Modulo di espansione degli I/O virtuali InnoEx di Innodisk

Il modulo di espansione degli I/O virtuali InnoEx di Innodisk favorisce l'implementazione efficiente delle applicazioni AI

Pubblicato il 4 marzo 2023

Le applicazioni AI (Intelligenza Artificiale) e AIoT (Intelligenza Artificiale abbinata a Internet of Things) sono in rapida espansione a livello globale, tanto che le società di ricerca di mercato prevedono che entro il 2030 ci saranno ben 29 miliardi di dispositivi edge IoT nel mondo. Con la presenza di un volume così elevato di dispositivi edge è necessario considerare non solo la gestione remota, ma anche come distribuire i dispositivi in modo più efficace per implementare in modo efficiente le applicazioni.

Per facilitare lo sviluppo di una nuova classe di applicazioni AI e AIoT, Innodisk ha presentato una soluzione innovativa chiamata InnoEx Virtual I/O Expansion Module, che aiuta le industrie globali a implementare in modo efficiente varie applicazioni di intelligenza artificiale attraverso l’integrazione di software e hardware utilizzando la tecnologia di espansione degli I/O (segnali di ingresso/uscita) virtuali.

L’integrazione degli I/O virtuali aiuta le aziende a controllare efficacemente il budget dedicato alle apparecchiature informatiche e a risolvere il problema dei circuiti complicati che non possono essere tagliati e riorganizzati. L’infrastruttura può essere ampliata attraverso la tecnologia degli I/O virtuali utilizzando un solo sistema informatico e una sola linea di rete, che può essere collegata in serie con i moduli InnoEx per espandere in modo flessibile il numero e la distanza dei dispositivi terminali.

A causa della crescente miniaturizzazione dei computer, lo spazio disponibile per gli slot di espansione degli I/O si è notevolmente ridotto. Se si vuole aumentare il numero di dispositivi di espansione degli I/O, spesso bisogna riprogettare la scheda madre, il che può richiedere molto tempo e un notevole impegno economico.

Fortunatamente, le varie schede di espansione integrate fornite da Innodisk possono risolvere questa tipologia di problemi. Tuttavia, alcune schede madri non possono utilizzare schede di espansione. Per risolvere questo problema, Innodisk ha lanciato una nuova soluzione per l’espansione degli I/O virtuali.

InnoEx consente di collegare un singolo sistema informatico attraverso un unico percorso e funziona come una porta di trasferimento multifunzione, espandendo efficacemente il numero e la distanza dei dispositivi esterni attraverso segnali virtuali. Ha un’elevata compatibilità di sistema, non occupa gli slot I/O del sistema informatico originale e non richiede modifiche al design delle schede. La soluzione InnoEx può anche essere integrata nell’architettura di rete esistente, per realizzare un’espansione I/O senza confini attraverso la rete stessa.

Il modulo di espansione degli I/O virtuali InnoEx supporta diverse interfacce di comunicazione, come HDMI e USB. Innodisk lancerà anche le versioni per bus seriale e per CANbus nel secondo trimestre del 2023. Il modulo è adatto per realizzare applicazioni quali smart retail, riconoscimento intelligente delle immagini, visualizzazione digitale e movimentazione intelligente con veicoli AGV. Può anche aiutare a realizzare in modalità agile varie applicazioni in ambito industriale e applicazioni di intelligenza artificiale avanzate.



Contenuti correlati

  • Tendenze emergenti nei sistemi di visione e identificazione

    Nell’ultimo decennio, la visione artificiale e l’identificazione automatica hanno attraversato una fase di accelerazione nel mondo industriale, sviluppando ampie potenzialità grazie alle nuove tendenze tecnologiche. Leggi l’articolo

  • Intelligenza artificiale e robotica al centro del dibattito: 20 settembre, Pavia

    La rivoluzione robotica e digitale in atto sta trasformando il nostro modo di vivere, lavorare e interagire con il mondo che ci circonda. Questa rivoluzione, con il suo immenso potenziale, sta plasmando velocemente molti aspetti della nostra...

  • Investire nella Business AI

    Le startup che operano nell’intelligenza artificiale generativa attirano investimenti sempre più importanti. Recentemente, SAP ha rafforzato la sua strategia per la ‘Business AI’ con investimenti in Aleph Alpha, Anthropic e Cohere, che si sommano all’impegno di oltre...

  • Ransomware: la prevenzione non basta

    Perché le imprese manifatturiere dovrebbero dotarsi di soluzioni di AI per contrastare i ransomware, che sono diventati negli anni sempre più evoluti e diversificati Leggi l’articolo

  • Robotica, cosa ci aspetta?

    Passata l’emergenza pandemica, che aveva rallentato (ma non interrotto) il trend di crescita della diffusione dei robot a livello mondiale, ci si comincia a interrogare di nuovo su quali possano essere le tendenze del settore robotico nel...

  • Le nuove rotte del tessile italiano: Turchia e India

    Cosa succede se si incontrano un sistema di pianificazione strategica per l’internazionalizzazione e una piattaforma per le analisi di mercato basata sull’AI (intelligenza artificiale)? Fanno una fotografia predittiva del mercato e offrono un elenco dettagliato delle possibili...

  • I limiti dell’AI: verificare le prestazioni di ChatGPT in campo ingegneristico

    Con il rilascio di ChatGPT, ciò che solo pochi mesi fa sembrava fantascienza ora appare plausibile: l’AI è arrivata. Titoli accattivanti, visibili ovunque, dimostrano come l’AI sia in grado di sviluppare codici, insegnare lingue, comporre musica e...

  • ESET tra gli sponsor della Summer School 2023, che ha riunito gli esperti di AI

    I maggiori esperti mondiali di intelligenza artificiale si sono riuniti in Slovacchia in occasione della Eastern European Summer School of Machine Learning. L’obiettivo dell’evento, che si è svolto dal 10 al 15 luglio 2023 presso la Technical...

  • L’open source come strumento per un’intelligenza artificiale sempre più affidabile

    AI e ML sono già utilizzati da molte imprese di quasi tutti i settori, con il successo di ChatGPT che ne ha reso ancor più visibili i benefici e ha contribuito ad accelerarne l’adozione. Di conseguenza, è...

  • Workday Global Survey: nel passaggio a sistemi AI, l’apporto umano deve essere centrale

    Workday, esperto di applicazioni cloud aziendali per la gestione finanziaria e delle risorse umane, ha pubblicato i risultati del suo ultimo studio sul tema dell’intelligenza artificiale (AI). La ricerca esamina la diffusione dei sistemi di AI nelle...

Scopri le novità scelte per te x