La velocità conta: dalla configurazione all’assistenza

Fattori di successo per la progettazione, la realizzazione e il funzionamento di combinazioni riduttore-motore

Pubblicato il 31 luglio 2019

Ogni combinazione riduttore-motore funzionante è il risultato di un processo complesso, dalla configurazione alla fase di funzionamento. Contemporaneamente, la realizzazione necessita di velocità ed efficienza, perché entrambe rappresentano fattori concorrenziali decisivi in un contesto sempre più difficile dal punto di vista economico. Neugart, in qualità di costruttrice di riduttori epicicloidali, risponde a questo specifico requisito del mercato con un pacchetto complessivo e completo, composto da hardware, strumenti, catena logistica e servizi di assistenza.
Dall’automazione alla tecnologia di truciolatura, le combinazioni riduttore-motore si utilizzano in molti settori ed applicazioni. E normalmente senza anomalie, anzi con il risultato desiderato. Eppure per far funzionare così bene gli impianti, in precedenza devono essere andate a buon fine parecchie cose. Infatti ogni singola fase della catena di processo pone requisiti precisi, e richiede le relative soluzioni: dalla progettazione e configurazione, passando per la costruzione e la fornitura, per arrivare all’assistenza durante la fase di funzionamento.

Oggi sono algoritmi intelligenti e strumenti smart a sgombrare la strada per individuare il riduttore ottimale

Fattori di successo per la progettazione e la configurazione
A monte di ogni combinazione riduttore-riduttore c’è una funzione in ingresso specifica. Maggiori sono le opzioni di selezione tra i riduttori e i motori compatibili, più facile è l’individuazione della soluzione effettivamente ottimale. Il presupposto lo crea una vasta gamma di articoli messa a disposizione dal costruttore di riduttori, oltre alla compatibilità dei riduttori con un numero di motori più ampio possibile.
Neugart soddisfa questo requisito per esempio con un modulo riduttore perfezionato, che in teoria si presta a oltre 2.500.000 di possibilità di combinazione.

In Neugart la base dell’elevato grado di flessibilità ed efficienza necessario per la Produzione è costituita dalla catena logistica interna, che sfrutta con coerenza i potenziali di ottimizzazione con il ricorso a metodi quali forme a U, treni rimorchiatori, SMED e kanban

Considerando questa sovrabbondanza, è ormai chiaro che non sia più possibile eseguire manualmente un processo di selezione e di configurazione soddisfacente. Al contrario, oggi sono algoritmi intelligenti e strumenti smart a sgombrare la strada per individuare il riduttore ottimale. Così, un tecnico commerciale esperto può creare in pochi minuti una nuova variante di riduttore – generando anche la documentazione necessaria – ed inoltrare subito alla produzione l’ordine commerciale.

In ambito produttivo la digitalizzazione e i nuovi metodi per aumentare l’efficienza offrono ora opportunità e possibilità inimmaginabili solo fino a pochi anni fa

Configurazioni più rapide grazie agli strumenti
Il processo è ancora più veloce se è lo stesso cliente ad avvalersi di uno strumento di configurazione. In questo scenario Neugart ha ampliato la sua offerta di strumenti gratuiti di selezione e configurazione aggiungendo due nuove e performanti soluzioni software dall’uso intuitivo: il software di calcolo Neugart Calculation Program nell’attuale versione 4.1 (NCP 4.1) per il dimensionamento e la verifica dei parametri in base all’applicazione. Inoltre il Tec Data Finder (TDF) per la verifica della compatibilità geometrica di riduttore e motore, nonché per l’approntamento di modelli CAD e di schede tecniche.

Anche con i sistemi ad elevata disponibilità ogni minuto conta per ridurre i tempi di fermo macchina in caso di necessità. E questo è il motivo per cui anche il reparto Assistenza è stato ulteriormente potenziato nel quadro delle ottimizzazioni attuali

In breve, anche attraverso terminali mobili, il TDF guida con grande rapidità e facilità alla combinazione riduttore-motore adeguata, visualizzando solo l’elemento di volta in volta complementare. Il processo di selezione può partire sia dal motore che dal riduttore. Nel software sono archiviati i dati di oltre 17.000 motori di tutti i costruttori più noti. Contestualmente, è possibile confrontare fra loro fino a cinque diversi riduttori. Le differenze fra i dati tecnici vengono evidenziate in modo da renderle chiaramente visibili a prima vista. In tal modo si comprende rapidamente, quale sia il riduttore che soddisfa in modo ottimale i requisiti tecnici. Dopo la configurazione e dietro richiesta, l’utente riceve subito da Neugart modelli CAD e schede tecniche. Se richieste, si elaborano inoltre le offerte corrispondenti.

