DriveRadar per Industrial Gear di SEW-Eurodrive misura lo stato di salute dell’impianto

DriveRadar per Industrial Gear è la soluzione smart di SEW-Eurodrive che misura lo stato di salute dell’impianto ed elimina i fermi produttivi

Pubblicato il 11 luglio 2022

Nella tecnologia di azionamento, i riduttori industriali sono spesso utilizzati in impianti di movimentazione impiegati in settori estremi, nei quali è necessario garantire potenza e affidabilità, evitando interruzioni non programmate. Per eliminare i fermi produttivi imprevisti, SEW-Eurodrive, azienda all’avanguardia per le soluzioni di automazione in tutti i settori industriali, logistica e di processo, mette a disposizione una soluzione che sfrutta la sensoristica e i software analitici per misurare lo stato di salute dei riduttori ed evitare in modo predittivo eventuali guasti: si tratta di DriveRadar per Industrial Gear, una proposta completa, hardware e software, integrata nei riduttori industriali di grandi dimensioni per una mappatura digitale degli azionamenti, che consente di ottenere un monitoraggio continuo nonché una lettura previsionale di eventuali anomalie di funzionamento.

Nel sistema DriveRadar per Industrial Gear centrale è il ruolo della manutenzione predittiva che, parallelamente alla manutenzione preventiva, che garantisce il monitoraggio delle condizioni e permette di rilevare lo stato di usura dei componenti, consente di pianificare una data di manutenzione con grande anticipo garantendo quindi una vita di servizio degli azionamenti più lunga, una maggiore disponibilità degli impianti e, soprattutto, l’assenza di interruzioni non programmate che causerebbero danni ingenti alla produzione.

Essendo totalmente integrabile nei riduttori industriali, DriveRadar invia costantemente i dati relativi ai parametri più significativi come, ad esempio, moti vibrazionali, quantità e condizioni del lubrificante e temperatura dell’ambiente e velocità di ingresso che possono essere utilizzati a loro volta per avere, in tempo reale, una descrizione del funzionamento della macchina. Gli indicatori, infatti, agevolano il monitoraggio e soprattutto consentono il preventivo intervento qualora dovessero verificarsi condizioni che potrebbero generare anomalie o guasti. Grazie a DriveRadar è inoltre possibile risalire ad un possibile malfunzionamento ed associarlo direttamente ad uno specifico componente, così da permettere un intervento mirato e sicuro.
DriveRadar fornisce una rappresentazione digitale globale di tutti i riduttori monitorati nelle puntuali condizioni operative e installati in diversi impianti, anche in aree geografiche molto distanti fra di loro, con l’obiettivo di elaborare informazioni dettagliate e aggiornate sull’intero ciclo di vita dei componenti installati e prevederne eventuali criticità funzionali prima che inneschino danni irreversibili.

Il processo di funzionamento di DriveRadar per Industrial Gear nello specifico si basa sull’acquisizione di dati da parte di sensori installati nel riduttore che registrano i parametri fisici del riduttore industriale rilevanti per il funzionamento. Il pacchetto di sensori comprende: 2 sensori di accelerazione, 1 sensore di temperatura dell’olio, 1 sensore a ultrasuoni, 1 sensore di velocità e 1 DriveRadar Edge Processing Unit. I sensori acquisiscono i seguenti dati: ore di servizio, velocità e senso di rotazione, comportamento alle vibrazioni di cuscinetti volventi e ingranaggi, livello, temperatura e viscosità dell’olio, temperatura elettronica e temperatura ambiente, possibilità di collegare ulteriori sensori.

I dati registrati vengono quindi convogliati alla EPU (Edge Processing Unit) associati alla localizzazione GPS del riduttore monitorato, valutati e interpretati su base automatizzata. La EPU registra i dati dei sensori (certificati secondo ISO/IEC 27001) e trasmette i valori misurati raccolti ai data center SEW-Eurodrive. Ciò consente il monitoraggio costante dei valori di misura e garantisce sempre una condizione trasparente del riduttore. Il centro elaborazione dati SEW-Eurodrive analizza i dati grezzi, li processa, li contestualizza, li confronta e li interpreta. I processi analitici sottostanti abbinano le irregolarità direttamente alle componenti interessate, rivelano le tendenze e consentono di prevedere quando è probabile che si verifichino condizioni critiche.
L’utilizzo di un’interfaccia OPC UA di serie permette il recupero di dati di misurazione e le informazioni sulle condizioni possono essere incorporati direttamente nel sistema. Un allarme a forma di semaforo semplifica il monitoraggio continuo e garantisce all’utente la trasparenza richiesta in termini di stato del riduttore, in modo intuitivo e in ogni momento.

