Migliorare il monitoraggio dell’infrastruttura IT e IoT

ENGIE Solutions sceglie PRTG Enterprise Monitor di Paessler per migliorare il monitoraggio della sua infrastruttura IT e IoT

Pubblicato il 31 luglio 2021

La sede francese di Engie Solutions, gruppo energetico mondiale che opera nei settori della produzione e distribuzione di gas naturale, energie rinnovabili e servizi, è recentemente passata dal sistema di monitoraggio PRTG Network Monitor – che utilizzava da anni – a PRTG Enterprise Monitor, ideato per rispondere alle esigenze di infrastrutture di grandi dimensioni. Con i suoi oltre 25.000 sensori di monitoraggio di cui oltre 13.000 dedicati ai dispositivi IoT, l’azienda aveva bisogno di un accesso ininterrotto a una vista unificata e affidabile dei vari servizi aziendali tramite dashboard multiserver.

L’esigenza: continuare a implementare sensori aggiuntivi per il monitoraggio

Engie Solutions utilizza PRTG Network Monitor di Paessler dal 2010 per il monitoraggio della struttura IT complessiva. Nel 2016, l’azienda implementava circa 14.000 sensori, posizionati nei due data center e nelle 900 agenzie e strutture operative. L’obiettivo era monitorare più server, in sede e nel cloud, oltre a unità di storage, stampanti e oltre 200 applicazioni interne ed esterne. Nel 2018 viene aggiunta una significativa quantità di apparecchiature IoT in tutta la Francia, sia nelle aree remote sia direttamente nelle sedi dei clienti. Tra 6.000 e 8.000 nuovi sensori vengono installati su contatori, termostati, sistemi di riscaldamento collegati, impianti eolici.

“Il monitoraggio della nostra apparecchiatura IoT era fondamentale per le nostre prestazioni e per la manutenzione predittiva, e PRTG di Paessler era lo strumento perfetto per raggiungere lo scopo. Nel settembre 2020 avevamo già installato un totale di 25.000 sensori, con la previsione di implementarne altri 15.000 per i dispositivi IoT. Avevamo urgente bisogno di aggiornare il nostro sistema, prossimo al raggiungimento della capacità massima”, afferma Guillaume Baudry, Network Architect di Engie Solutions.

Per Engie Solutions, l’obiettivo era semplice: continuare a implementare quanti più sensori di monitoraggio possibili per garantire la disponibilità dei servizi e continuare a migliorare la qualità grazie al soddisfacimento degli SLA (Service Level Agreement).

Monitorare un’infrastruttura di grandi dimensioni con PRTG

Mentre il reparto IT cercava soluzioni per raggiungere questo obiettivo, la soluzione si è presentata: il lancio di PRTG Enterprise Monitor, uno strumento di monitoraggio per ambienti IT su larga scala con decine di migliaia di sensori e un modello di licenza flessibile basato su abbonamento. Un fattore determinante nella scelta di Engie Solutions: la nuova soluzione software include ITOps Board, uno strumento che consente di implementare diversi server PRTG offrendo al contempo una vista esauriente su tutti i servizi aziendali tramite le dashboard. Il sistema è stato installato in via sperimentale negli ultimi mesi del 2020, mostrando rapidamente il suo valore.

I primi mesi di sperimentazione con ITOps Board sono stati decisivi per l’azienda che decise di continuare a usare PRTG per la costruzione di modelli e il monitoraggio degli SLA, sia per l’IT tradizionale sia per l’infrastruttura IoT, ad esempio per monitorare la distribuzione energetica per i clienti.

L’obiettivo del team IT di semplificare i processi e limitare l’intervento umano ogniqualvolta possibile è stato supportato dall’automazione di diverse funzioni tramite script in PRTG. Ad esempio, l’implementazione automatica dei sensori in una nuova macchina virtuale che il cliente richiede dal sito commerciale dell’azienda o l’invio di una notifica personalizzata a un service provider di terze parti in caso di anomalia riscontrata su un dispositivo monitorato.

I vantaggi di PRTG: monitoraggio completo e scalabile e garanzia di ritorno sugli investimenti

La decisione di passare alla nuova versione Enterprise Monitor di PRTG è stata facile per il Center of Excellence for Systems and Networks di Engie Solutions, grazie ad anni di esperienze positive con l’uso di PRTG Network Monitor. Il team ha riscontrato diversi vantaggi nell’uso di PRTG, primi tra tutti le dashboard. Le dashboard hanno aiutato il team a migliorare la trasmissione delle informazioni sul monitoraggio a colleghi, partner e clienti in tutta la Francia, sfruttando le funzionalità di creazione di report per fornire maggiore visibilità sulle azioni e sul lavoro svolto.

