Nuovi riduttori epicicloidali con pignone montato da Neugart

L'opzione pignone si può combinare con otto serie di riduttori in totale. Questa ampia selezione garantisce che non ci sia solo una soluzione per le applicazioni più disparate, ma di regola addirittura parecchie

Pubblicato il 22 giugno 2020

Appositamente per gli azionamenti a cremagliera, Neugart amplia la sua gamma di riduttori epicicloidali a un’opzione supplementare con pignone montato di propria produzione. In concreto si può optare tra due tipi di pignone: il pignone PK1 è montato sull’albero di uscita dentato del riduttore, nel quale una dentatura interna provvede alla necessaria sicurezza del collegamento conformemente alla norma DIN 5480. Invece il pignone PM1 è progettato per riduttori con albero di uscita flangiato e con un’interfaccia meccanica a norma EN ISO 9409-1. Entrambi i tipi sono disponibili con dentatura elicoidale, il PK1 anche con dentatura diritta. Inoltre i pignoni hanno quattro diversi moduli, con quantità di denti differenti.

L’opzione del pignone è combinabile con otto serie di riduttori in totale: fra queste è rispettivamente presente un riduttore epicicloidale coassiale con albero di uscita (PLHE) e con flangia di uscita (PFHE) dell’Economy Line, che comprende potenti riduttori standard di lunga durata, dall’eccellente rapporto prezzo-prestazioni.
Nella Precision Line, denominazione che identifica l’elevata precisione dei riduttori epicicloidali di precisione, compaiono rispettivamente: due riduttori epicicloidali coassiali con albero di uscita (PSN e PLN) e flangia di uscita (PSFN e PLFN) nonché un riduttore epicicloidale angolare (WPLN e WPSFN).

Queste numerose possibilità di combinazione di tipi di pignoni e riduttori epicicloidali garantiscono che non ci sia solo una soluzione per le applicazioni più disparate, ma di regola addirittura parecchie: quindi la rigidità torsionale nei riduttori flangiati è più alta che nei riduttori con albero di uscita. Se per esempio il criterio decisivo è l’assetto dello spazio disponibile, il costruttore può impiegare i riduttori con flangia di uscita corti oppure i riduttori epicicloidali angolari. Se il fattore decisivo è la precisione, potrà optare per la precisione e rigidità torsionale maggiori dei riduttori epicicloidali di precisione. Altrimenti i riduttori Economy costituiscono la soluzione economicamente più attraente per le applicazioni standard.



Contenuti correlati

  • Decrittazione di ecosistemi galattici

    Il compito ha dimensioni galattiche: è previsto che nei prossimi 5 anni SDSS-V osserverà 4 milioni di stelle e 300.000 buchi neri, analizzerà gli spettri e la composizione della materia, ricostruirà la storia dell’evoluzione cosmica e testerà i...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Control Techniques si espande in Messico e apre una nuova era nella produzione di azionamenti a velocità variabile

    Control Techniques e Nidec hanno inaugurato un nuovissimo impianto produttivo a Monterrey, in Messico entrando di fatto in una nuova era della propria produzione di azionamenti a velocità variabile. Il nuovissimo impianto di 12.000 metri quadrati ospiterà...

  • Azionamenti NORD: la chiave per ridurre il TCO

    Quando un investimento è davvero economico? Se si considera il ciclo di vita di un sistema di azionamento, il prezzo di acquisto incide solo per il 15% sui costi totali di esercizio, mentre il restante 85% circa è determinato...

  • Proteggere cavi e tubi

    Ogni componente delle unità di movimentazione a portale di Cimcorp deve garantire il massimo delle performance, incluse le catene portacavi di Kabelschlepp che proteggono e guidano cavi e tubi in modo affidabile e sicuro anche in presenza...

  • Soluzioni Nord Drivesystems per l’industria delle bevande

    In occasione della fiera leader mondiale per l’industria delle bevande drinktec 2022, che si è svolta dal 12 al 16 settembre a Monaco di Baviera, Nord Drivesystems ha presentato la sua gamma completa di soluzioni di azionamento per...

  • NUM lancia la piattaforma CNC di nuova generazione

    NUM, azienda specializzata in CNC, ha lanciato una piattaforma CNC radicalmente nuova che stabilisce nuovi parametri di riferimento per le prestazioni nel controllo delle macchine. La nuova piattaforma CNC FlexiumPro di NUM migliora in modo significativo la...

  • Carel sceglie Eaton per migliorare la tracciabilità dei materiali

    Carel, multinazionale italiana che si occupa della progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni e componenti innovativi per il controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti di condizionamento dell’aria e di refrigerazione, ha scelto Eaton per efficientare...

  • Nord DriveSystems sistema azionamenti
    Sistema modulare Nord per tutte le soluzioni di azionamento

    Nord DriveSystems fornisce sistemi di azionamento perfettamente ottimizzati in base alle specifiche esigenze. Con il sistema modulare di Nord, i sistemi di azionamento possono essere combinati singolarmente per soddisfare le esigenze di praticamente tutte le applicazioni industriali,...

  • Dalla materia prima al prodotto finito: Carel sceglie Eaton per migliorare la tracciabilità dei materiali

    Carel, multinazionale italiana che si occupa della progettazione, produzione e commercializzazione di soluzioni e componenti innovativi per il controllo e la regolazione di apparecchiature e impianti di condizionamento dell’aria e di refrigerazione, ha scelto Eaton per efficientare...

Scopri le novità scelte per te x