Lotta al cambiamento climatico: accordo fra Climeworks e wenglor

Un recente accordo con Climeworks, azienda svizzera specializzata in tecnologia sostenibile, permetterà a wenglor di trasformare le emissioni di CO2 in sostanze neutre per preservare l’ambiente per le generazioni future

Pubblicato il 1 febbraio 2021

Ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera: è questo l’importante obiettivo che si è prefissa l’azienda tedesca wenglor sensoric, che da diversi anni ha avviato un programma di sostenibilità volto a preservare l’ambiente per le generazioni future, conciliando ecologia e business. Per esempio, il quartier generale di Tettnang, nelle immediate vicinanze del lago di Costanza, si avvale di un impianto geotermico dal 2007, che nel 2013 è stato affiancato nella zona magazzino da un impianto solare formato da ben 600 pannelli.

Oltre all’adozione di tecnologie specifiche e all’applicazione di sistemi che consentono di abbattere sensibilmente i consumi energetici nei propri impianti, l’azienda della famiglia Baur si sta ultimamente impegnando in un ambizioso progetto che si prefigge l’obiettivo di mitigare le emissioni di CO2 nell’atmosfera.
Il biossido di carbonio è uno dei gas, anche se non l’unico, che maggiormente contribuiscono ad accelerare il cosiddetto ‘effetto serra’, le cui cause sono ben note a tutti in termini di aumento medio delle temperature, scioglimento dei ghiacciai e comparsa di fenomeni atmosferici violenti.

Il quartier generale di wenglor a Tettnang, nelle vicinanze del lago di Costanza

Un impegno a favore del clima
In tal senso l’impegno di wenglor si è concretizzato nel corso di quest’anno con un’importante partnership siglata con Climeworks, start up svizzera specializzata in tecnologie sostenibili, fondata nel 2017 da due ingegneri del Politecnico federale di Zurigo.
L’azienda elvetica ha progettato un gigantesco ‘aspiratore’ in grado di filtrare l’aria e catturare il biossido di carbonio per poi trasformarlo in sostanze neutre, non dannose per l’ambiente. Queste sostanze possono essere sia riciclate, come fertilizzanti naturali, sia immagazzinate nel terreno senza alcun rischio ecologico.

Climeworks ha già realizzato alcuni impianti, tra cui quello che si trova sul tetto dell’inceneritore di Zurigo. Formato da ben 18 collettori, l’impianto aspira grandi quantità di aria estraendo CO2 che, successivamente, viene trasformata in composti carbonici impiegati come sostanze fertilizzanti. In sostanza, l’impianto effettua quella che, in gergo tecnico, viene definita una ‘emissione negativa’: una tecnologia veramente rivoluzionaria, che potrebbe contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici fissati dall’Unione Europea.

Climeworks ha progettato un gigantesco “aspiratore”, in grado di filtrare l’aria e catturare il biossido di carbonio

Sfruttando la tecnologia di Climeworks, wenglor si è posta l’obiettivo di convertire, dalla sua entrata in funzione e fino al 2029, 40 tonnellate di CO2 all’anno in sostanze neutre. “Per combattere il cambiamento climatico è necessario che tutti agiscano in modo responsabile. È importante però disporre anche delle tecnologie giuste. E noi di Climeworks le abbiamo” ha spiegato Jan Wurzbacher, co-fondatore della start up svizzera. “Siamo orgogliosi che un’azienda innovativa come wenglor sensoric, che guarda costantemente al futuro, abbia deciso di supportarci attivamente in questo importantissimo progetto”.

