Nuova serie di moduli per telecamere da Innodisk

Puntando all'IA e alla visione artificiale, Innodisk lancia la nuova serie di moduli per telecamere

Pubblicato il 5 dicembre 2022

Innodisk, attiva a livello globale nello storage di livello industriale e nelle periferiche integrate, ha recentemente annunciato il suo ingresso nel settore dell’IA. Poiché il 50% dello sviluppo dell’intelligenza artificiale di Innodisk è correlato al riconoscimento delle immagini, l’azienda ha anche lanciato una nuova serie di moduli per telecamere supportando ulteriormente la tecnologia di riconoscimento delle immagini.

Rispetto ai prodotti esistenti sul mercato, i nuovi moduli telecamera di Innodisk presentano tre vantaggi principali: sviluppo personalizzato, compatibilità della piattaforma e adattamento dell’ISP. Allo stesso tempo, qualità e durata sono garantite secondo gli stessi standard elevati di tutti i prodotti Innodisk e sono supportate da 3 anni di garanzia.

I moduli telecamera possono essere utilizzati in diverse occasioni, dagli sportelli automatici ai sistemi di infotainment al posto letto negli ospedali. Le telecamere di Innodisk soddisfano requisiti di riconoscimento immagini IA, situazioni in cui per esempio una piccola telecamera MIPI potrebbe dover essere inserita in un parchimetro o in una stazione di ricarica intelligente per rilevare le targhe, o in una linea di produzione per rilevare automaticamente i difetti. Oltre alle altre tecnologie di registrazione video di Innodisk, come InnoREC per SSD, l’azienda crea quindi una soluzione dedicata all’acquisizione video.

Johnny Wu, Direttore dell’International Intelligent Peripheral Application Division di Innodisk, ha dichiarato: “Innodisk AI rappresenta l’unione perfetta tra soluzioni software e hardware, oltre ad implementare tecnologie chiave come piattaforme e algoritmi. La serie di moduli telecamera lanciata di recente potrà essere utilizzata in varie applicazioni di intelligenza artificiale ottenendo risultati eccezionali nel campo sempre più prospero della visione artificiale”.

Innodisk ha già rilasciato i suoi moduli fotocamera serie USB 2.0 e MIPI (ISP integrato), inclusi i modelli EV2U-RMR2, EV2U-SGR1 ed EV2U-RMR1. L’azienda continuerà a perfezionare e ad arricchire la propria linea di prodotti rilasciando telecamere 4K con funzionalità di messa a fuoco automatica.
Innodisk si augura che l’espansione nel mercato delle telecamere insieme al suo nuovo focus sull’intelligenza artificiale aiuteranno i clienti a costruire un mondo intelligente migliore.



Contenuti correlati

  • Simulazione: le nuove frontiere

    Grazie alla convergenza di simulazione, digital twin, analisi dei dati intelligenza artificiale e High Performance Computing è oggi possibile prevedere con la massima accuratezza il comportamento di un prodotto non ancora realizzato o di un processo Leggi...

  • Gli inverter della famiglia VLT di Danfoss Drives si trasformano in sensori intelligenti

    Danfoss Drives con la funzione CBM (Condition Based Monitoring) ha esteso le potenzialità dei convertitori di frequenza della famiglia VLT trasformandoli in veri e propri smart system, sensori intelligenti che ampliano le avanzate capacità di attuazione tipiche degli...

  • Telmotor: il network Diginnova si amplia con T4SM – Tools for Smart Minds

    L’epoca in cui viviamo chiede processi innovativi e accelerazione: è cruciale sia per le organizzazioni che hanno la necessità di introdurre al loro interno innovazione, sia per chi crea e fornisce servizi di tecnologia. La necessità di...

  • Il manufacturing del futuro

    Stain ha organizzato una tavola rotonda dal titolo ‘Il Manufacturing del Futuro – tra tecnologie 4.0, AI, Big Data’ in cui si è parlato di utilizzo delle tecnologie e anche molto di MES Leggi l’articolo

  • Il manufacturing del futuro

    Stain ha organizzato una tavola rotonda dal titolo ‘Il Manufacturing del Futuro – tra tecnologie 4.0, AI, Big Data’ in cui si è parlato di utilizzo delle tecnologie e anche molto di MES Leggi l’articolo

  • ServiceNow: 5 tendenze tra dati, talenti e metaverso

    ServiceNow, dal suo punto di vista privilegiato di fornitore di servizi e piattaforme cloud aziendali, osserva e analizza costantemente quali sono le priorità tecnologiche che potrebbero guidare gli obiettivi strategici delle organizzazioni nei prossimi mesi. Nel 2023...

  • OpenText supply chain
    5 trend per la supply chain nel 2023

    Nel corso dell’ultimo decennio, le aziende hanno globalizzato le proprie operation e sviluppato strategie volte alla riduzione dei costi e all’incremento dei propri margini di profitto. Oggi, tuttavia, la pandemia da Covid-19 e la crisi economica che...

  • Ridondanza completa con moduli di ridondanza attivi con tecnologia ACB

    I nuovi moduli di ridondanza Quint Oring con tecnologia ACB di Phoenix Contact dispongono ora di una protezione dalle sovratensioni specifica per l’applicazione e di due uscite per un’elevata disponibilità dell’impianto. I moduli di ridondanza attivi monitorano...

  • Var Group e Landing AI siglano la prima partnership in italia per lo sviluppo della visione artificiale in ambito industriale

    Fondata da Andrew NG, attualmente CEO (già a capo di Google Brain, successivamente Chief Scientist di Baidu e fondatore di Coursera), Landing AI nasce nel 2017 per sviluppare strumenti per l’applicazione di soluzioni AI nel settore industriale,...

  • Altair e TU Delft firmano un accordo di licenza per il Campus

    Altair, tra i leader nella scienza computazionale e nell’intelligenza artificiale (AI), ha firmato un accordo di licenza pluriennale per l’intero campus TU Delft, la più antica e grande università tecnica pubblica dei Paesi Bassi, classificata al decimo...

Scopri le novità scelte per te x