Nuovi corsi professionali multilivello

Pubblicato il 28 settembre 2022

La formazione  è un elemento imprescindibile per tutte le aziende che vogliono affrontare con successo le sfide presenti in un panorama di mercato sempre più competitivo e diversificato. Seguire dei corsi professionali specializzati permette sia di migliorare la qualità del lavoro, sia ottenere una maggiore competitività aziendale. SDProget mette a disposizione dei propri clienti un’intera gamma di corsi professionali multilivello che permettono di imparare a utilizzare, nel modo migliore, i suoi software per la progettazione elettrica.

I Corsi Base, o di 1° livello, sono pensati per coloro che si approcciano per la prima volta a un prodotto dell’azienda In generale, sono utili per iniziare ad utilizzare i software, per questo sono ideali quando si acquista per la prima volta una licenza, oppure durante la fase di valutazione del CAD, in quanto permettono al professionista di conoscere al meglio il software e di essere operativo nel più breve tempo possibile. Questo corso è erogato gratuitamente On Demand, previa registrazione sul sito, ed è attivabile sia per SPAC Automazione sia per SPAC Start Impianti.

I Corsi Intermedi, o di 2° livello, permettono di imparare a utilizzare al meglio le potenzialità e i tool dei software. Questi corsi  sono strutturati allo scopo di portare produttività in azienda; riducendo i tempi di lavoro e aumentando la redditività e la qualità progettuale.

I Corsi di Qualificazione SPAC University, o di 3° livello, sono corsi di qualificazione professionale sull’uso di SPAC Automazione. Questi corsi hanno come obiettivo quello di formare il professionista all’utilizzo dettagliato di tutte le potenzialità di SPAC Automazione: dai comandi principali alle funzioni meno ordinarie. Al termine del corso SPAC University, il professionista riceverà l’Attestato di Qualifica SPAC Ufficiale, che certifica la reale competenza nell’uso del software.

Infine, i Corsi di Aggiornamento sono dedicati ai professionisti che già utilizzano i software SDProget. In particolare, questa quarta tipologia lezioni si focalizza sull’approfondimento delle novità introdotte dall’ultima release di prodotto, inoltre, permettono di incrementare in poche ore l’efficienza e la produttività dell’ufficio e consentono di sfruttare pienamente le nuove funzionalità dei prodotti.

Oltre ai corsi formativi, SDProget mette a disposizione dei propri clienti anche altri strumenti che rendono l’apprendimento continuo.

I webinar, ad esempio, sono strutturati per affrontare analiticamente le funzionalità delle release più recenti dei prodotti. L’iscrizione è gratuita e ogni sessione dura in media un’ora.

I web training individuali, invece, permettono ai progettisti di effettuare da remoto sessioni di formazione personalizzate e specifiche sulla base del proprio percorso professionale.

Inoltre, per ogni software è possibile scaricare dal sito internet dell’azienda dei tutorial in pdf che, grazie alla suddivisione per argomenti, sono in grado di accompagnare il professionista nella realizzazione di un progetto.

Il canale YouTube di SDProget mette a disposizione diversi video che introducono webinar, descrivono i software di progettazione. Il canale contiene anche intere playlist che mostrano concretamente come utilizzare i prodotti SDProget all’interno di un progetto.

Maggiori informazioni sul calendario dei corsi e sulle modalità di iscrizione sono disponibili direttamente sul sito.



Contenuti correlati

  • ProgettistaPiù 2023: Automazione in Acqua

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“ La sessione dedicata all’Acqua, intitolata Acqua: “scoprire” il mare...

  • ProgettistaPiù 2023: l’Automazione nell’Aria

    La Redazione di Automazione Oggi propone il 25 gennaio 2023, nell’ambito della seconda edizione del convegno in streaming ProgettistaPiù, frutto della sinergia tra Quine e TraceParts, una mattinata, dalle 9.30 alle 12.30, dedicata al tema “L’Automazione nei 4.elementi: ARIA. ACQUA. TERRA. FUOCO.“...

  • Sew-Eurodrive migliora l’efficienza di di Nazari Automazioni con la sua tecnologia

    Azienda Italiana nata sul finire degli anni Novanta dalla passione per l’innovazione, Nazari Automazioni, con headquarters a Verzuolo (CN), sviluppa e realizza progetti e sistemi di automazione industriale, con proposte “chiavi in mano” in grado di garantire...

  • Cybersecurity per l’OT nel 2023: è tempo di passare ai fatti

    Ormai è universalmente noto che le operations che non sono in grado di sostenere tempi prolungati di inattività fisica, come le infrastrutture critiche, l’industria produttiva o le strutture iperconnesse, rappresentano bersagli particolarmente redditizi per i criminali informatici....

  • Le parole chiave per il 2023: Metaverso Industriale, AR/MR, AI e lavoro ibrido sono i trending topic secondo TeamViewer

    Prediction #1: Metaverso Industriale La digitalizzazione del lavoro è stato un tema centrale negli ultimi decenni, ma la digitalizzazione dei processi dei lavoratori cosiddetti frontline (o in prima linea), che si stima costituiscano circa l’80% della forza...

  • L’innovativo gateway AS-Interface 3

    L’interfaccia AS-i si è affermata da tempo come soluzione semplice ed economica per l’integrazione di sensori e attuatori sul campo. Ma da quasi 20 anni non sono state apportate modifiche a uno dei componenti più importanti del...

  • Un software di progettazione ‘chiavi in mano’

    Per progettare gli impianti elettrici dei propri macchinari, l’azienda torinese Icre Automazione ha puntato sulle soluzioni CAD di SDProget Industrial Software Leggi l’articolo

  • Il nuovo sensore di visione 3D per bracci robotici di Omron

    I sensori FH-SMD di Omron possono essere montati su un robot per riconoscere le parti (sfuse) posizionate in modo casuale in tre dimensioni, offrendo assemblaggio con ingombro ridotto e operazioni di ispezione e pick & place difficili...

  • RFID o bar code?

    Ricordate quasi 20 anni fa? Quando c’era un’atmosfera positiva e la tecnologia RFID stava vivendo un boom? L’RFID (Radio Frequency Identification) non è una tecnologia nuova. La fisica che ne è alla base è stata sviluppata all’inizio...

  • Da Softing una soluzione per l’integrazione dei dati CNC Fanuc nel Siemens Industrial Edge

    I prodotti software basati su Docker della famiglia edgePlug di Softing collegano i controller alle applicazioni del Siemens Industrial Edge, una piattaforma di edge computing aperta e direttamente implementabile. Il nuovo edgePlug Fanuc CNC può essere utilizzato per...

Scopri le novità scelte per te x