Maggiori sono le opzioni di selezione tra i riduttori e i motori compatibili, più facile è l’individuazione della soluzione effettivamente ottimale. Il presupposto lo crea una vasta gamma di articoli messa a disposizione dal costruttore di riduttori

Il software di configurazione NCP, altrettanto facile nell’uso, consente invece di calcolare il caso specifico di applicazione e di determinare in tempi brevissimi il sistema di trasmissione adeguato. Un processo che non si basa solo sul complesso database dei motori, ma anche sull’ampia gamma di applicazioni e casi di carico predeterminati, quali pignone/cremagliera, asta filettata, cinghia, nastro trasportatore, tavola rotante, meccanismo biella-manovella o vari avvolgitori. Nel risultato l’utente riceve proposte di combinazioni riduttore-motore ottimali per la sua applicazione. Dopo aver configurato il sistema completo di trasmissione, un confronto fra le varie configurazioni guida all’opzione più efficiente in termini di costi e di energia. Inoltre il software fornisce una documentazione tecnica completa riguardo a tutte le fasi di calcolo e garantisce l’accesso diretto ai disegni dimensionali e ai file CAD dei prodotti selezionati. Un notevole valore aggiunto e un sensibile risparmio di tempo per il costruttore.

Fattori di successo per la produzione
Una volta conclusa la configurazione e accettato l’ordine da parte del costruttore, a quest’ultimo si richiede di produrre il riduttore desiderato e di farlo pervenire al cliente nel più breve tempo possibile. La trasmissione dei dati diretta fra lo strumento di configurazione e la produzione accelera la prima fase ed evita errori. A questo punto è la produzione vera e propria a riservare delle sfide. E in quest’ambito la digitalizzazione e i nuovi metodi per aumentare l’efficienza offrono ora opportunità e possibilità inimmaginabili solo fino a pochi anni fa.
Ecco perché, grazie alla crescente automatizzazione delle macchine e alla digitalizzazione dei processi, Neugart è riuscita ad aumentare notevolmente la trasparenza e a ridurre al minimo le perdite per attrito. In un ambiente così interconnesso è chiaro in qualsiasi momento cosa si debba produrre e quando, con il conseguente impiego efficiente delle risorse.

Una catena logistica ottimizzata con il ricorso a metodi quali forme a U, treni rimorchiatori, SMED e kanban è la base per un’elevata Flessibilità ed efficienza nella produzione

Un ulteriore trend ormai impostosi nel settore è la qualità, che oggi riveste il ruolo di standard, al punto da essere diventata un requisito. In pratica si tratta di offrire un’ampia varietà di prodotti con tempi di consegna brevi – un principio che per Neugart vale sia per lotti di 2.000 unità, fino a scendere a produzioni di 1 sola unità. La base della flessibilità ed efficienza necessarie per la Produzione è costituita da Neugart dalla catena logistica interna, che sfrutta con coerenza i potenziali di ottimizzazione con il ricorso a metodi quali forme a U, treni rimorchiatori, SMED e kanban.
Un ulteriore fattore di successo sono le capacità di produzione adeguate. Per questo Neugart è presente con tre siti produttivi in punti strategicamente importanti del globo, il che riduce le distanze per i trasporti. Inoltre l’azienda ha aumentato del 30 percento le sue capacità di produzione nel corso degli ultimi dodici mesi.
Attualmente sta pianificando un altro stabilimento di montaggio su una superficie di 10.000 m2 presso il sito principale di Kippenheim in Germania. E infine, ma non in ordine di importanza, in un impianto produttivo altamente tecnologico anche i dipendenti competenti e dediti al proprio lavoro concorrono alla soddisfazione della clientela grazie alle loro abilità personali. Nel quadro di una politica sistematica di shopfloor management il livello di coordinamento reciproco è tale che è possibile processare anche richieste di clienti a breve termine, grazie alla stretta collaborazione di reparti diversi.

Fattori di successo per la catena logistica e la fase di funzionamento
Eppure anche il migliore dei prodotti, fabbricato puntualmente, serve solo se arriva nel posto giusto al momento giusto. Quindi occorrono dati fissi – trattati con precisione – relativamente a clienti, prodotti, nonché a fornitori e macchinari necessari per la produzione. Infatti permettono la realizzazione di processi della catena logistica ottimamente modulati fra loro, come le ruote dentate di un riduttore epicicloidale. Questi dati garantiscono a Neugart non solo elevata precisione di consegna, ma anche i tempi di consegna più brevi, persino entro le 24 ore.

Un pacchetto complessivo davvero completo in fatto di combinazioni riduttore-motore per la verità non si esaurisce con il fatto che tutti i componenti alla fine operino nel loro ambiente di applicazione definitivo con un dato di affidabilità superiore al 99,9%. Infatti anche per questi sistemi ad elevata disponibilità ogni minuto conta per ridurre i tempi di fermo macchina in caso di necessità. E questo è il motivo per cui anche il reparto Assistenza è stato ulteriormente potenziato nel quadro delle ottimizzazioni attuali. Infatti è contattabile 24 ore su 24 inviando moduli online o e-mail, oppure telefonando. I dipendenti dell’Assistenza, che restano i referenti fissi per i clienti fino alla conclusione di una richiesta, effettuano analisi funzionali e riparazioni oppure assistono quando occorrono modifiche. Anche in caso di reclami offrono rapido supporto, parallelamente ad una solida analisi delle cause. E quando è necessario fare davvero presto, le parti di ricambio si possono fornire in un arco di tempo da 24 a 48 ore.

