un grado di libertà extra, rispetto ai tradizionali sei del robot stesso. Si tratta di un’opzione utilizzata con successo in diverse applicazioni nell’ambito del packaging,...

  • Forum Meccatronica 2021: le interviste ESCLUSIVE ai protagonisti

    È in programma a Fiere di Parma il 14 ottobre, in presenza, l’ottava edizione di Forum Meccatronica riunirà i più importanti fornitori di soluzioni meccatroniche che operano sul mercato italiano. Verranno approfonditi, anche attraverso esperienze concrete di integrazione meccatronica, differenti...

  • Federmeccanica, 50 anni e tanta voglia di competere

    Il 15 settembre 1971 nasceva Federmeccanica e da quel momento il settore, spina dorsale dell’economia italiana, ha avuto una sua rappresentanza, e una sola “voce”. Oggi rappresenta più di 12 mila imprese dalle più piccole alle più...

  • LinSelect, il nuovo tool di selezione e posa di Bosch Rexroth

    Con LinSelect la progettazione diventa davvero smart, perché consente di selezionare la combinazione di meccanica, motore e azionamento con risultati affidabili. L’utente ha la possibilità di selezionare, configurare e ordinare senza interruzioni con risultati in meno di...

  • Da “meccanica” a “meccatronica”, e il fatturato ‘vola’

    Investimenti in trasformazione e crescita aziendale, risorse umane e macchinari. È questa la chiave del successo di P.P. Inox, storica azienda meccatronica specializzata nella lavorazione dell’inox. Chiara Cormanni e il padre Claudio, fondatore dell’azienda che nel 2020...

  • Nuovo polo della meccanica nella motor valley

    Ancora nuove acquisizioni attinenti al mondo del motion control da parte di IGI Private Equity, società milanese attiva nella gestione del risparmio, specializzata nell’investimento nel capitale di società di piccole e medie dimensioni, tipicamente italiane, attraverso operazioni...

  • Moog, i segreti del successo

    Moog – leader mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte prestazioni per il controllo del movimento – collabora con i principali player mondiali per lo studio e lo sviluppo di macchine di ultimissima generazione in numerose applicazioni...

  • NSK guide lineari dh ds
    Massima affidabilità per le guide lineari DH/DS di NSK

    Con la nuova serie DH/DS a lunga durata, NSK offre guide lineari in grado di percorrere una distanza doppia rispetto ai modelli tradizionali della casa nipponica. La vita operativa delle guide è stata allungata grazie a numerose...

  • Formazione tecnica superiore: Mitsubishi Electric collabora con ITS Prime

    È in corso un profondo cambiamento del tessuto occupazionale italiano, contrassegnato da un fabbisogno sempre più elevato di profili con competenze tecniche specializzate, necessari alle aziende per promuovere i processi di innovazione in corso. In questo contesto...

  • Uno strumento versatile per studiare la meccatronica

    Per il test e lo studio di sistemi elettronici, Yokogawa ha introdotto un oscilloscopio di nuova generazione a segnali misti con l’opzione per quattro od otto canali analogici. Connettendo due strumenti, diventa possibile farli lavorare insieme, ottenendo...

Scopri le novità scelte per te x