Mantenere il freddo riducendo i costi

I vantaggi dell’ottimizzazione dei processi dell’impianto di refrigerazione

Pubblicato il 5 settembre 2018

Ci sono molti fattori che possono avere un impatto sul sonno. Per fortuna, nel mondo tecnologico moderno c’è un fattore che possiamo controllare: la temperatura. Per gli impianti di refrigerazione è importante mantenere sempre la temperatura giusta e questo non solo per la produzione. Questo però rappresenta una voce di spesa importante in termini di utilizzo dei dispositivi.

Ricerche scientifiche hanno evidenziato che la temperatura può influire sulla qualità del nostro sonno; gli esperti sottolineano che la temperatura della camera da letto deve essere mantenuta tra i 18 e i 22 °C. Lo stesso discorso vale per gli impianti di refrigerazione che devono mantenere una temperatura specifica per la produzione e lo stoccaggio delle merci in modo da garantirne sempre la qualità.

Il mancato mantenimento delle condizioni di temperatura per un alimento ha un impatto diretto sul prodotto che potrebbe diventare tossico per i consumatori. Per esempio, nell’industria della lavorazione della carne, il raffreddamento inadeguato della carne cotta o il mancato mantenimento della catena del freddo può causare la proliferazione microbiologica e quindi rendere il prodotto non più idoneo e sicuro per il consumo.
Per garantire il rispetto dei regolamento in materia di sicurezza alimentare e ridurre gli scarti negli impianti di lavorazione degli alimenti, per i manager responsabili è importante eliminare qualsiasi rischio legato alla contaminazione batterica. Per gli impianti di refrigerazione, la capacità di garantire un raffreddamento efficiente non è solo importante ma è soprattutto un’aspettativa.

Il problema dell’energia nell’industria
Gli impianti di refrigerazione rappresentano i principali consumatori di energia perché devono funzionare tutto l’anno per garantire le condizioni necessarie di immagazzinamento richieste dalla produzione. La mia esperienza in ABB mi permette di affermare che i processi di refrigerazione sono responsabili per il 40-50% dei consumi energetici degli impianti. Attualmente, questo settore industriale consuma il 54% dell’energia totale fornita a livello mondiale. Si tratta di una quantità di energia superiore a qualsiasi altro settore. Possiamo ridurre i costi di produzione anche attraverso il taglio dei consumi energetici degli impianti di refrigerazione. Per questo motivo per molti impianti questa deve essere una priorità assoluta.
Attraverso la riduzione dei consumi energetici e il miglioramento dell’efficienza si prolunga anche la vita di servizio della apparecchiature. In questo modo si riducono i tempi di inattività e le interruzioni non programmate della produzione e i produttori possono garantire il funzionamento continuo dei loro impianti di refrigerazione.
In ABB siamo convinti che per ottimizzare il consumo energetico dell’impianto di refrigerazione bisogna prima eseguire un’analisi completa dello stabilimento. Quest’analisi deve comprende i dettagli relativi alle attuali condizioni di funzionamento dell’impianto e la raccolta dei dati di misurazione e rendimento. Queste informazioni possono essere analizzate per migliorare il rendimento generale e il consumo energetico dell’impianto di refrigerazione. Prima di tutto è importante assicurare che gli impianti raffreddino alla temperatura desiderata e che non superino questi valori. Si stima che per ogni grado centigrado risparmiato, il consumo energetico si riduce del 2%. 

Il sovraccarico dei componenti meccanici, per esempio il compressore, rappresenta una delle cause più comuni per gli inconvenienti ai sistemi di controllo della temperatura. Normalmente il problema è da addebitare al valore troppo basso della temperatura massima del sistema di raffreddamento del processo.
Alla fine dell’analisi energetica cerchiamo di individuare come e dove possiamo risparmiare energia. Grazie agli azionamenti a velocità variabile (VSD), ai motori ad alta efficienza come i motori a riluttanza sincrona, ai pacchetti azionamento sulle pompe di distribuzione e ai compressori di ABB è possibile ridurre il consumo energetico in modo efficiente. Un’altra area sono i sistemi di controllo e i compressori. Anche le torri di raffreddamento rappresentano un settore importante, perché utilizzando i motori ad azionamento diretto e i VSD al posto degli azionamenti con albero&riduttore tradizionale non solo è possibile ridurre il consumo energetico, ma anche gli interventi di manutenzione e le emissioni di rumore.

