Correre lontano dalle dipendenze, Mitsubishi Electric con Dianova Onlus alla Milano Marathon

Dal 2017 le due realtà collaborano per dare l’opportunità alle persone con problemi di dipendenza da sostanze di cambiare il corso della propria vita. Sono circa 96 milioni le persone (15-64 anni) in Europa che fanno uso di sostanze illegali e l’Italia ha il tasso di consumo più elevato: solo nel nostro Paese nel 2020 si stima sia morta una persona al giorno per overdose

Pubblicato il 28 marzo 2022

Domenica 3 aprile Mitsubishi Electric sarà a fianco di Dianova Onlus, realtà che da oltre trent’anni in Italia si occupa del problema della dipendenza da sostanze, droga e alcol, per prendere parte alla Milano Marathon attraverso il Charity Program, un programma di solidarietà che permette alle realtà che aderiscono di raccogliere fondi a favore di progetti di utilità sociale.

Obiettivo dell’iniziativa di Dianova Onlus è promuovere il progetto “In-Ascolto: una risposta al problema della dipendenza’’, il servizio gratuito di consulenza, supporto e orientamento realizzato dai Centri di Ascolto di Dianova Onlus, per permettere a coloro che vivono nel disagio da dipendenza di continuare a ricevere l’assistenza e le cure necessarie. Grazie alle équipe di professionisti che, operando con diligenza, passione e integrità, nel biennio 2020/2021 Dianova Onlus ha gestito 1.771 richieste di aiuto.

L’isolamento, l’incertezza sul futuro e la privazione dei contatti sociali hanno, infatti, portato molte persone a cercare ‘rifugio’ e ‘soddisfazione’ nelle sostanze legali e illegali con implicazioni significative a medio e lungo termine non solo sulla loro vita ma anche sulla salute pubblica.
In particolare, negli ultimi due anni si è verificato un minore interesse per le droghe normalmente usate in contesti sociali (MDMA, cocaina) e un aumento dell’uso di quelle legate al consumo domestico (cannabis, eroina, nuove benzodiazepine.

In un quadro così complesso e in evoluzione l’attività di comunità terapeutiche come Dianova Onlus diventa essenziale per offrire risposte concrete e sviluppare percorsi di riabilitazione e reinserimento sociale.
È proprio per la consapevolezza dell’impatto che la problematica della dipendenza da sostanze genera nella società, che nel 2017 è iniziata la collaborazione tra Mitsubishi Electric e Dianova Onlus e che ancora oggi continua con diversi progetti, tra cui la Milano Marathon.

Per il quarto anno Mitsubishi Electric sosterrà questo evento, unendo l’impegno in responsabilità sociale alla condivisione dei valori aziendali con i propri dipendenti, che saranno parte attiva nella maratona. Sei team si alterneranno nella staffetta della Relay Marathon coniugando così sfida sportiva e impegno solidale, ispirandosi ai criteri di responsabilità sociale, promozione umana e integrazione delle persone più svantaggiate e portatrici di difficoltà personali.

“La scelta di sostenere nel tempo una realtà come Dianova Onlus non è casuale” afferma Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric “poiché non solo ne condividiamo lo spirito e la filosofia, ma è per noi prioritario promuovere lo sviluppo dei territori dove operiamo e il benessere delle loro comunità. La loro attività può dare ai giovani, e a chi è fragile, prospettive e opportunità concrete per cambiare per sempre la vita. Grazie alla partecipazione alla staffetta della Milano Marathon, e quindi attraverso lo sport, vogliamo promuovere i valori dell’inclusione, della capacità di fare squadra e di raggiungere insieme un obiettivo, che deve essere di correre il più lontano possibile da una vita fatta di dipendenze e sofferenza”.

L’impegno di aziende profit come Mitsubishi Electric, con la quale abbiamo intrapreso una relazione vincente che sta dando importanti risultati, è necessario e fondamentale per costruire partnership per realizzare progetti che possano creare una società più inclusiva, equa, sostenibile e che non lasci indietro nessuno. La dipendenza è una malattia da trattare e non una colpa da stigmatizzare: è stato ed è tutt’ora davvero lodevole il coraggio di Mitsubishi Electric per aver creato un legame con una realtà come Dianova Onlus che tratta un tema di così poco “appeal” e di cui si parla sempre meno. Insieme a Mitsubishi Electric possiamo dare alla società un valore inestimabile: quello del ritorno a una vita piena di molte persone” afferma Pierangelo Puppo, presidente di Dianova Italia.

Fonte foto Pixabay_maxmann



Contenuti correlati

  • Mirai, la nuova sede Mitsubishi

    Il presidente e ceo Shunji Kurita di Mitsubishi Electric Europe insieme a Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric hanno inaugurato i nuovi uffici italiani all’interno dell’Energy Park di Vimercate pensati per supportare al meglio...

  • La tecnologia di nuova generazione CC-Link IE TSN evidenziata all’IIC Plugfest

    L’evento Plugfest dell’Industry IoT Consortium (IIC), che si terrà il 26-27 settembre 2022 presso l’Università di Stoccarda, in Germania, fa parte del set di prove sul Time-Sensitive Networking (TSN) gestito da IIC. La presenza delle soluzioni di...

  • Comunicazioni industriali a prova di futuro

    La tecnologia TSN (Time-Sensitive Networking) è la soluzione ideale per le comunicazioni industriali basate su Ethernet, in grado di supportare attività smart sia all’interno delle strutture esistenti, sia nelle ‘Connected Industry’ del futuro. Mitsubishi Electric ha integrato...

  • Intelligenza artificiale e manutenzione predittiva con le soluzione Mitsubishi

    Le tecnologie robotiche continuano a evolversi e uno degli sviluppi più promettenti è l’applicazione dell’intelligenza artificiale (AI). Una delle tendenze più significative nel campo della robotica è l’implementazione di tecnologie avanzate con manutenzione predittiva. Quest’ultima fornisce all’utente...

  • Partnership tra Mitsubishi Electric e Myway il Progetto Raise

    “Fornire Edge Intelligence per tutti” è il principio su cui si basa l’attività di MYWAI, una start-up nata nel 2021 a Sestri Levante, in provincia di Genova, specializzata sul tema della convergenza su Edge Computer di Artificial...

  • Automazione avanzata per la raccolta dei rifiuti

    Integrando le soluzioni di automazione di Mitsubishi Electric, l’azienda piemontese Nord Engineering ha sviluppato un innovativo sistema di sollevamento polivalente bilaterale per la raccolta dei rifiuti. Anche per la gestione dei cassonetti più pesanti e ingombranti, questo...

  • Il mondo dell’automazione si scopre resiliente

    Di necessità, virtù: i diversi avvenimenti che hanno messo alla prova la tenuta del sistema industriale italiano hanno lasciato un’eredità positiva nelle imprese, tra investimenti lungimiranti e un rinnovato interesse per l’automazione. Dalla Ripresa alla Resilienza: il...

  • A SPS Italia 2022, con Mitsubishi Electric il mondo è più sostenibile

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare molto, sia...

  • Automazione a elevato valore aggiunto

    Protagonisti della rivoluzione 4.0, PLC, PC industriali e rugged computer, resistenti a urti e condizioni estreme, continuano a fare quello che hanno sempre fatto, ma dotandosi di ulteriori funzionalità Leggi l’articolo

  • Controllo e sigillo

    Grazie all’integrazione di iQ Platform di Mitsubishi Electric nei suoi macchinari, Siropack Italia si è distinta in campo farmaceutico Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x