Conclusioni
Considerando le migliaia di modelli di motore da un lato e una selezione equivalente di riduttori dall’altro, ci si fa rapidamente un’idea della complessità dei requisiti posti dalle combinazioni riduttore-motore. Sono vari i fattori di successo che in un qualsiasi punto della catena di processo assicurano velocità ed efficienza a progettazione, realizzazione e funzionamento. I lunghi tempi di attesa, dalla prima idea fino all’applicazione della soluzione ottimale, appartengono ormai al passato.
“Il sistematico abbinamento di hardware, strumenti, catena logistica e servizi di assistenza velocizza e rende sensibilmente più efficiente la combinazione ottimale di riduttore-motore per la fase di funzionamento. Per i costruttori meccanici, ma anche per i gestori di impianti analoghi, una simile soluzione a pacchetto comporta significativi vantaggi concorrenziali” conclude Bernd Neugart, Amministratore Delegato, Neugart GmbH.



Contenuti correlati

  • Decrittazione di ecosistemi galattici

    Il compito ha dimensioni galattiche: è previsto che nei prossimi 5 anni SDSS-V osserverà 4 milioni di stelle e 300.000 buchi neri, analizzerà gli spettri e la composizione della materia, ricostruirà la storia dell’evoluzione cosmica e testerà i...

  • Servomotori, servoriduttori e piattaforme modulari per l’automazione, corredate da un’ampia gamma di moduli configurabili adatti a soddisfare qualsiasi esigenza produttiva con una rapida messa in servizio, sono le soluzioni di SEW-Eurodrive, azienda all’avanguardia nei settori dell’automazione industriale,...

  • Federated Innovation @MIND: al via il progetto di guida autonoma nella logistica di ultimo miglio

    Droni terrestri in grado di garantire la mobilità delle merci e le necessarie operazioni di logistica, anche in termini di economia circolare e logistica condivisa, senza l’ausilio dell’autista. Va in questa direzione l’iniziativa d’innovazione organizzata dalle aree...

  • Fabric sceglie Reply per migliorare le capacità robotiche dei suoi micro-fulfillment center

    Fabric, azienda tecnologica che sta ridisegnando il fulfillment della vendita al dettaglio, e Reply, specializzata in nuovi canali di comunicazione e media digitali, hanno annunciato di aver stretto una partnership strategica per offrire a brand e rivenditori...

  • Sato PJM tags
    La tecnologia PJM di Sato impiegata in Italia per la movimentazione di protesi

    La tecnologia PJM (Phase Jitter Modulation), nata per rendere efficienti i processi logistici con movimentazione di numerosi piccoli oggetti di valore elevato, è oggi utilizzata anche in Italia per gestire in modo efficiente e sicuro la movimentazione...

  • Rockwell Automation completa l’acquisizione di Cubic

    Rockwell Automation ha annunciato di aver completato l’acquisizione di CUBIC, società specializzata in sistemi modulari per la costruzione di quadri elettrici. Fondata nel 1973, CUBIC opera in settori in rapida crescita come quello delle energie rinnovabili, dei...

  • Geotab Deloitte Tirso
    Geotab e Deloitte ottimizzano la gestione della catena del freddo di Tirso

    Geotab ha supportato Tirso – Logistica Mediterranea, azienda sarda specializzata nel settore dei trasporti e della logistica, nell’ottimizzazione del monitoraggio e della gestione della propria flotta. La soluzione di Geotab, implementata lavorando fianco a fianco con i...

  • Agilox ODM
    Robot mobile autonomo Agilox per il trasporto di piccoli carichi su carrello

    Dopo i modelli Agilox One e Agilox Ocf, Agilox introduce il robot mobile Agilox Odm. L’azienda, specializzata in robot per la logistica, aggiunge un trasportatore autonomo di carrelli (dolly mover) alla sua gamma di sistemi di trasporto...

  • Zebra DL OCR
    Tecnologia OCR con deep learning integrato, il futuro del riconoscimento secondo Zebra Technologies

    Zebra Technologies Corporation ha sviluppato Deep Learning Optical Character Recognition (DL -OCR), una soluzione che offre ad aziende e operatori di logistica una tecnologia di deep learning chiavi in mano, accurata e affidabile per i controlli di...

  • Un sistema, molteplici soluzioni

    La famiglia di prodotti Oriental Motor equipaggiati con motore Serie AZ, grazie alla loro compattezza, all’elevata precisione di posizionamento, affidabilità e alla compatibilità con diversi bus di campo, contribuisce ad automatizzare le applicazioni di movimento con molteplici...

Scopri le novità scelte per te x

  • Decrittazione di ecosistemi galattici

    Il compito ha dimensioni galattiche: è previsto che nei prossimi 5 anni SDSS-V osserverà 4 milioni di...

  • Servomotori, servoriduttori e piattaforme modulari per l’automazione, corredate da un’ampia gamma di moduli configurabili adatti a soddisfare...