Metaverso, i ‘grandi’ si stanno attrezzando per cogliere le opportunità che si apriranno in futuro

Pubblicato il 8 febbraio 2022

Negli ultimi tempi tutti noi abbiamo avuto modo di interfacciarci frequentemente con la parola “metaverso“. Ma cosa significa in realtà?

Il metaverso è un insieme di mondi interconnessi ed esperienziali che abbracciano il regno digitale e fisico, un’iterazione multisensoriale emergente del web. In altre parole, è il prossimo stadio evolutivo di Internet, con giganti della tecnologia e grandi leader come Bill Gates che citano spesso la sua crescente popolarità e l’effetto trasformativo che avrà sulle nostre vite.
Non sorprende che proprio la crescente popolarità e il potenziale del metaverso abbiano stimolato l’interesse degli investitori. Visto che le tecnologie alla base di questo mondo sono ancora in via di sviluppo, per trader e investitori si prospettano numerose opportunità da esplorare.

Grayscale Investments stima in 1 trilione di dollari il potenziale fatturato legato in qualche modo a questo ambito, dal commercio elettronico al gaming, fino al mercato immobiliare e all’intrattenimento. Tutto ciò ha già attirato l’attenzione di grandi aziende come Microsoft, Adobe e Qualcomm, che stanno destinando risorse sempre maggiori nell’esplorazione di questo mondo per mantenere la propria competitività nel prossimo futuro.

Il metaverso ha vissuto un vero e proprio boom di popolarità nel 2021, sulla spinta della crescente adozione da parte delle più grandi aziende tecnologiche. Nell’ottobre 2021, per esempio, Facebook si è ribattezzata Meta, riflettendo il suo interesse per il metaverso come un mondo virtuale in cui le interazioni tra gli esseri umani sono rese possibili attraverso avatar digitali, controllati tramite set di realtà virtuale (VR) come Oculus. Per inciso, nel 2021 le vendite degli headset Oculus Quest 2 di Meta hanno superato quelle della console di gaming Xbox di Microsoft, mostrando il crescente interesse dei consumatori verso questa nuova tecnologia.

Anche altri giganti della tecnologia come Apple, Google e Microsoft stanno seguendo le orme di Meta sviluppando i propri visori VR. Questo aspetto è considerato un punto di svolta: con un numero sempre maggiore di aziende tech che abbraccia questa tecnologia. aumentano le possibilità che il metaverso diventi uno strumento pervasivo.
Anche il gigante dei chip Nvidia sta cominciando a investire sulla tecnologia del metaverso attraverso i suoi chipset, distribuendoli in una varietà di computer e server centralizzati. Considerato uno dei migliori titoli di semiconduttori a lungo termine, Nvidia ha la possibilità di guadagnare molto dalle applicazioni del metaverso. Se l’acquisizione di ARM Holdings andrà a buon fine, l’azienda sarà in grado di costruire un ecosistema end-to-end per aumentare la potenza di calcolo nelle applicazioni che supportano il mondo virtuale.

Ci sono molti modi per negoziare nel metaverso: acquistare azioni correlate, negoziare criptovalute o ETF, attività che possono essere rese accessibili attraverso un broker come Plus500. Utilizzando la sua piattaforma, i trader possono ottenere visibilità sulla vasta gamma di strumenti sopracitati legati al metaverso. La varietà di accessi disponibili tramite Plus500 può anche portare numerosi vantaggi, compresa la possibilità di costruire un portfolio diversificato per soddisfare obiettivi ed esigenze individuali.
Plus500 è una società globale fintech multi-asset che fornisce ai suoi clienti opportunità di trading nel fiorente regno del metaverso. La società, quotata al FTSE 250, offre una piattaforma di trading di livello mondiale con accesso a 2.500 strumenti ed è disponibile su più sistemi operativi e browser web. I trader possono accedere a condizioni di trading migliorate con spread stretti, nessuna commissione, leva interessante e strumenti di trading avanzati per limitare il rischio.

Che futuro avrà il metaverso? Nel 2022, aziende come Apple, Cisco e Intel, che hanno adottato la tecnologia del metaverso, si trovano nella posizione ideale per raccogliere i benefici di una maggiore domanda di chip semiconduttori, processori e servizi cloud. Inoltre, i token non fungibili (NFT) e la finanza decentralizzata (DeFi) hanno dimostrato le illimitate applicazioni della tecnologia blockchain. Le aziende che si avvalgono della blockchain e degli scambi di criptovalute stanno raccogliendo capitali per espandersi in questa sfera tecnologica emergente.