In questo modo wenglor coniuga tecnica e sostenibilità, riuscendo a essere parte attiva nella conservazione del pianeta a beneficio delle generazioni future: “Noi di wenglor non possiamo che essere fieri di sostenere Climeworks” ha affermato Rafael Baur, managing director di wenglor. “Questa partnership conferma l’impegno che mettiamo costantemente nella conservazione dell’ambiente: da anni impieghiamo energia da fonti rinnovabili nella nostra sede di Tettnang. Investire nella sostenibilità ci permette innanzitutto di dare un importante contributo al raggiungimento degli obiettivi climatici, ma anche di aprirci la strada a nuove opportunità nel campo nell’innovazione tecnologica sostenibile”.

GUARDA IL VIDEO



Contenuti correlati

  • Il futuro intelligente dell’agricoltura

    Che si tratti di computer quantistici, di turismo spaziale o di tecnologie basate sull’idrogeno, l’avanguardia tecnologica si concentra su argomenti in continua evoluzione. Stranamente, quello spesso trascurato è proprio il settore più importante: l’agricoltura. Questo nonostante sia stata in...

  • Premio Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards assegnato a Omron

    Omron si è aggiudicata il riconoscimento Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards, annunciati nel Sustainability Yearbook 2022, che evidenziano le prestazioni in ambito sostenibilità delle aziende più importanti del mondo. Con sede negli Stati Uniti, S&P...

  • Supply Chain Sostenibile: Master per Sustainability Manager

    L’attenzione alla sostenibilità è ormai un obbligo per ogni ambito delle attività umane: dai comportamenti privati ai consumi, dall’agricoltura alle produzioni industriali. Si tratta di una dinamica che sta creando nuove professioni e nuovi posti di lavoro:...

  • Per l’innovativa MicroRobot 50, Romaco Macofar sceglie i sensori wenglor

    Le soluzioni di wenglor sensoric group sono state scelte da Romaco, multinazionale specializzata in macchine e sistemi per il processo e il confezionamento di prodotti e specialità farmaceutiche, per una delle ultime e più innovative macchine realizzate...

  • RS Group sostiene The Washing Machine Project per migliorare le condizioni di vita nelle comunità sfollate

    RS Group plc, fornitore globale omnicanale di prodotti e servizi a valore aggiunto, è entrato nel secondo anno della sua partnership triennale con The Washing Machine Project Foundation, ente di beneficienza che combina innovazione e ingegneria alla...

  • Una macchina per colata automatica ottimizzata con il supporto di Mondial

    Il Gruppo Mondial si qualifica come partner di riferimento per le aziende nei campi della meccanica avanzata e della meccatronica applicata, in una prospettiva di servizio all’avanguardia, con prodotti di prim’ordine e soluzioni integrate su misura. Grazie...

  • Rise with SAP
    Atlantia investe su Rise with SAP per passare al cloud

    Atlantia S.p.A. è una società italiana attiva a livello globale nel settore delle infrastrutture autostradali, aeroportuali e dei servizi legati alla mobilità e sistemi di pagamento. Il gruppo conta circa 21.000 dipendenti, gestisce 10.000 chilometri di autostrade...

  • ABB apre un campus di innovazione e formazione presso B&R in Austria

    ABB ha inaugurato il suo nuovo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg, in Austria, centro globale per l’automazione di macchine e fabbriche del gruppo. Il campus creerà fino a 1.000...

  • Gli stabilimenti europei Goglio certificati ISCC Plus

    Goglio ha ottenuto per i suoi stabilimenti produttivi europei, in Italia (Daverio, Cadorago e Milano) e in Olanda (Zaandam), la certificazione ISCC Plus dell’International Sustainability Carbon Certification, organizzazione multi-stakeholder nata per sostenere il passaggio all’economia circolare e...

  • Fluke MediClinic telecamera acustica
    Termocamera acustica Fluke per rilevare le perdite di gas medicali

    Un utilizzo innovativo della telecamera acustica industriale ii900 di Fluke ha consentito a un gruppo che opera nella cura di pazienti di migliorare i livelli di sicurezza in più strutture ospedaliere, nonché di conseguire gli ambiziosi obiettivi...

Scopri le novità scelte per te x