Le novità di Asem a SPS IPC Drives 2015

Pubblicato il 20 maggio 2015

Asem ha partecipato alla SPS IPC Drives 2015 con diverse novità di prodotto: i nuovi VK3200 Arm Mounting IPC e Monitor full IP65, i fanless Panel e Box PC entry level HT2200 e PB2200, i monitor con remotazione integrata fino a 100 metri e le famiglie di panel PAC LP2200.

Importanti novità anche in ambito software con la nuova release della piattaforma per la teleassistenza Ubiquity e il nuovo pacchetto “Private Server” per l’implementazione di una infrastruttura privata completamente indipendente e gestibile in totale autonomia e il nuovo Control Center SDK, che permette l’automazione delle funzioni di Ubiquity Control Center da applicazioni esterne.

VK3200I nuovi sistemi fanless VK3200 sono basati sulla piattaforma x86 Intel Haswell ULT con processori Core i3, i5 e i7 Ultra Low Voltage di quarta e quinta generazione e prevedono contenitori Full IP65 in fusione di alluminio, verniciati a polveri con trattamento antigraffio, che coniugano robustezza con qualità ergonomiche ed estetiche e prevedono la compatibilità di installazione con gli standard più diffusi.

Il sistema Vesa VPC2200 è basato sulla piattaforma System on Chip (SoC) Intel Bay Trail e processore quad core Intel Celeron J1900 a 2,0GHz (2,41 GHz burst frequency). VPC2200 è un fanless PC arm mounting o Vesa con LCD TFT LED Backlight a 16 milioni di colori da 15” in formato 4:3, touchscreen resistivo a 5 fili, pannello frontale in lega di alluminio con due porte USB 2.0 e grado di protezione frontale IP65

La famiglia di monitor MH è disponibile con LCD TFT LED Backlight a 16 milioni di colori da 8.4″, 10.4″, 12.1″ e 15” in formato 4:3, da 17” e 19” in formato 5:4, da 15.6″, 18.5″ e 21.5″ in formato Wide 16:9 e frontali in alluminio (MH) e alluminio True Flat (MH-TF) con touchscreen resistivo a 5 fili e porta USB.

La famiglia di monitor Arm Mounting MK100 e MK100-R prevede contenitori Full IP65 in fusione di alluminio, verniciati a polveri con trattamento antigraffio, che coniugano robustezza con qualità ergonomiche ed estetiche e prevedono la compatibilità di installazione con gli standard più diffusi. Le famiglie MK100 e MK100-R sono disponibili con LCD TFT LED Backlight a 16 milioni di colori da 15.6″, 18.5″ e 21.5″ in formato Wide 16:9 e frontali in alluminio True Flat con touchscreen resistivo a 5 fili (MK100-TF) o in alluminio True Flat con touchscreen capacitivo retroproiettato multitiouch (MK100-TFM).

I nuovi sistemi fanless Panel PC HT2200 e box PC PB2200 sono basati sul processore a basso consumo Celeron J1900 quad core 2Ghz della piattaforma System On Chip (SoC) Intel Bay Trail. Per la prima volta la piattaforma Entry level X86 Intel ha un’architettura a 64 bit e supporta sistemi operativi a 32 e 64 bit. La motherboard “all in one” dei sistemi prevede due porte USB 2.0 e una USB 3.0, due porte Ethernet 10/100/1000 Mbps con supporto funzionalità “Jumbo Frame” e “Wake on Lan”, un’interfaccia seriale RS232, un’uscita video DVI-I (DVI-D + VGA), uno slot per CFast Sata II ad accesso esterno, la possibilità di configurare la memoria Ram di sistema fino a 8 GB di Ram con un modulo Sodimm DDR3 e uno slot di espansione per ulteriori interfacce seriali e USB.

ubiquityTra le nuove funzioni della piattaforma di teleassistenza Ubiquity da segnalare la disponibilità di un set completo di interfacce di programmazione (SDK, Software Development Kit) che permettono il controllo completo, ed eventualmente l’automatizzazione d’uso, della componente software denominata “Control Center”. Anche l’ambiente di profilazione utenti è migliorato ulteriormente con l’aggiunta di nuove opzioni per la configurazione degli amministratori di sotto dominio ed è aumentata la granularità dei permessi assegnabili mettendo a disposizione nuove viste dell’albero dei dispositivi per una visione immediata e di insieme dei permessi applicati ai diversi utilizzatori dei servizi. È migliorato inoltre il supporto dei tool interattivi attraverso nuove opzioni, quali la possibilità di eseguire operazioni copia&incolla di testo tra desktop locale e desktop remoto e l’aggiunta degli shortcut di tastiera per le funzioni di trasferimento file. È ora disponibile anche il pacchetto “Private Server” destinato alla gestione di una infrastruttura privata, alternativa a quella offerta da Asem, completamente indipendente e gestibile dai costruttori di macchine automatiche e/o sistemi industriali in totale autonomia. L’infrastruttura privata garantisce ai costruttori la possibilità di farsi carico in prima persona della responsabilità di fornitura del servizio e della conservazione dei dati nei confronti dei clienti finali dei macchinari e/o sistemi.