Tutti noi durante la nostra vita abbiamo un momento in cui ci sentiamo esausti. Si tratta di una situazione non positiva per la nostra salute e siamo responsabili per prendere le misure adeguate per migliorare la qualità del nostro sonno. Per l’industria alimentare la qualità degli alimenti prodotta è importante e quindi bisogna stare molto attenti. Prendendo tutte le misure adeguate per ottimizzare i processi degli impianti di refrigerazione, i manager non solo riducono le emissioni di ossido di carbonio e i costi, ma permettono anche di avere una temperatura adeguata in tutto lo stabilimento e quindi di ridurre gli scarti di prodotto.



Contenuti correlati

  • Si rafforza la partnership fra KEB Automation e Promotech

    KEB Automation, multinazionale che sviluppa soluzioni meccaniche ed elettroniche per l’automazione industriale e Promotech, noto player nella distribuzione di materiale elettrico ed elettronico, rinnovano l’accordo di collaborazione e rafforzano la partnership con l’obiettivo di una reciproca estensione...

  • Omron scara i4H
    Nuovi robot Scara Omron i4H per uso alimentare

    Omron ha aggiunto nuovi robot per uso alimentare alla linea di scara i4H per una movimentazione sicura nei settori Food and Beverage e del packaging. Il grasso e l’olio alimentari Omron sono registrati NSF H1 e certificati ISO 21469. I...

  • Norme sui motori: cosa succederà nel 2023?

    Analizziamo i cambiamenti in arrivo con le nuove normative sulla progettazione ecocompatibile e il loro significato per gli acquirenti di motori elettrici Leggi l’articolo

  • Una pizza 4.0

    Le soluzioni smart di Eaton hanno reso la linea di produzione delle pizze fresche di Megic Pizza più sicura ed efficiente, sfruttando al meglio i vantaggi della digitalizzazione Leggi l’articolo

  • Aumento dei prezzi dell’energia: tre tecnologie in aiuto ai produttori

    L’aumento dell’inflazione e le turbolenze sociopolitiche su scala internazionale hanno portato a un improvviso aumento del prezzo dei combustibili fossili. Ciò ha causato un picco delle bollette energetiche per i produttori di tutti i settori, con gravi...

  • Niente si spreca…

    Un uso efficiente dell’energia, con la possibilità di recuperare quella non utilizzata per il funzionamento della macchina, è il cuore di un’applicazione realizzata da Vipa Italia Leggi l’articolo

  • A SPS Italia 2022, il successo delle soluzioni presentate da Panasonic Industry

    L’edizione 2022 di SPS Italia si conferma un successo per Panasonic Industry: più visite da parte dei costruttori di macchine e system integrator, mentre la fiera è cresciuta rispetto all’ultima edizione in presenza del 2019. Al centro dello...

  • Tecnoform certificati bianchi Ammagamma
    La trasformazione digitale con Ammagamma fa ottenere a Tecnoform i certificati bianchi

    Ammagamma, società di data science che offre soluzioni di Intelligenza Artificiale alle aziende, e il Gruppo Hera, una delle maggiori multiutility italiane, hanno avviato un nuovo progetto innovativo per Tecnoform, azienda emiliana del settore stampaggi, che ha...

  • SPS Italia Green Award: Siemens vince nella categoria “Miglior Tecnologia abilitante per la sostenibilità”

    In occasione della decima edizione di SPS Italia, sono stati premiati i migliori progetti presentati dalle aziende per l’Osservatorio 2022. Sostenibilità nell’industria. Conoscenza, uso e sviluppi futuri delle tecnologie green nel sistema industriale italiano. A pari merito...

  • A SPS Italia 2022, le soluzioni di efficientamento di WEG

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può fare molto, sia...

Scopri le novità scelte per te x