I vantaggi di DriveRadar per Industrial Gear, quindi, sono molteplici.

  • Si evitano tempi di inattività: la trasparenza sullo stato dei riduttori e le previsioni di cambiamenti critici delle condizioni di funzionamento rendono possibile una manutenzione predittiva e basata su specifiche esigenze.
  • I costi di manutenzione sono ridotti: la pianificazione delle misure di assistenza e manutenzione in base alle condizioni effettive di funzionamento estende notevolmente gli intervalli di manutenzione.
  • È garantita una eliminazione mirata dei guasti: una precisa localizzazione dei guasti e le relative raccomandazioni predittive consentono di eseguire gli interventi di manutenzione in modo mirato.
  • È assicurata trasparenza da qualsiasi luogo: l’applicazione web di facile utilizzo crea una rapida panoramica online delle condizioni dei riduttori e dei componenti ed invia notifiche tramite e-mail o tramite app.
  • Permette una conservazione delle risorse: l’ottimizzazione della durata dell’olio e la sostituzione mirata dei cuscinetti volventi consentono un uso ottimale dei componenti.

Per maggiori informazioni visitate l’apposita pagina
oppure scrivete direttamente a sew-marketing@sew-eurodrive.it

Come evitare i fermi impianto, l’inattività forzata e i conseguenti sprechi di tempo e risorse?
Scopri come, scaricando l’eBook su “Manutenzione predittiva: benefici, strategie, soluzioni”



Contenuti correlati

  • Il monitoraggio delle carni diventa smart con le tecnologie Tecnosystem e Seneca

    A Villafranca Padovana (in provincia di Padova), un paese di 10.000 anime nel cuore del Veneto dove operano ben 873 aziende, nasce nel 1989 F.lli Guerriero, società a conduzione familiare fondata da Giuseppe e Bernardina. Il signor...

  • Modulo retrofit GSM sottile per messaggi di errore sms

    Molte stazioni idriche e applicazioni agricole utilizzano dei controller compatti per i sistemi di pompaggio o ventilazione, che sono spesso installati in luoghi difficili da raggiungere o remoti. Il nuovo modem GSM-TMM di Conta-Clip è stato progettato...

  • Liftt investe 500.000 euro in Aria Sensing, la start up italiana che rivoluziona la sensoristica

    Il venture capital torinese LIFTT annuncia l’investimento di 500.000 euro in Aria Sensing, start up bresciana che ha brevettato un radar integrato in grado di intercettare qualunque movimento o presenza umana, a partire dal respiro o dal...

  • Prevenire è meglio che curare

    L’intelligenza artificiale al fianco della manutenzione predittiva grazie alla soluzione Clea di Seco Leggi l’articolo

  • Vieni a prendere un caffè…

    Manutenzione predittiva di un robot pick&place in una linea di produzione di capsule di caffè? Ci pensa Schneider Electric Leggi l’articolo

  • La rete si evolve

    Sfruttare al meglio la propria infrastruttura di rete industriale permette di attivare soluzioni di manutenzione predittiva e altri servizi verticali Leggi l’articolo

  • Manutenzione predittiva: i vantaggi di ODiN

    Sono tanti i vantaggi offerti alle aziende dalla manutenzione predittiva. ODiN (Online Diagnostic Network) è la piattaforma cloud-based di Bosch Rexroth in grado di sviluppare un’efficiente manutenzione predittiva Leggi l’articolo

  • Reti agili e resilienti

    Dal Network as a Service (NaaS) ai service in remoto, parliamo della possibilità di noleggiare servizi per le reti, dal monitoraggio, alla sicurezza, alla manutenzione Leggi l’articolo

  • Obiettivo: un servizio efficiente

    Il fermo degli impianti per rotture è costoso, per questo la manutenzione predittiva si impone sempre di più come un valido modello nella realizzazione di piani di manutenzione efficaci Leggi l’articolo

  • L’importanza della manutenzione predittiva

    Una manutenzione predittiva sicura dei motori elettrici gestita via software è in grado di aumentare la produttività Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x