Prossimamente saranno disponibili anche nuove funzioni che permetteranno di utilizzare Ubiquity in configurazioni a cascata nella quali un solo dispositivo, per esempio un router, accede alla rete Internet mentre gli altri, per esempio dei pannelli operatore, si appoggiano su questo gateway per esporre i loro servizi, raggiungendo l’infrastruttura server di Ubiquity, anche senza disporre di connettività Internet diretta. Queste nuove funzionalità permetteranno di usare dispositivi VoIP sulla rete Lan che attraverso il gateway accederanno a loro volta alla rete Internet portando i servizi voce sull’impianto. Infine stiamo lavorando anche sulle applicazioni mobile per mettere a disposizione degli utenti App native per iOS ed Android dalle quali accedere ai servizi interattivi quali desktop remoto o trasferimento file.



Contenuti correlati

  • A SPS Italia 2022, la trasformazione digitale secondo Asem

    Parliamo di ESG, ovvero di aspetti ambientali, sociali e di governance aziendale nell’era della trasformazione digitale. Oggi più che mai, infatti, l’attenzione del pubblico è catalizzata dai temi della sostenibilità, dell’inclusione sociale e dell’etica aziendale. L’automazione in questo scenario può...

  • Asem Rockwell Automation
    Soluzioni per la visualizzazione avanzata Asem a SPS Italia

    In occasione di SPS Italia Rockwell Automation presenterà un’ampia selezione di tecnologie informatiche e di visualizzazione di Asem. I visitatori dello stand di Asem (Pad. 4 / Stand B007) potranno interagire con postazioni di lavoro, HMI e...

  • Monitor industriali ASEM 6300M altamente personalizzabili da Rockwell Automation

    Rockwell Automation ha lanciato una nuova linea di monitor industriali che può aiutare i costruttori di macchine a differenziare le loro macchine e a soddisfare un’ampia gamma di esigenze applicative. I nuovi monitor industriali Allen-Bradley ASEM 6300M,...

  • Un connubio perfetto

    Il Made in Italy di Asem protagonista sul palcoscenico internazionale con Rockwell Automation Leggi l’articolo

  • Una supervisione più ‘smart’

    Nella moderna ‘fabbrica Intelligente’, interconnessa e resiliente, è possibile conoscere, controllare e prevedere praticamente ogni aspetto relativo alla produzione, grazie a strumenti e algoritmi di calcolo sempre più sofisticati che semplificano l’accesso alle informazioni critiche e la...

  • Computer industriali e Hygienic Design: la proposta di SIS.AV.

    I terminali MMT/MMD8000, proposti da SIS.AV. sono Panel PC e Monitor 100% Made in Germany. Hanno un design unico, completamente fanless, privo di viti a vista e senza spigoli. Sono, inoltre, dotati di uno chassis in acciaio inox interamente...

  • Innovare e digitalizzare: Asem c’è

    L’importanza strategica del software per soddisfare le esigenze di IIoT e Industry 4.0 Leggi l’articolo

  • Rockwell Automation nomina Greg Nicoloso nuovo Direttore Generale di ASEM

    Rockwell Automation ha nominato Greg Nicoloso a nuovo direttore generale di ASEM, azienda italiana ai vertici nel campo della fornitura di tecnologie di automazione digitale, con sede ad Artegna (Udine). Nicoloso porta in ASEM 19 anni di esperienza...

  • Asem: sistemi e soluzioni Industry 4.0 in un contesto globale

    L’eccellenza italiana nell’automazione industriale è entrata a far parte del gruppo Rockwell Automation e continua il suo percorso di crescita e innovazione Leggi l’articolo

  • Il software industriale

    Il mondo del software industriale è veramente esteso. È difficile definirne i confini e i campi di applicazione in quanto ci troviamo di fronte a piattaforme, algoritmi e soluzioni molto diverse, per complessità e competenze e soprattutto...

Scopri le novità scelte per te x