Migliaia di presenze per la fabbrica ‘smart’ di SCM per il mondo del legno

Oltre 2500 visitatori provenienti da tutto il mondo presenti all'evento dove SCM ha mostrato la fabbrica intelligente del futuro per l’industria del legno, integrata da robot industriali e collaborativi

Pubblicato il 5 febbraio 2019

Oltre 2.500 visitatori, provenienti da ogni parte d’Europa, ma anche da Asia, America e Medio Oriente, hanno affollato dal 31 gennaio al 2 febbraio il Technology Center di SCM nella sede centrale di Rimini, per l’Open House “Smart&Human Factory”. Un’affluenza da record che conferma il colosso italiano protagonista a livello internazionale del settore delle tecnologie per la seconda lavorazione del legno e l’industria del mobile.

Dopo gli ottimi risultati conseguiti nel 2018, con un aumento di fatturato che ha portato l’intero Gruppo a su-perare i 700 milioni di euro, SCM ha aperto il 2019 sotto il segno dell’innovazione con un evento interamente dedicato alle nuove frontiere della fabbrica digitale e intelligente. Una fabbrica all’avanguardia, dove le tecnologie SCM di ultima generazione sono integrate da robot industriali antropomorfi, addetti alle attività più pesanti, robot collaborativi, che lavorano al fianco degli operatori in totale sicurezza e senza barriere, e collegate tra loro da veicoli a guida autonoma con sistemi di navigazione intelligente. Il risultato è un progresso anche sul fronte lavorativo, che oltre a consentire alla fabbrica di rispondere in modo sempre più veloce ed efficiente alle richieste più diverse in attivo dal mercato, sgrava l’operatore da attività ripetitive per consentirgli di dedicarsi a mansioni a più alto valore aggiunto.

All’interno del Technology Center di SCM, allestito per l’occasione con oltre 50 soluzioni esposte e in lavorazione, il pubblico ha potuto entrare nel vivo della “Smart&Human Factory” che in tre giornate ha lavorato quasi un migliaio di pannelli per produrre in tempi record quattro differenti tipologie di mobili.
Centinaia di professionisti hanno voluto approfondire le ultime novità studiate e sviluppate da SCM, compresi i servizi post-vendita offerti su piattaforme interamente digitali: dal sistema IoT Maestro Connect, che raccoglie e analizza i dati provenienti dalle macchine per una manutenzione sempre più intelligente e predittiva, agli occhiali di Maestro Smartech, che grazie alla tecnologia a realtà aumentata consentono al cliente di avere sempre, in ogni angolo del globo, un esperto SCM al suo fianco.

Molti, oltre un centinaio, anche i docenti e studenti delle scuole di formazione professionale del comparto legno e degli istituti tecnici arrivati a Rimini da diverse regioni del Nord Italia per scoprire i segreti della fabbrica smart ‘a misura d’uomo’. Solo per citare alcuni dei gruppi in visita, quelli del nuovo Polo formativo della Fondazione ITS Rosario Messina – Federlegno Arredo di Lentate sul Seveso, dell’Istituto San Carlo di Torino, fino all’Istituto Tecnico per geometri Garibaldi – Da Vinci di Cesena.

“L’Open House” spiega il Direttore Divisione SCM Luigi De Vito “è stato un importantissimo momento di incontro diretto con i nostri clienti, per far loro vivere in prima persona le principali innovazioni della fabbrica del futuro. In queste giornate sono state mostrate le nuove frontiere dell’automazione, senza però dimenticare il fattore umano, come indica il titolo ‘Smart&Human Factory’: la forza di SCM di essere non solo un fornitore, ma un partner pronto a sostenere i propri clienti nel loro business e ad accompagnarli in modo concreto nell’era dell’industria 4.0 senza mai lasciarli soli”.



Contenuti correlati

  • Schneider Electric: un progetto formativo per le scuole italiane nell’intesa con il Ministero dell’Istruzione

    Schneider Electric, rinnovando per il triennio 2021-2024 il protocollo di intesa con il Ministero dell’Istruzione già in essere, mette a disposizione di tutte le scuole italiane ad indirizzo tecnico e professionale un “Progetto Formativo” strutturato, che comprende...

  • Bilancio positivo per Mecspe 2021

    Per la prima volta a BolognaFiere dal 23 al 25 novembre, 19ᵃ edizione di Mecspe, la fiera dedicata alla manifattura e all’Industria 4.0, organizzata da Senaf, ha registrato numeri importanti: 48.562 professionisti hanno visitato i 13 saloni...

  • Nuovo record per la robotica: +10% di robot installati nel mondo

    Secondo il report 2021 di International Federation of Robotics (IFR) sull’evoluzione della robotica globale, sono più di 3 milioni i robot industriali utilizzati oggi nelle fabbriche di tutto il mondo, in crescita del 10%. Nel 2020, oltre...

  • Il consorzio CLPA supera i 4000 associati

    Dai timidi inizi oltre 20 anni fa, CLPA ha recentemente registrato crescite annuali a doppia cifra, grazie all’aumento esponenziale del numero di aziende che riconoscono i vantaggi dell’Industrial Ethernet con larghezza di banda Gigabit. Questa crescita è...

  • Nexbot, il primo Cobot lavapavimenti a Mecspe

    Warrant Hub – Tinexta Group è tra i principali artefici del progetto culminato nella produzione di Nexbot, il primo Cobot destinato all’esecuzione di servizi automatizzati di cleaning professionale. Nexbot, infatti, è una lavapavimenti autonoma basata su Intelligenza Artificiale...

  • mouser electronics podcast automazione
    I nuovi trend dell’automazione industriale nel podcast di Mouser Electronics

    Mouser Electronics ha reso disponibile la settima e ultima puntata del programma Empowering Innovation Together 2021. Questo episodio finale va ad approfondire le potenzialità delle tecnologie di automazione industriale e i legami del mondo dell’apprendimento automatico con...

  • Omron apre le porte alla Fabbrica Automobilistica del Futuro con un nuovissimo Centro Automazione a Barcellona

    Dove porterà il percorso dell’industria automobilistica europea? Come faranno le imprese di questo settore ad affrontare sfide quali il calo delle vendite, le regolamentazioni sempre più stringenti in materia di emissioni, la digitalizzazione, la mancanza di lavoratori...

  • Nuova squadra per il polo di competenze a maggioranza Anima Confindustria

    A poco meno di un anno dalla sua costituzione formale, ICIM Group, polo di competenze a maggioranza Anima Confindustria, si presenta con un’organizzazione completamente rinnovata per rispondere ancora più concretamente alle esigenze delle imprese chiamate alla sfida...

  • La metamorfosi degli AMR

    La ripresa delle attività produttive industriali sta accelerando grazie alla crescente automazione dei processi. Questo è un trend prevedibile, logica conseguenza dei processi di digitalizzazione spinti dall’introduzione del concetto e dei fondi per l’Industria 4.0. Sono numerosi...

  • Al via l’e.DO Roadshow 2021 di Comau e Asse 4

    Comau e la rete di imprese Asse 4, con la collaborazione delle società Skills4U e Reti S.p.A e con il supporto dell’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa (Indire) e della Rete ITS Italy, hanno realizzato e.DO Roadshow...

Scopri le novità scelte per te x