Correre lontano dalle dipendenze, Mitsubishi Electric con Dianova Onlus alla Milano Marathon

Dal 2017 le due realtà collaborano per dare l’opportunità alle persone con problemi di dipendenza da sostanze di cambiare il corso della propria vita. Sono circa 96 milioni le persone (15-64 anni) in Europa che fanno uso di sostanze illegali e l’Italia ha il tasso di consumo più elevato: solo nel nostro Paese nel 2020 si stima sia morta una persona al giorno per overdose

Pubblicato il 28 marzo 2022

Domenica 3 aprile Mitsubishi Electric sarà a fianco di Dianova Onlus, realtà che da oltre trent’anni in Italia si occupa del problema della dipendenza da sostanze, droga e alcol, per prendere parte alla Milano Marathon attraverso il Charity Program, un programma di solidarietà che permette alle realtà che aderiscono di raccogliere fondi a favore di progetti di utilità sociale.

Obiettivo dell’iniziativa di Dianova Onlus è promuovere il progetto “In-Ascolto: una risposta al problema della dipendenza’’, il servizio gratuito di consulenza, supporto e orientamento realizzato dai Centri di Ascolto di Dianova Onlus, per permettere a coloro che vivono nel disagio da dipendenza di continuare a ricevere l’assistenza e le cure necessarie. Grazie alle équipe di professionisti che, operando con diligenza, passione e integrità, nel biennio 2020/2021 Dianova Onlus ha gestito 1.771 richieste di aiuto.

L’isolamento, l’incertezza sul futuro e la privazione dei contatti sociali hanno, infatti, portato molte persone a cercare ‘rifugio’ e ‘soddisfazione’ nelle sostanze legali e illegali con implicazioni significative a medio e lungo termine non solo sulla loro vita ma anche sulla salute pubblica.
In particolare, negli ultimi due anni si è verificato un minore interesse per le droghe normalmente usate in contesti sociali (MDMA, cocaina) e un aumento dell’uso di quelle legate al consumo domestico (cannabis, eroina, nuove benzodiazepine.

In un quadro così complesso e in evoluzione l’attività di comunità terapeutiche come Dianova Onlus diventa essenziale per offrire risposte concrete e sviluppare percorsi di riabilitazione e reinserimento sociale.
È proprio per la consapevolezza dell’impatto che la problematica della dipendenza da sostanze genera nella società, che nel 2017 è iniziata la collaborazione tra Mitsubishi Electric e Dianova Onlus e che ancora oggi continua con diversi progetti, tra cui la Milano Marathon.

Per il quarto anno Mitsubishi Electric sosterrà questo evento, unendo l’impegno in responsabilità sociale alla condivisione dei valori aziendali con i propri dipendenti, che saranno parte attiva nella maratona. Sei team si alterneranno nella staffetta della Relay Marathon coniugando così sfida sportiva e impegno solidale, ispirandosi ai criteri di responsabilità sociale, promozione umana e integrazione delle persone più svantaggiate e portatrici di difficoltà personali.

“La scelta di sostenere nel tempo una realtà come Dianova Onlus non è casuale” afferma Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric “poiché non solo ne condividiamo lo spirito e la filosofia, ma è per noi prioritario promuovere lo sviluppo dei territori dove operiamo e il benessere delle loro comunità. La loro attività può dare ai giovani, e a chi è fragile, prospettive e opportunità concrete per cambiare per sempre la vita. Grazie alla partecipazione alla staffetta della Milano Marathon, e quindi attraverso lo sport, vogliamo promuovere i valori dell’inclusione, della capacità di fare squadra e di raggiungere insieme un obiettivo, che deve essere di correre il più lontano possibile da una vita fatta di dipendenze e sofferenza”.

