Movimentazione materiali nell’industria alimentare e farmaceutica con Interroll

Pubblicato il 23 maggio 2022
Interroll_SHC logistica

Con il lancio sul mercato di nuove piattaforme tecnologiche in grado di soddisfare elevati requisiti igienici, Interroll amplia ulteriormente la sua ampia gamma di nastri trasportatori, dando la possibilità di ottimizzare la durata di conservazione degli alimenti nei punti vendita al dettaglio. Come parte della nuova piattaforma igienica modulare MHP (Modular Hygienic Platform), sono ora disponibili soluzioni flessibili e modulari basate sui principi di progettazione igienica del prodotto. Queste nuove soluzioni sono basate su prodotti già collaudati e utilizzati con successo milioni di volte. Un grande carica di innovazione in questo settore arriva con il lancio dello speciale trasportatore igienico SHC (Special Hygienic Conveyor) e il trasportatore ultraigienico UHT (Ultra Hygienic Transfer).

Come parte della nuova piattaforma igienica modulare MHP (Modular Hygienic Platform), sono ora disponibili soluzioni flessibili e modulari basate sui principi di progettazione igienica del prodotto. Queste nuove soluzioni sono basate su prodotti già collaudati e utilizzati con successo milioni di volte. Un grande carica di innovazione in questo settore arriva con il lancio dello speciale trasportatore igienico SHC (Special Hygienic Conveyor) e il trasportatore ultraigienico UHT (Ultra Hygienic Transfer).

L’innovativa piattaforma SHC è realizzata su una base strutturale in acciaio inossidabile ed è caratterizzata, tra l’altro, da una geometria a fori ridotti, nessun sottosquadro e pendenze o guide arrotondate ovunque, per permettere ai detergenti liquidi di defluire senza ostacoli. La piattaforma SHC comprende sia trasportatori a rulli che a nastro e tutti i componenti di questi trasportatori (ossia prodotti elettrici come RollerDrive e relativi dispositivi di controllo come il MultiControl IP 55) hanno un grado di protezione certificato non inferiore a IP 55 e sono protetti dagli spruzzi d’acqua, il che consente di effettuare semplici processi di pulizia senza lasciare nel trasportatore residui liquidi che potrebbero generare problemi di funzionamento o di igiene.

“Con lo Special Hygienic Conveyor, o SHC, confermiamo ancora una volta la responsabilità che ci tocca come leader tecnologico nel settore della movimentazione dei materiali. Con queste innovazioni continuiamo a portare avanti la nostra strategia di piattaforma per l’intero gruppo”, afferma il dott. Stephan Kronholz, responsabile delle nuove piattaforme igieniche in Interroll. La modularità della piattaforma — che come sempre può essere flessibilmente assemblata e ampliata, partendo da prodotti ben collaudati, in una soluzione modulare plug-and-play in stile Lego — permette agli integratori di sistemi di gestire attività semplici e altamente complesse nel trasporto automatico di alimenti confezionati o di altri prodotti sensibili all’igiene.

Con l’SHC, la gamma di applicazioni si estende anche dai trasportatori autonomi senza PLC (Programmable Logic Controller) all’impiego in ambienti Industry 4.0 in collegamento di rete digitale. Inoltre, il nuovo trasportatore permette un posizionamento preciso della merce: una caratteristica prestazionale importante, per esempio, per consentire di integrare facilmente le etichettatrici nel flusso automatico degli articoli dopo che questi sono stati imballati senza una complessa tecnologia di sensori.

Interroll si assume da molti anni la responsabilità di migliorare la sicurezza alimentare e la fornitura di cibo in tutto il mondo. Ad esempio, i suoi mototamburi estremamente moderni e compatti, conformi ai più severi requisiti di igiene, vengono utilizzati da aziende leader in tutto il mondo. Essi fanno sì che le soluzioni automatizzate di movimentazione dei materiali non solo funzionino in modo estremamente efficiente e a risparmio energetico, ma soddisfino anche i massimi requisiti igienici, come quelli stabiliti dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, dall’Unione Europea (UE) e dall’European Hygienic Engineering and Design Group (Ehedg).

