La nuova termocamera FLIR T865 arricchisce la T-Series

Pubblicato il 29 aprile 2021

FLIR Systems presenta la nuova termocamera ad alte prestazioni FLIR T865 della T-Series. La T865 è concepita per l’ispezione di apparecchiature meccaniche, per la verifica della condizione di sistemi elettrici e per applicazioni di ricerca e sviluppo. Offre un’accuratezza di misura della temperatura di ±1 °C (±1,6 °F) o ±1%, un range di temperatura più ampio tra -40 °C e 120 °C (-40 °F e 248 °F) e un numero maggiore di strumenti di analisi a bordo. Questa termocamera è corredata da un abbonamento di 3 mesi a FLIR Thermal Studio Pro e FLIR Route Creator, oltre a 1 mese di abbonamento a FLIR Research Studio.

L’accuratezza di misura della temperatura di ±1 °C (±1,6 °F) o ±1% consente di ispezionare e valutare con maggiore precisione lo stato di efficienza funzionale delle apparecchiature, indipendentemente dalla cadenza delle ispezioni o dai cambiamenti nelle condizioni ambientali. La riduzione della variabilità di misurazione contribuisce a prevenire in modo affidabile i guasti delle apparecchiature e le interruzioni in sottostazioni, sistemi di generazione e distribuzione di energia, data center, impianti di produzione, sistemi elettrici e meccanici. Nelle applicazioni di ricerca e sviluppo, la maggiore accuratezza aumenta il dettaglio delle misure di temperatura necessario per eliminare qualsiasi incertezza nelle attività di ricerca, nelle applicazioni scientifiche e nella progettazione che si basano sulla visualizzazione del calore.

La T865 è versatile, grazie alle opzioni di montaggio fisso e portatile per lavorare all’interno e all’esterno in condizioni difficili e alla selezione di ottiche per ispezionare elementi da qualsiasi distanza. Il teleobiettivo da 6° è indicato per le ispezioni di routine con il fattore d’ingrandimento necessario a verificare elementi che appaiono piccoli a distanza, come gli elettrodotti.

Per le ispezioni attraverso le finestre IR, il grandangolare da 42° e la regolazione della trasmittanza a bordo della termocamera garantiscono misurazioni sicure e accurate di elementi racchiusi. Per un dettaglio ancora maggiore di piccoli componenti, l’ottica macro, abbinata alla nuova modalità macro, offre un ingrandimento 2× rispetto all’ottica standard. Inoltre, la risoluzione 640 × 480 (307.200 pixel) del sensore o la risoluzione UltraMax di 1280 × 960 fino a 1.228.800 pixel in FLIR Thermal Studio Standard e Thermal Studio Pro, consentono di visualizzare immagini chiare.

Strumenti FLIR a bordo della T865 per ispezioni e analisi più facili
Per facilitare l’ispezione di più punti con la T865, come ad esempio in una sottostazione elettrica, il plug-in FLIR Route Creator installato sulla termocamera e la modalità Ispezione guidano l’operatore lungo un percorso ispettivo pianificato in anticipo e consentono di documentare i dati termici con analisi qualitative e quantitative. In questo modo, gli ispettori termografici possono dedicare meno tempo sul campo e creare agevolmente i report dei rilievi. FLIR Thermal Studio Pro consente inoltre di elaborare più rapidamente le immagini termiche e creare report convincenti per i clienti.

Per le applicazioni di ricerca e sviluppo, collegando la T865 al proprio sistema operativo preferito con FLIR Research Studio installato sulla termocamera, un’interfaccia intuitiva consente di registrare e valutare i dati termici provenienti da più termocamere e fonti registrate simultaneamente. Successivamente, i dati potranno essere memorizzati e condivisi per collaborare più facilmente con i colleghi, risparmiando tempo e riducendo il rischio 



Contenuti correlati

  • Quattro consigli per avere successo nel 2022

    La fine dell’anno è quel momento in cui ci si guarda indietro per analizzare quello che si è fatto negli ultimi dodici mesi, ma anche il momento in cui si cerca di vedere il più lontano possibile....

  • Il centro di assistenza tecnica Ford utilizza TeamViewer Frontline

    TeamViewer, fornitore di soluzioni per la connettività remota e la digitalizzazione dell’ambiente di lavoro, ha comunicato che Ford Motor Company utilizza la soluzione Frontline di TeamViewer per l’assistenza tramite realtà aumentata (AR), grazie al servizio “See What...

  • I nuovi sensori capacitivi M8 e M12 con IO-Link di Turck Banner

    Turck Banner Italia, tra i principali fornitori di sensoristica, illuminatori e segnalatori industriali, sistemi bus e sicurezza, presenta i nuovi sensori capacitivi con alloggiamento in metallo M8 e M12 per il montaggio sia a filo che non...

  • “Action for 5G”: al via il quinto bando di Vodafone per lo sviluppo del 5G

    Vodafone Italia lancia la quinta edizione di “Action for 5G”, il bando dedicato a startup, piccole e medie imprese e imprese sociali che vogliano contribuire con le loro idee e progetti allo sviluppo del 5G in Italia....

  • ctrlX Automation: da una piattaforma di automazione a ecosistema industriale

    I cicli di vita dei prodotti sono sempre più brevi e la flessibilità di produzione oggi deve essere la caratteristica principale dei sistemi di automazione. Piattaforme di programmazione rigide e complesse non sono più adatte al mercato...

  • I sette “must have” che gli utenti cercano in una piattaforma IoT

    Gli utenti dell’Internet of Things vogliono il massimo: una piattaforma in grado di accompagnare ogni loro passo nel ciclo di sviluppo dell’IoT. E sembra che siano proprio le piattaforme con queste caratteristiche a offrire i maggiori vantaggi....

  • Trasparenza nell’OEE

    Molti ingegneri meccanici sono spinti verso la digitalizzazione dei loro prodotti e processi, ma troppo spesso c’è una mancanza di scenari concreti che siano anche redditizi. Inoltre, i fornitori di servizi digitali spesso non hanno conoscenza del...

  • ABB collabora con Sevensense per lo sviluppo di avanzati robot mobili autonomi

    ABB ha concluso un accordo di partnership strategica con la startup svizzera Sevensense, nata nel 2018 da una costola delPolitecnico di Zurigo (ETH Zurich), per arricchire l’offerta di robot autonomi mobili di ABB con tecnologie di intelligenza...

  • Wi-Fi robusti per la logistica evoluta

    Combinare un impiego ottimale degli spazi e un agevole sistema di picking dei prodotti è una questione fondamentale nella gestione dei magazzini. L’impiego di soluzioni automatiche multi-profondità permette di ottenere numerosi vantaggi, ma richiede anche particolari accortezze...

  • GreenCobot a MECSPE 2021: il futuro dell’industria è 4.0

    GreenCobot parteciperà a MECSPE 2021, la fiera B2B dedicata all’industria manufatturiera che si terrà al polo BolognaFiere dal 23 al 25 novembre, una speciale occasione di incontro per buyer e aziende in cui visitatori da tutto il...

Scopri le novità scelte per te x