Moog@IIT, un laboratorio per il controllo del movimento dei robot

Pubblicato il 25 gennaio 2016

Moog e IIT – Istituto Italiano di Tecnologia annunciano di aver firmato un accordo per la creazione del laboratorio congiunto Moog@IIT con l’obiettivo di sviluppare una nuova generazione di tecnologie per il movimento e il controllo di robot autonomi. La collaborazione, infatti, si concentrerà nei prossimi tre anni sulla realizzazione di tecnologie necessarie a portare robot autonomi, tra cui quelli dell’IIT, fuori dal laboratorio, in contesti del mondo reale e sul mercato.

Moog è un’azienda multinazionale con sede negli Stati Uniti, specializzata nella progettazione, produzione e integrazione di componenti e sistemi di controllo di precisione nel campo dell’aeronautica, veicoli spaziali, macchine industriali, marittimo, motor sport, e attrezzature medicali. I sistemi di controllo ad alta prestazione e i prodotti di Moog sono utilizzati dalla maggior parte degli aerei, dei team di Formula 1 e nei robot idraulici dotati di zampe più importanti del mondo. Moog apre un nuovo settore di interesse, quello emergente dei sistemi autonomi, e vede in IIT il partner ideale grazie al know-how unico che i ricercatori hanno nel disegnare e controllare robot autonomi con zampe.

Il focus dell’attività di ricerca del laboratorio riguarderà elementi importanti per rendere i robot autonomi dal punto di vista energetico e adeguati ad ambienti reali, oltre che per applicazioni robotiche in altri campi. Il focus riguarderà: lo sviluppo ottimizzato di sistemi di attuazione, ovvero l’ingegneria che permette agli arti dei robot di muoversi; la realizzazione di sistemi di alimentazione compatti per permettere il loro trasporto direttamente sui robot, e l’ideazione di sistemi di controllo nuovi applicabili a soluzioni robotiche emergenti. L’efficienza energetica e l’affidabilità dei diversi elementi saranno le caratteristiche chiave che verranno ricercate nella progettazione dei nuovi robot autonomi, grazie proprio all’esperienza di Moog nel settore. Mentre le tecnologie di manifattura additiva del metallo, quali titanio e alluminio, rappresenteranno un plus innovativo nella realizzazione dei nuovi sistemi di attuazione e dei componenti del robot. Una precedente collaborazione tra IIT e Moog, ha avuto come risultato promettente l’uso innovativo delle tecniche di stampa 3D per la realizzazione di componenti idrauliche, una famiglia di servo-attuatori compatti, per i robot con zampe.

Il robot quadrupe HyQ- Hydraulic Quadruped sarà il principale robot di riferimento per provare le nuove tecnologie. Il primo prototipo del robot nesce all’IIT di Genova nel 2010 e negli anni i ricercatori hanno realizzato diverse versioni, ciascuna più avanzata della precedente, tra cui un prototipo acquistato dall’ETH di Zurigo, fino a giungere alla seconda generazione: HyQ2Max. Il robot è costituito da un corpo in lega di alluminio (usata anche nell’aerospazio), lungo e alto 1 metro e pesante 80 kg. Possiede quattro zampe mosse da 12 attuatori , oltre a un sistema di sensori che gli permettono di orientarsi nello spazio e di adeguare il proprio passo alla tipologia di terreno sul quale cammina, anche in presenza di ostacoli o irregolarità. I ricercatori lo vogliono trasformare in una piattaforma robusta, pronta a uscire fuori dall’ambiente controllato del laboratorio per agire in contesti reali: sui luoghi di un  disastro, boschi e cantieri. La finalità futura, infatti, è di ottenere robot muniti di zampe sufficientemente abili per assistere gli umani in lavori pericolosi e gravosi, come il trasporto di merci pericolose, oppure la manutenzione e l’ispezione in luoghi remoti o contaminati.



Contenuti correlati

  • Oversonic e l’integrazione della tecnologia robotica nella quotidianità

    Il Consiglio di Amministrazione di Oversonic Robotics, azienda italiana specializzata nella progettazione e realizzazione di sistemi di cognitive computing per la robotica, ha approvato un nuovo statuto sociale, contenente le modifiche connesse all’adozione dello status di “società...

  • Forum Meccatronica 2022: robotica, AI e blockchain secondo Mitsubishi

    A Forum Meccatronica 2022, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione, realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia, focus su “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”. Le ultime frontiere della robotica, intelligenza artificiale (AI) e...

  • E80Group - Drinktec
    E80 a drinktec 2022 con soluzioni innovative per l’intralogistica

    Una vetrina d’eccellenza affacciata sull’industria globale del settore beverage e liquid food: E80 Group era presente al drinktec, la fiera di riferimento più importante a livello mondiale per tutti gli operatori del settore. Un incontro ai vertici...

  • Automazione del processo di verniciatura con Repplix di Fuzzy Logic

    Caire, specializzata nella progettazione e produzione di macchinari speciali e nell’integrazione di processi specifici, utilizza l’impiego il modulo software Repplix di Fuzzy Logic per democratizzare l’automazione nei processi di applicazione di pitture, vernici o altri prodotti in polvere. Repplix...

  • Mir robot autonomi
    Robot mobili autonomi: tra flessibilità e interoperabilità

    Di Davide Boaglio, Area Sales Manager Italia di Mobile Industrial Robots In tutti i settori industriali, i produttori e i loro fornitori di servizi di magazzino cercano costantemente l’ottimizzazione dei processi per affrontare sfide come la carenza...

  • I risultati dell’indagine di reichelt elektronik confermano l’ascesa della robotica collaborativa in Italia

    Da qualche tempo, i robot e gli assistenti intelligenti sono sempre più diffusi tra le aziende italiane, segnando un trend in costante ascesa dettato principalmente dai recenti progressi della robotica e dalle numerose possibilità che essa apre...

  • Appuntamento a Padova per la nona edizione di Forum Meccatronica

    Si rinnova l’appuntamento con Forum Meccatronica, promosso dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e organizzato da Messe Frankfurt Italia. La 9° edizione della mostra-convegno, dal titolo “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile”, si terrà il...

  • Robotica efficiente per produzioni sostenibili

    Partendo da un forte impegno nel campo dell’elettrificazione, che è mirato a creare nuove competenze e soluzioni innovative per l’industria, Comau ha realizzato dei robot espressamente pensati per ottimizzare i cicli di lavorazione ed è impegnata nello...

  • Robotica

    Dal primo robot degli anni ‘50 alle attuali forme di collaborazione uomo-macchina: potremmo definire l’ingegneria automobilistica come il ‘parco giochi’ della robotica… Leggi l’articolo

  • ProgettistaPiù 2023: una tecnologica ‘seconda pelle’

    Inventare, realizzare e validare robot indossabili innovativi, gli esoscheletri, sia per supportare gli operatori nel loro lavoro quotidiano, soprattutto quando si tratta di attività rischiose o faticose, oppure ai fini riabilitativi o ancora per potenziare specifici movimenti....

Scopri le novità scelte per te x