Lo Special Hygienic Conveyor (SHC), ad esempio, permette agli integratori di sistemi e agli utenti che devono soddisfare requisiti igienici molto stringenti di sfruttare i vantaggi offerti dalla ben nota piattaforma di trasporto modulare (MCP). In questo modo, nei processi di lavorazione degli alimenti è possibile implementare un trasporto altamente efficiente e a zero accumulo di pressione, fino ad ora utilizzato solamente nei moderni centri di smistamento pacchi o in altre strutture di distribuzione. L’impiego di sistemi di azionamento decentralizzato permette di risparmiare fino al 50 per cento di energia nelle sole operazioni di accensione e spegnimento, rispetto alle soluzioni di azionamento centralizzato che funzionano in modo continuo. Al contempo, ciò si traduce in un ambiente di lavoro migliore con un inquinamento acustico significativamente più basso e un’usura ridotta in fase di trasporto delle classiche casse di imballaggio E2, il che riduce le preoccupazioni relative all’igiene nell’industria alimentare.

La piattaforma igienica modulare (MHP) viene realizzata in un nuovo impianto di produzione all’interno dell’attuale stabilimento di Baal, in Germania, vicino a Düsseldorf. Oggi, dove lavorano circa 240 dipendenti. Entro il 2025 al massimo è previsto un aumento di circa 60 posti di lavoro in seguito all’espansione sia dello stabilimento che della gamma di prodotti destinati ai clienti delle industrie alimentare e farmaceutica.



Contenuti correlati

  • Formlabs stampa 3D macchine da caffè Gise Caffè
    Stampa 3D Formlabs per le macchine da caffè di Gise Caffè

    Il team di Gise Caffè ha impiegato tecniche di progettazione e produzione tradizionali unite a tecnologie innovative come la stampa 3D di Formlabs per sviluppare il proprio sistema chiuso brevettato che permette di creare un caffè di...

  • Schneider Electric Capgemini
    Una piattaforma per la gestione dell’energia da Schneider Electric e Capgemini

    Schneider Electric e Capgemini hanno annunciato una nuova collaborazione nell’area dell’ottimizzazione energetica. Energy Command Center è una piattaforma pensata per aiutare ad accelerare sul percorso dell’efficienza energetica grazie a una gestione più intelligente e sostenibile delle facility...

  • Attuatori elettrici, Pneumax acquisisce Automationware

    Pneumax annuncia l’acquisizione del 90% di Automationware, società nata dalla scissione del ramo d’azienda meccatronica di Automationware S.r.l., punto di riferimento in Italia per produzione di attuatori elettrici a elevate prestazioni, molto performanti e applicabili nelle situazioni...

  • Logistica e intralogistica: qual è il futuro?

    Il settore della logistica e intralogistica sta vivendo un periodo di rapida evoluzione, legato all’introduzione di nuove tecnologie in risposta a una serie di criticità. Ne parliamo qui con: Enzo Tumminaro, country manager di Zebra Italia, Donato...

  • Come sarà il magazzino del futuro?

    Con i moderni sistemi di trasporto automatico il magazzino prossimo venturo potrà essere flessibile, interconnesso e smart. Per arrivare a centrare l’obiettivo, LCS e SEW-Eurodrive hanno sviluppato una soluzione completa e integrata per la smart factory di...

  • Un occhio all’aria compressa

    L’automazione può migliorare efficienza energetica, produttività e flessibilità in azienda. E il monitoraggio dei sistemi di aria compressa? Una soluzione ifm electronic garantisce anche in questo caso risparmi consistenti a fronte di investimenti contenuti Ifm è una...

  • Festo presenta soluzioni per l’industria moderna a SPS Italia 2024

    Nel contesto della fiera SPS Italia 2024, Festo presenterà il suo approccio “Blue World” per ridurre l’impatto ambientale della produzione industriale. L’azienda, inoltre, introdurrà tre nuove soluzioni tecnologiche: l’unità valvole VTUX, il sistema remote IO CPX-AP-A e...

  • Logistica ‘doc’ per il mobile di lusso

    Il mobile di lusso è una icona del Made in Italy e la gestione logistica di simili arredi è un’attività che deve rispondere ai più elevati criteri di eccellenza e professionalità. È questa l’esperienza di De Girolami,...

  • Efficienza energetica e flessibilità migliorate

    Anche i millesimi di secondo sono preziosi per l’industria della plastica. Lo pensa Netstal, che per garantire sempre una produzione controllata alle sue macchine per stampaggio a iniezione si è affidata a Keba Netstal è un’azienda svizzera...

  • Integrazione nel farmaceutico

    Interconnessione flessibile e scalabile di sistemi di elaborazione indipendenti a una rete industriale per un cliente del settore farmaceutico Il core business di un importante cliente di Hilscher è costituito da prodotti e servizi tecnici per una...

Scopri le novità scelte per te x