Nuovi sistemi di staffaggio FCS: automatizzazione e customizzazione convivono

Pubblicato il 11 marzo 2019

Facile, veloce, affidabile e oggi anche per progetti complessi. Il servizio di Weerg, esclusiva piattaforma che offre online lavorazioni CNC e 3D totalmente Made in Italy, si articola sempre di più, forte di un parco macchine all’avanguardia costantemente potenziato e implementato con sistemi per finiture e lavorazioni speciali. New entry nella nuova sede di Gardigiano, totalmente operativa dall’inizio di marzo, i nuovi sistemi di staffaggio firmati FCS, sinonimo di precisione, affidabilità e flessibilità.

“Dopo aver analizzato a fondo i processi produttivi di settori come quello degli stampi e dell’aeronautica, abbiamo deciso di implementare sui nostri centri di lavoro Hermle i sistemi di staffaggio FCS che ci permettono di produrre pezzi molto complessi in tempi estremamente rapidi” spiega Matteo Rigamonti, fondatore di Weerg. “Già dalle prime fasi, quella con FCS si sta dimostrando una collaborazione molto interessante per entrambe le aziende. Da un lato noi possiamo potenziare il nostro raggio d’azione mantenendo standard elevati di automatizzazione del processo; dall’altro FCS sta sperimentando il suo intervento in un’azienda futuristica come Weerg, seguendoci passo passo in un processo di fine tuning dei sistemi implementati”.

Oltre ai sistemi di staffaggio, Weerg ha integrato un software dedicato “Guideline 4.0” di BCK per progettare i fissaggi velocizzandone la preparazione. Una soluzione che risponde alla volontà di Weerg di rappresentare un modello di industria 4.0 dove tutto è perfettamente orchestrato da procedure che puntano alla massima automatizzazione, anche grazie alla recente introduzione di robot antropomorfi. E sono proprio i robot ad essere deputati alla gestione dei sistemi di staffaggio, che vengono posizionati sui diversi centri di lavoro in base agli ordini ricevuti online, già nella configurazione idonea per il singolo pezzo. Una delle principali peculiarità delle soluzioni FCS è proprio la modularità, particolarmente apprezzata in Weerg dove spesso vengono realizzati prototipi: “L’elevata versatilità delle soluzioni FCS ci permette di impostare la corretta configurazione per ogni lavorazione, facendo convivere automatizzazione e customizzazione, in ottica di massima efficienza produttiva”, aggiunge Rigamonti.

“Per FCS System” come spiega da Alessandro De Pieri, Sales Manager FCS “partecipare all’implementazione di celle produttive complesse come quelle avviate da Weerg è prova dell’importanza di adottare un nuovo metodo di lavoro basato sulla virtualizzazione del setup di fissaggio. Questo al fine di garantire la piena automatizzazione del processo di lavorazione con l’obiettivo di ottenere ripetibilità, sicurezza e qualità. Grazie alla collaborazione con Weerg” prosegue De Pieri “FCS può dimostrare il valore delle proprie tecnologie, frutto di anni di R&D condotta nel settore stampi e nei campi della meccanica e della prototipazione di altissima precisione per i quali sono già in studio nuove soluzioni dedicate”.

Le lavorazioni complesse sono la più recente novità firmata Weerg che continua a stupire il mercato con nuovi annunci: dalla sede votata allo smart manufacturing al servizio di anodizzazione dell’alluminio inaugurato a inizi anno con immediato riscontro da parte degli utilizzatori della piattaforma. “Offriamo la comodità di un servizio unico nel mondo della meccanica, in cui la parola d’ordine è ottimizzazione”. Un credo che si declina nella facilità di utilizzo dell’e-shop, nell’organizzazione della produzione, che a oggi vede schierate per le lavorazioni CNC due batterie da 5 Hermle C42U a 5 assi in continuo ciascuna completamente automatizzate attraverso l’utilizzo di robot antropomorfi e per il 3D printing la più grande installazione del sud Europa di stampanti HP Jet Fusion 4210 – e nella scelta di partner con filosofie affini a quella di Weerg. Sicuramente lo è FCS, la cui mission è supportare l’evoluzione tecnologica delle aziende attraverso sistemi innovativi di ottimizzazione dei processi produttivi, introducendo i principi dell’industria 4.0.



Contenuti correlati

  • Più efficienti con il 4.0: opportunità e sfide per le imprese

    Monitorare, accompagnare e guidare le PMI di Emilia-Romagna, Marche e non solo nel percorso verso l’Industria 4.0, l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale  attraverso ricerche, momenti di confronto e iniziative volte alla diffusione delle best practice: questa...

  • Servitizzazione e IoT industriale al centro di un white paper

    Grazie all’Industria 4.0, nuovi modelli di business saranno realizzati sull’economia del dato, dei processi e della supply chain, in forza di interazioni sempre più frequenti con fattori esterni all’azienda che, attraverso lo sviluppo di ecosistemi, contribuiranno significativamente...

  • 3D Systems introduce nuovi materiali ad alte prestazioni

    3D Systems presenta Figure 4 Tough Clear e DuraForm PAx Black, due nuove materiali ad alte prestazioni progettati per soddisfare le esigenze di numerose applicazioni industriali e della stampa 3D. Entrambi i materiali sono stati sviluppati per...

  • Algoritmi intelligenti di bin packing per la logistica 4.0

    Nell’ambito della logistica evoluta, l’utilizzo di algoritmi intelligenti consente di ottimizzare la pallettizzazione delle merci e di calcolare in breve tempo le soluzioni più efficienti per l’imballaggio di oggetti con dimensioni e caratteristiche differenti in un numero...

  • Dire addio al manichino da crash test?

    Altair, esperata nella scienza computazionale e nell’intelligenza artificiale (AI), ha reso noti oggi i risultati di un’indagine internazionale indipendente, che conferma un’impennata nell’adozione della tecnologia digital twin a livello mondiale. L’indagine, condotta su oltre 2.000 professionisti, ha...

  • Industria 5.0 e umanesimo digitale

    Più che un balzo in avanti tecnologico, il nuovo paradigma 5.0 tende a collocare l’approccio 4.0 in un contesto più ampio, ponendo la prosperità delle persone e del pianeta come obiettivo della digital transformation. L’Industria 5.0 è...

  • Human Machine Interface

    MAS Elettronica (www.maselettronica.com) racconta le attuali soluzioni e come le interfacce si integrano nei flussi di produzione Leggi l’articolo

  • Un cablaggio semplificato

    Cavi, connettori, accessori per una connessione ‘Plug&Play’, alla base di reti efficienti e performanti per l’Industria 4.0 Leggi l’articolo

  • Comunicazioni industriali a prova di futuro

    La tecnologia TSN (Time-Sensitive Networking) è la soluzione ideale per le comunicazioni industriali basate su Ethernet, in grado di supportare attività smart sia all’interno delle strutture esistenti, sia nelle ‘Connected Industry’ del futuro. Mitsubishi Electric ha integrato...

  • Automazione informatizzata: l’OT migra verso l’IT

    La contaminazione tra il mondo IT (Information Technology) e OT (Operational Technology), dell’automazione, ormai è una realtà consolidata. Il processo ha avuto inizio quando si è iniziata a introdurre la tecnologia di comunicazione su base Ethernet anche...

Scopri le novità scelte per te x