Le produzioni più sostenibili secondo ABI Research

Schneider Electric, Siemens, ABB e Bosch si sono classificate ai vertici nella valutazione globale della sostenibilità industriale e manifatturiera di ABI Research

Pubblicato il 24 aprile 2023

Una nuova classifica stilata da ABI Research fornisce un esame approfondito e imparziale di un insieme rappresentativo di 10 fra le maggiori aziende produttive del mondo che stanno aprendo la strada a produzioni più sostenibili.

Queste aziende sono state valutate e classificate in base ai loro sforzi verso una maggiore sostenibilità considerando 6 categorie:

  • uso di energia rinnovabile;
  • approvvigionamento di materiali ed eco-design;
  • uso della tecnologia ed eco-efficienza;
  • riduzione dei rifiuti e circolarità;
  • edifici e veicoli verdi;
  • rendicontazione e governance.

All’interno di queste categorie, ABI Research ha inoltre identificato 30 attività in base alle quali classificare ciascuna azienda in relazione a un indice più specifico, relativo alla riduzione delle emissioni di carbonio, del consumo di acqua e dei rifiuti in tutto il settore industriale.
Questa valutazione stabilisce il posizionamento in considerazione della sostenibilità di ciascuna azienda profilata (leader, mainstream e follower) e fornisce suggerimenti strategici per un ulteriore  miglioramento.

  • Leader nella sostenibilità: Schneider Electric, Siemens, ABB e Bosch
  • Mainstream nella sostenibilità: Hitachi, General Electric, Honeywell e LG
  • Foolower nella sostenibilità: Mitsubishi Corporation e Rockwell Automation

Kim Johnson, Principal Analyst di Sustainable Technologies, spiega: “La nostra valutazione ha identificato Schneider Electric, Siemens, ABB e Bosch come i primi 4 ‘leader’ nella sostenibilità.

Schneider Electric integra le competenze in materia di sostenibilità e gestione dell’energia in tutta la sua offerta, puntando alla neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2025 e al 90% di utilizzo di energia rinnovabile, al 50% di materiale verde nei suoi prodotti e all’80% di ricavi legati al suo standard Green Premium entro 2025.

Siemens si è classificata al secondo posto, guidando l’indice nell’automazione digitale industriale e negli edifici e veicoli ecologici, ricevendo solidi punteggi per l’uso, la rendicontazione e la governance delle energie rinnovabili. Siemens punta alla neutralità dal carbonio entro il 2030.

ABB è stata una dei principali implementatori di tecnologia per l’automazione industriale e la robotica. Il Gruppo si è posto l’obiettivo di ridurre le emissioni dei propri clienti di almeno 100 megatonnellate entro il 2030, pari alle emissioni annue di circa 30 milioni di veicoli a combustione, con carbon neutrality entro il 2030.

Bosch ha raggiunto la carbon neutrality per le emissioni Scope 1 e Scope 2 nel 2020 e ha guidato l’indice nell’uso globale di energia rinnovabile.

Ci sono differenze sostanziali nelle emissioni di carbonio della catena del valore di aziende come Mitsubishi, che produce attrezzature pesanti, General Electric (GE) e Honeywell, che producono motori aeronautici e attrezzature aerospaziali, Hitachi, che produce macchinari per l’edilizia e infrastrutture di trasporto, e Bosch, che produce componenti e chip per automobili, rispetto ad altre realtà con una percentuale maggiore di soluzioni di automazione digitale, strumenti software e servizi.

Alcune società stanno ancora valutando la portata delle loro emissioni Scope 3 a monte e a valle. Pertanto, l’indice di sostenibilità non è uno strumento per confrontare direttamente le impronte di carbonio dei prodotti e delle offerte delle diverse aziende, ma piuttosto intende discernere e divulgare i diversi programmi di sostenibilità e le migliori pratiche per capire meglio cosa stanno facendo i leader del settore industriale per raggiungere i loro obiettivi climatici e ridurre il loro impatto ambientale”, conclude Johnson.

Questi risultati sono tratti dalla valutazione della sostenibilità di ABI Research: rapporto sulla classifica competitiva dei grandi fornitori di soluzioni industriali.

Fonte: ABI Research

Fonte foto Pixabay_geralt



Contenuti correlati

  • Sensori, sempre più intelligenti

    Industria 4.0, digitalizzazione e IIoT stanno facendo rapidamente evolvere il mondo dei sensori, che diventano sempre più ‘intelligenti’ e capaci di rilevare innumerevoli parametri da macchinari e impianti Con l’avvento del paradigma 4.0, la digitalizzazione dei processi...

  • Intelligenza Artificiale in produzione

    L’Intelligenza Artificiale (AI) inizia a mostrare tutto il suo potenziale innovativo anche nei sistemi produttivi. Dai sistemi di controllo, che diventano più flessibili e proattivi, alla visione artificiale, che acquista qualità e precisione, fino alla manutenzione, che...

  • Festo presenta soluzioni per l’industria moderna a SPS Italia 2024

    Nel contesto della fiera SPS Italia 2024, Festo presenterà il suo approccio “Blue World” per ridurre l’impatto ambientale della produzione industriale. L’azienda, inoltre, introdurrà tre nuove soluzioni tecnologiche: l’unità valvole VTUX, il sistema remote IO CPX-AP-A e...

  • Trattamenti galvanici più sostenibili

    Il produttore di impianti galvanici Omig e Schneider Electric hanno firmato una collaborazione che ha come obiettivo quello di rendere il processo di galvanizzazione il meno inquinante possibile Omig è nata nel 1959 nella provincia lombarda di...

  • Sostenibile e intelligente, ecco la manifattura del futuro secondo Schneider Electric

    Green & smart: la manifattura 5.0 secondo Schneider Electric deve seguire queste due direttrici, puntando su soluzioni di digitalizzazione, automazione ed elettrificazione che la multinazionale è in grado di fornire in 4 ambiti strategici: industria, edifici, infrastrutture...

  • Le potenzialità dell’Industrial IoT

    Fra i rischi legati alla sicurezza e alla privacy dei dati, ma non solo, e i vantaggi offerti dall’IIoT-Industrial Internet of Things, in termini di efficientamento e sostenibilità, solo per citarne alcuni, vediamo i consigli degli esperti...

  • Ridurre il consumo di aria compressa

    Obiettivo: individuare le perdite per eliminarle in modo semplice e strutturato. Festo e GMM effettuano un revamping dei sistemi dello storico produttore di cioccolato Venchi, così da aumentare il risparmio energetico e diminuire la CO₂ Con oltre...

  • Schneider Electric EcoStruxure Automation Expert
    Le novità Schneider Electric viste ad Hannover Messe, con l’automazione come driver per la sostenibilità

    Schneider Electric ha mostrato ad Hannover Messe le più rilevanti novità della sua offerta in varie aree tra cui il software industriale, l’Intelligenza Artificiale, i Digital Twin. Tutte queste soluzioni sono state presentate in uno spazio dedicato...

  • stampa 3D Stratasys sostenibilità
    Stampa 3D e sostenibilità, le basi per una filiera additive green

    La stampa 3D industriale è un alleato concreto e prezioso nella creazione di una filiera sostenibile, per la sua capacità di ridurre il consumo di materie prime e di energia, minimizzare l’impatto ambientale e aumentare le possibilità...

  • Il wireless nell’industria

    Antenne, repeater, adattatori, ricevitori, software e accessori per la comunicazione senza fili in ambito industriale I progressi nella velocità della rete wireless e la riduzione della latenza hanno modificato radicalmente la comunicazione. La tecnologia cellulare wireless è...

Scopri le novità scelte per te x