L’impegno di aziende profit come Mitsubishi Electric, con la quale abbiamo intrapreso una relazione vincente che sta dando importanti risultati, è necessario e fondamentale per costruire partnership per realizzare progetti che possano creare una società più inclusiva, equa, sostenibile e che non lasci indietro nessuno. La dipendenza è una malattia da trattare e non una colpa da stigmatizzare: è stato ed è tutt’ora davvero lodevole il coraggio di Mitsubishi Electric per aver creato un legame con una realtà come Dianova Onlus che tratta un tema di così poco “appeal” e di cui si parla sempre meno. Insieme a Mitsubishi Electric possiamo dare alla società un valore inestimabile: quello del ritorno a una vita piena di molte persone” afferma Pierangelo Puppo, presidente di Dianova Italia.

Fonte foto Pixabay_maxmann



Contenuti correlati

  • Mitsubishi Electric sviluppa un’AI per l’analisi comportamentale

    Mitsubishi Electric Corporation ha annunciato di aver sviluppato un’intelligenza artificiale (IA) per l’analisi comportamentale capace di analizzare in pochi minuti il livello di efficienza delle attività manuali eseguite nei siti produttivi, senza che si riveli necessario, da...

  • Nuove interfacce HMI e Scada

    Integrazione, connettività e trasformazione digitale sono le principali leve con cui i fornitori di tecnologia cercano di rendere più competitive le offerte di interfaccia uomo-macchina. L’attuale fase di transizione vede la convivenza di numerose tendenze che consentono...

  • La nuova teaching box di Mitsubishi Electric

    Mitsubishi Electric presenta R86TB, una nuova teaching box ad alte prestazioni per i robot industriali e collaborativi MELFA, progettata per supportare gli utenti, i costruttori di macchine e i system integrator a configurare, programmare ed effettuare la...

  • Mitsubishi Electric sostiene i XXXV Giochi Nazionali Invernali Special Olympics

    I XXXV Giochi Nazionali Invernali Special Olympics, in programma fino all’8 marzo in Piemonte, a Sestriere, Pragelato, Entracque (CN) e Borgo San Dalmazzo, vedranno 600 atleti con e senza disabilità intellettive, provenienti da ogni parte d’Italia, si sfideranno in...

  • Mitsubishi Electric collabora con UXforKids per avvicinare alunni e alunne alle professioni del futuro

    Nel quinquennio 2022-2026 rischiano, secondo Unioncamere-ANPAL, di mancare oltre 50mila laureati, soprattutto in campo medico-sanitario, nell’area economica-statistica e nei diversi ambiti delle STEM. Per l’istruzione e formazione professionale, inoltre, l’offerta formativa complessiva è in grado di soddisfare...

  • Dispositivi e soluzioni per rendere sicuri macchine e impianti

    Accanto ai tradizionali dispositivi di sicurezza, la crescente interconnessione ha aumentato la complessità delle minacce alla sicurezza di macchine e impianti industriali. In questo contesto, è fondamentale adottare soluzioni e dispositivi idonei a fronteggiare vari tipi di...

  • Motori ed efficienza

    Motori elettrici e inverter sono componenti chiave per applicazioni ad alta efficienza energetica in ambito industriale: l’azionamento ha il potenziale per portare enormi risparmi energetici, fino al 40% a seconda dell’applicazione Nel 2024 la Commissione Europea dovrebbe...

  • L’importanza dell’automazione industriale in una campagna di sensibilizzazione firmata Mitsubishi

    Mitsubishi Electric ha avviato una campagna di sensibilizzazione a livello globale utilizzando una serie di narrazioni illustrate, ciascuna accompagnata da un’immagine di grande impatto, rivolta a un pubblico vasto, non solo appartenente al mondo dell’automazione industriale: l’obiettivo...

  • Ridurre i costi e migliorare la sostenibilità con motori e azionamenti efficienti

    La sostituzione di installazioni obsolete con motori più efficienti ed ecologici comporta benefici essenziali per l’ambiente e la gestione delle risorse. Al tempo stesso motori e azionamenti di nuova generazione riducono i costi di produzione e aumentano...

  • HMI e Scada

    Sempre più user friendly e progettati per offrire un’esperienza ottimale all’operatore, HMI, IPC e Scada si stanno evolvendo di pari passo con la trasformazione tecnologica dell’industria Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x