Gemini, piattaforma di scambio di criptovalute dei gemelli Winklevoss, ha chiuso un round di finanziamento di crescita del capitale di 400 milioni di dollari nel novembre 2021, con i piani per ampliare i servizi di scambio su più metaversi nel 2022. In sostanza, il futuro del metaverso appare luminoso. Le previsioni di GlobalData rivelano che le azioni americane a grande capitalizzazione sono destinate ad aumentare nel 2022, tra maggiori investimenti in tecnologie come il metaverso, le criptovalute e il Web 3.0. Di conseguenza, impegnarsi nell’ecosistema del metaverso potrebbe risultare una mossa strategicamente vincente, e il trading di CFD su azioni di società che hanno adottato questa tecnologia, criptovalute, o il Roundhill Ball Metaverse ETF con Plus500, possono essere i primi passi di un trader in questo spazio entusiasmante.

Fonte foto Pixabay_Tumisu



Contenuti correlati

  • Claudio Gibilisco Credimi blockchain
    In che modo la blockchain può aiutare le PMI italiane?

    La tecnologia al servizio delle imprese non è uno slogan vuoto, ma un vero acceleratore dello sviluppo e dell’innovazione. In moltissimi ambiti: dalla protezione della produzione industriale alla semplificazione dell’accesso al credito. Diverse imprese ne hanno preso...

  • Polo Tecnologico Alto Adriatico Metaverso
    Sede e attività del Polo Tecnologico Alto Adriatico nel Metaverso

    TechStar, realtà tecnologica italiana Metaverse Enabler che accompagna le aziende nella loro Virtual Transformation grazie a Meta Presence, ha realizzato la prima sede virtuale del Polo Tecnologico Alto Adriatico – il primo spazio certificato dal Mise “Centro...

  • Metaverso Metapresence TechStar
    Come gestire il business nel Metaverso con TechStar

    Il Metaverso è realtà: uno spazio virtuale ma concreto, in evoluzione ma già pronto da esplorare, da vedere, sentire e ora abitare grazie a TechStar, realtà tecnologica italiana Metaverse Enabler che accompagna le aziende nella loro Virtual...

  • Credimi Ignazio Rocca CEO PMI
    PMI, il 2021 è l’anno dei finanziamenti in ottica di crescita

    Dopo un 2020 in cui le imprese italiane – specialmente quelle piccole – hanno chiesto finanziamenti principalmente per affrontare l’emergenza, pagare i dipendenti e i fornitori, nel corso del 2021 le aziende hanno cominciato a pensare al...

  • Credimi Ignazio Rocco, Founder & Ceo
    Credimi: 350 milioni di euro a sostegno delle PMI italiane

    Prosegue “Perseveranza”, l’operazione lanciata nell’aprile 2021 da Credimi e sviluppata con la partecipazione di primari operatori del settore finanziario. Ai 200 milioni stanziati inizialmente vengono oggi aggiunti ulteriori 150 milioni di euro, portando il totale dell’operazione a...

  • Metaverso, la nuova frontiera culturale per le imprese

    Il Metaverso, un universo nell’universo, è l’evoluzione estrema di Internet e della realtà virtuale costituita dai social, potenziata attraverso l’applicazione di tecnologie digitali e immersive come i videogiochi, la realtà aumentata, il 3D, le monete virtuali, videoconferenze...

  • Nel 2020 investiti in Italia 655 milioni di euro

    Meno round rispetto al 2019, ma con un ammontare maggiore: 335 round di finanziamenti per un totale di 655 milioni di euro di investimenti nel 2020, contro i 355 dell’anno precedente (per 561,4 milioni raccolti). E poi:...

  • borsa del credito industria europea
    Economia ed industria europea in piena transizione verso il “Tech”

    Non solo Tesla, che oscura l’automotive e vola. Anche il FinTech fa ombra sulle banche tradizionali, nel Vecchio Continente. Lo sostiene un report di Bank of America dal titolo “Thematic Investing Europe: the next 10 years”. Non...

  • Fintech, l’altra faccia della rivoluzione digitale

    Fintech è un neologismo in voga che indica la fusione di finanza e tecnologia. Da tale connubio emerge con forza il ruolo delle tecnologie digitali adottate da istituti di credito, big player e startup che stanno rivoluzionando...

  • Startup: il punto sui finanziamenti Early Stage

    Nonostante le incertezze legate alla Brexit, le startup del Regno Unito mantengono il primato relativo (24,59%) dei fondi ricevuti dalle startup tecnologiche Early Stage, ma i dati di trend prevedono un sorpasso al vertice da parte della...

Scopri le novità scelte per te x