Le novità Asem viste alla SPS

Pubblicato il 2 dicembre 2015

Vi abbiamo già anticipato quali sarebbero state le novità che Asem avrebbe messo in mostra alla SPS IPC Drives di Norimberga. Durante i giorni di fiera siamo passati allo stand dell’azienda friulana e abbiamo potuto toccare con mano alcune delle principali novità.

Innanzitutto i nuovi PAC e PC industriali book mounting delle serie LB2200 e BM2200. Le due serie condividono lo stesso hardware, ma mentre i BM2200 sono dei “semplici” PC industriali, gli LB2200 sono dei PAC e possono integrare il SoftPLC CODESYS 3.X, la soluzione per l’assistenza remota ASEM UBIQUITY e, in opzione, il software di visualizzazione Premium HMI 4.

Entrambe le serie sono basate sulla piattaforma Intel Bay Trail SoC, con un processore Quad Core Celeron J1900 con frequenza di 2.0 GHz (2.42 GHz Burst Frequency), sistema operativo Windows 7 o Windows 10. Si tratta di prodotti fanless con una ricca dotazione di interfacce, che integrano anche il chip per la remotazione del segnale video.

Sempre in formato “a libro” la serie BM40, spinta da processori ARM Cortex A9 e dotata di 1 o 2 GB di ram saldata a bordo e memorie allo stato solido da 4 o 8 GB espandibile tramite micro SD. Il sistema può essere fornito senza OS, con Windows Embedded Compact 7 PRO o Linux.

Asem_bookmounting_PC

Altra novità in rilievo erano i PC e monitor per montaggio su braccio. I nuovi sistemi fanless VK3200 sono basati sulla piattaforma x86 Intel Broadwell ULT con processori Core i3, i5 e i7 Ultra Low Voltage di quarta e quinta generazione e prevedono contenitori Full IP65 in fusione di alluminio, verniciati a polveri con trattamento antigraffio, che coniugano robustezza con qualità ergonomiche ed estetiche e prevedono la compatibilità di installazione con gli standard più diffusi.

La famiglia di monitor Arm Mounting MK100 e MK100-R prevede contenitori Full IP65 in fusione di alluminio, verniciati a polveri con trattamento antigraffio, che coniugano robustezza con qualità ergonomiche ed estetiche e prevedono la compatibilità di installazione con gli standard più diffusi. Le famiglie MK100 e MK100-R sono disponibili con LCD TFT LED Backlight a 16 milioni di colori da 15.6″, 18.5″ e 21.5″ in formato Wide 16:9 e frontali in alluminio True Flat con touchscreen resistivo a 5 fili (MK100-TF) o in alluminio True Flat con touchscreen capacitivo retroproiettato multitiouch (MK100-TFM).

Novità anche per gli HMI. La famiglia HMI40 combina in un unico prodotto funzioni di visualizzazione e assistenza remota. I pannelli, basati su OS Windows Embedded Compact 7 Pro, integrano infatti le funzioni del sw di visualizzazione Premium HMI 4 e di Asem Ubiquity. Cuore dei sistemi sono processori ARM Cortex A9 a 1.0 GHz (Freescale i.MX6 Quad Core, Dual Core o Dual Lite) con 1 o 2 GB di RAM DDR3 e 4 o 8 GB di memoria allo stato solido espandibile tramite  MicroSD. La scheda offre alimentazione isolata a 24 Vcc, 2 interfacce Ethernet 10/100/1000 Mbps, 1 porta seriale RS-232/422/485 con supporto MPI, 2 USB 2.0, 1 interfaccia CAN o RS485 opzionale e in opzione un MicroUPS (removibile).

I display in varie taglie da 16 milioni di colori sono retroilluminati a LED e offrono pannelli frontali in Alluminio o Alluminio True Flat con touch screen resistivo, o Alluminio True Flat Multitouch con display capacitivo.

E’ inoltre disponibile anche la serie LP40 che riprende le specifiche tecniche della serie HMI40 aggiungendo un pacchetto di software per applicazioni di controllo e supervisione: il SoftPLC CODESYS 3.X, la soluzione per l’assistenza remota ASEM UBIQUITY e, in opzione, il software di visualizzazione Premium HMI 4.

A questo indirizzo è possibile scaricare la brochure con tutti nuovi prodotti di Asem completi di foto e specifiche.

asem_HMI_40



Contenuti correlati

  • L’alternativa biogas

    La tedesca Ormatic offre un’automazione affidabile degli impianti di biogas grazie all’impiego di iFix e Proficy Historian Leggi l’articolo

  • MAS Elettronica Agritech
    Agritech, obiettivo connettività e blockchain per un uso ottimizzato delle risorse

    Solitamente, quando si parla di connettività, tecnologie IoT e 5G, ma anche digitalizzazione e blockchain si tende ad associare questi argomenti all’industria di nuova generazione, in particolar modo a settori come l’automotive, il farmaceutico e il manifatturiero....

  • Inovance Technology Europe, la sua prima volta a SPS di Norimberga

    Inovance Technology Europe parteciperà per la prima volta alla SPS di Norimberga, dove l’azienda esporrà il suo portfolio completo di prodotti per l’automazione industriale, guidato dalla sua gamma principale di prodotti quali azionamenti e servoazionamenti AC. A...

  • Controllo ed HMI per il robot cartesiano

    I robot cartesiani, grazie alla loro precisione, compattezza, affidabilità e modularità, stanno guadagnando quote di mercato rispetto ai più blasonati robot antropomorfi. Soprattutto nella configurazione a portale essi offrono importanti vantaggi competitivi rispetto ai robot antropomorfi sia...

  • HMI e Scada, evolversi è d’obbligo

    Siamo oggi in presenza di soluzioni HMI e Scada sempre più evolute. Secondo alcuni esperti di settore, infatti, alle interfacce e ai sistemi tradizionali restano pochi anni di vita, a meno di non evolversi prevedendo l’integrazione con...

  • Da Copa-data, zenon: HMI per la gestione semplificata della complessità

    La smart factory è ormai chiamata a una flessibilità produttiva che risponde alle logiche della mass customisation, dove l’IoT – Internet of Things, permette di disegnare strategie in base ai dati raccolti, elaborati e visualizzati. La complessità...

  • L’edge computing industriale potenzia le funzioni di analisi

    L’accesso e l’elaborazione dei dati a bordo macchina sono necessari per approcci analitici volti a consentire miglioramenti operativi. Di seguito è descritto come i produttori possano iniziare in piccolo, utilizzando i controllori edge e i PC industriali,...

  • Funzionamento intuitivo per macchine complesse

    Realizzato in collaborazione con Copa-Data, il nuovo concept operativo pensato per le linee di riempimento ha permesso a SIG di sviluppare un HMI dal design innovativo basato su zenon Leggi l’articolo

  • Con WinCC Unified di Siemens le macchine COMI diventano più smart!

    COMI è un importante azienda italiana che opera nel settore dell’industria del frigorifero, progettando e costruendo macchine di termoformatura altamente specializzate e personalizzate in base alle esigenze dei propri clienti. Fondata nel 1973, si consolida presto come...

  • Sistemi di controllo nell’era di Industria 4.0

    Messo un po’ in ombra dalla Robotica, dall’Intelligenza Artificiale e dalla connettività emergente, il PLC mantiene comunque una posizione strategica anche nell’era di Industria 4.0. Nelle sue diverse declinazioni, il controllo industriale sta cogliendo il vento del...

Scopri le novità scelte per te x