“La gestione dei nostri SLA è stata molto convincente e ci ha fatto riconsiderare il nostro approccio al monitoraggio con un maggiore focus sulle prestazioni. Ci ha aiutato a migliorare la qualità del servizio, specialmente in termini di piattaforma online dedicata ai nostri clienti, Engie Direct. Poter automatizzare le attività con PRTG è diventato presto indispensabile, ma è altrettanto importante poter monitorare con affidabilità la nostra vasta gamma di apparecchiature IoT e di dati che forniscono, che i nostri strumenti possono raccogliere e utilizzare in modo automatico”, conclude Baudry.

Ora più che mai, il futuro del monitoraggio per Engie Solutions è nell’IoT. PRTG Enterprise Monitor ha supportato il raggiungimento di questo obiettivo soprattutto grazie al monitoraggio orientato al business di ITOps Board, che ha fornito visibilità su migliaia di sensori. L’azienda non ha intenzione di fermarsi qui. Dispone di un enorme perimetro industriale non ancora aggiunto al sistema di monitoraggio centralizzato PRTG, in grado di combinare IT e dati OT delle aziende.



Contenuti correlati

  • Digital Twin: un valido alleato della manutenzione predittiva

    La creazione di modelli virtuali in grado di replicare il funzionamento delle fasi produttive può portare una serie di vantaggi sostanziali nell’automazione della gestione dei processi industriali. Il gemello digitale permette di analizzare e ottimizzare le prestazioni...

  • Piattaforme cloud industriali per ridisegnare la gestione degli asset

    Nel mondo dell’automazione, le piattaforme industrial IoT (IIoT) aiutano a migliorare i processi decisionali nell’amministrazione delle risorse, e a controllare con maggior efficienza impianti e infrastrutture. La pandemia da Covid-19 ha inoltre contribuito ad accrescere il divario...

  • MTConnect, lo standard libero e aperto per i costruttori di macchine utensili

    MTConnect è un protocollo di comunicazione che consente di estrarre dati e informazioni da macchine a controllo numerico e apparecchiature di produzione. Di fatto è uno standard che consente a differenti dispositivi di fornire informazioni in un...

  • Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali
    Edge e IoT: sono asso nella manica delle aziende e dei cybercriminali

    Nel prossimo futuro è prevedibile che i dispositivi IoT e le strutture di edge computing miglioreranno e saranno sempre più numerosi. Ma molte aziende non sono ancora abbastanza preparate per stare al passo con questo cambiamento così...

  • Intervista a Max Mauri, CEO di Seco

    Seco è un’azienda italiana che opera nel mercato dell’alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni per il medicale, l’automazione, l’aerospace e la difesa, il vending, il wellness fino ad arrivare all’Intelligenza Artificiale, e alla creazione di soluzioni...

  • Un futuro verde per l’industria con idrogeno e rinnovabili

    Facendo innovazione, anche per l’industria impiantistica e dell’energia, compreso il settore oil&gas, la transizione ecologica e l’economia verde possono diventare l’occasione per uscire da una crisi sistemica e puntare al rilancio. È questo il caso del progetto...

  • Il futuro secondo Copa-data agli zenon Innovation Days 2021

    Gli zenon Innovation Days 2021 si sono svolti con il motto “Working together with Copa-data on the future of industrial automation and digitalization”. Invitati personalmente a Salisburgo, 40 partecipanti provenienti da 11 Paesi hanno condiviso esperienze, discusso...

  • Con Industrial Edge Siemens porta l’IT nell’ambiente di produzione

    Più di un prodotto, una soluzione. Più di una soluzione, un ‘insieme di contenuti’ e un nuovo modello di business: così ieri Siemens Italia ha presentato la ‘vision’ da cui è nato Industrial Edge, la piattaforma che...

  • I risultati della ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply

    La nuova ricerca “Industrial IoT: A Reality Check” di Reply esplora due aree chiave che stanno spingendo la crescita dell’IoT all’interno del mercato industriale: smart factory e smart transport & logistics. Connettendo macchinari e strumenti, l’Industrial IoT...

  • Dammi tre parole… Internet of Things!

    di Biagino Costanzo, Dirigente d’azienda e Socio AIDR “Gli uomini sono diventati gli strumenti dei loro stessi strumenti” (Henry David Thoreau) IoT, ecco tre lettere magiche, Internet of Things o ancora Internet delle cose o, se vogliamo,...

Scopri le novità scelte per te x