Misure di ossigeno SIL2 con certificazione Ex in sicurezza con Zirkor200 di SICK

Pubblicato il 22 febbraio 2021

Per la misurazione di ossigeno in processi di combustione industriali, SICK amplia la serie ZIRKOR, analizzatore  all’ossido di zirconio, con nuove varianti per aree a rischio di esplosione e sistemi di sicurezza tecnico-procedurali. Questa tecnologia di analisi, facile da utilizzare, particolarmente robusta e precisa ha ora disponibili le versioni per aree a rischio di esplosione sia per zona gas (ZIRKOR200 Ex-G) che per zona polveri (ZIRKOR Ex-D). Inoltre, questa serie ha versioni certificate SIL2.

Entrambe le varianti a prova di esplosione di ZIRKOR200 sono certificate ATEX e IECEx. Lo ZIRKOR200 Ex-G per zona 1 è stato pensato, in particolare, nei settori della chimica, petrolchimica, petrolifero e del gas mentre lo ZIRKOR200 Ex-D per zona 21 è concepito, in particolare, per applicazioni nell’industria del cemento, per centrali elettriche o impianti di incenerimento e il riciclo dei rifiuti.
In molte di queste realtà industriali, ZIRKOR200 con opzione SIL2 consente di effettuare misure rilevanti per la sicurezza con architettura 1oo1 (One out of One) con conseguente implementazione a basso costo di sistemi di sicurezza nell’automazione di processo.

Manipolazione semplice, lunga durata, estrema versatilità
Gli analizzatori high-tech della serie ZIRKOR200, usati per temperature di processo fino a 1.600 °C, convincono per la loro semplicità d’uso. Si regolano automaticamente e dispongono di una funzione di diagnostica integrata delle celle. Inoltre, l’utilizzatore può accedere facilmente agli analizzatori wireless tramite una opportuna app remota ed effettuare modifiche su versioni antideflagranti, senza che l’area a rischio di esplosione debba essere predisposta per interventi di manutenzione. Le innovative tecnologie LongLife, che proteggono la cella di misura degli analizzatori di ossigeno, assicurano una durata molto elevata in condizioni difficili, ad esempio in caso di contatto con gas corrosivi.

Grazie alla certificazione in accordo alla normativa EN 15267, le varianti ZIRKOR200 e ZIRKOR200 Ex-G sono adatte anche al monitoraggio delle emissioni. Lunghezze variabili della sonda e numerose interfacce garantiscono un livello elevato di versatilità per integrazione specifica di applicazioni e impianti.

ZIRKOR: Facile utilizzo e monitoraggio affidabile e preciso dei processi di combustione
Gli analizzatori di ossigeno in situ, ZIRKOR100 per piccoli impianti e le varianti ZIRKOR200 per impianti più grandi, possono essere impiegati anche per il monitoraggio dei processi di combustione. Misurano il contenuto di ossigeno subito dopo la combustione per regolare tempestivamente e in modo ottimale il dosaggio di ossigeno e del relativo combustibile. Possono essere così garantiti processi di combustione efficienti, eliminando sia le emissioni elevate CO dovute a un contenuto di ossigeno ridotto che perdite di calore molto elevate attraverso il gas di scarico a causa di quantità di ossigeno eccessive.

Famiglia di prodotti ZIRKOR200 Ex-G
Gli analizzatori di ossigeno per processi di combustione della serie ZIRKOR200 di SICK sono ora disponibili anche per aree a rischio di esplosione delle zone 1 e 21, nonché con certificazione SIL2.



Contenuti correlati

  • Forum Meccatronica 2021

    Per supportare il rilancio del sistema economico-produttivo è indispensabile puntare su modelli sicuri di produzione e consumo improntati alla flessibilità, alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale in coerenza con il quadro strategico che si va componendo a...

  • W4F: la fotocellula di Sick che rende semplice ciò che è difficile

    Sick lancia sul mercato il sensore fotoelettrico miniaturizzato W4F di ultima generazione, dotato di una nuova piattaforma Asic che apporta numerosi vantaggi prestazionali a questa famiglia di prodotti. Il sensore rileva in modo estremamente affidabile persino oggetti...

  • Vision Components VC nano3d
    Profilatori laser Vision Components per misurazioni precise nelle presse piegatrici

    Vision Components offre dei potenti profilatori laser OEM per il controllo della precisione angolare nelle presse piegatrici per lamiere metalliche. I sensori della linea VCnano3D-Z 3D raggiungono una velocità di misurazione massima di 400 Hz e una...

  • Energia verde nelle reti gas

    I misuratori di portata a ultrasuoni di Sick operano in modo stabile anche con variazioni nella composizione dei gas e questo è particolarmente utile nelle applicazioni power-to-gas, con l’immissione in rete di idrogeno prodotto da fonti rinnovabili....

  • Arriva in Italia Zeiss GOM Scan 1 da QPF

    Una nuova soluzione di metrologia ottica entra nel portfolio prodotti QFP – Quality For Passion. Zeiss GOM Scan 1 è il nuovo scanner 3D compatto e portatile prodotto da GOM in grado di acquisire con rapidità oggetti dalle geometrie...

  • SPS Italia Digital Days 2021 in video: Marco Catizone di SICK

    SPS Italia Digital Days 2021 sarà accessibile gratuitamente e offrirà a tutti i partecipanti la possibilità di fare networking in modo mirato, entrando in contatto con una selezione di aziende che rappresentano l’offerta più innovativa e completa in...

  • Un lidar garantisce sicurezza e produttività

    Sicurezza e produttività sono caratteristiche necessarie nel funzionamento cooperativo dei robot, che devono garantire la protezione della produzione e degli operatori umani. Sick ha realizzato il sistema di sicurezza sBot Speed, che permette ai sistemi automatici in...

  • Sick sensori fotoelettrici IIoT RS Components
    Sensori IIoT e sistemi di sicurezza delle macchine Sick

    RS Components ha ampliato il portafoglio di soluzioni per il controllo industriale con la gamma di tecnologie abilitate per l’IIOT di Sick. RS distribuirà ora i sensori di prossimità induttivi M12 e M18, i sensori IO-Link e...

  • Applicazioni robotiche UR con le soluzioni Sick: webinar l’8 aprile

    La sicurezza è un aspetto fondamentale di ogni applicazione robotica. Anche le celle che implementano robot collaborativi devono rispondere a precisi e stringenti requisiti nel corso del risk assessment. La possibilità di impostare aree di arresto e...

  • TWK: nuovi encoder di sicurezza contro le esplosioni per zone 1 e 21
    TWK: nuovi encoder di sicurezza contro le esplosioni per zone 1 e 21

    TWK introduce un nuovo encoder di sicurezza per la protezione dalle esplosioni secondo Atex, Zona 1/21 e dotato di certificato di sicurezza funzionale Sil2/Performance Level d. TWK dispone di una tecnologia dei sensori adatta a quasi tutte...

Scopri le novità scelte per te x