La guerra dei bus industriali è finita! Lo annuncia B&R

Avere macchine plug&produce non sarà più una chimera grazie all’adozione di un unico standard indipendente di comunicazione sul campo

Pubblicato il 28 novembre 2018

OPC UA su TSN sarà lo standard di comunicazione unificato dell’Internet degli oggetti industriali. La standardizzazione e il continuo sviluppo di OPC UA a livello di campo avverrà sotto la guida della OPC Foundation. Si tratta di una risposta lungamente attesa alla richiesta del mercato di una comunicazione industriale indipendente e universale, senza interfacce.

B&R è stata uno dei principali iniziatori e attori dello sviluppo e della standardizzazione di OPC UA su TSN con l’obiettivo di garantire la comunicazione aperta a livello di controllore e di campo, donando a costruttori di macchine e operatori una comunicazione indipendente dal fornitore di automazione. B&R svolge un ruolo di primo piano nelle corrispondenti organizzazioni di standardizzazione: OPC Foundation, IEC/IEEE e VDMA, partecipa inoltre attivamente a banchi di test come quelli condotti dall’Industrial Internet Consortium.
“Stiamo lavorando per fare in modo che sia i costruttori sia gli operatori di macchine industriali possano apprezzare i reali benefici di una comunicazione armonizzata nel più breve tempo possibile” afferma Stefan Schönegger, vicepresidente della Strategy e Innovation di B&R. Inoltre, un collega del gruppo ABB è stato nominato nel consiglio di amministrazione della OPC Foundation.

Una comunicazione fino a 18 volte più velocemente di qualsiasi protocollo attualmente disponibile sul mercato, consentirà applicazioni di controllo che richiedono sincronizzazioni stringenti, incluso il motion control.
OPC UA over TSN soddisferà anche i requisiti delle future applicazioni IoT. Questa tecnologia supporta reti che comprendono decine di migliaia di nodi e beneficia della larghezza di banda dello standard Ethernet. Anche grandi volumi di dati, come quelli generati dalle applicazioni di visione industriale integrata, potranno essere gestiti con facilità.

OPC UA consente una comunicazione trasparente e senza soluzione di continuità dal sensore al cloud. I mondi IT e OT si fondono in una rete unificata, soddisfacendo un requisito chiave di tutte le applicazioni industriali dell’internet degli oggetti. Sia l’OPC UA sia l’estensione TSN Ethernet sono gestiti e sviluppati da organizzazioni indipendenti, rendendo l’OPC UA su TSN un vero e proprio protocollo indipendente. “In ter-mini di comunicazione, i costruttori di macchine e gli operatori non sono più legati a fornitori specifici” conclude Schönegger. “L’epoca dei protocolli di comunicazione industriale disparati è terminata”.



Contenuti correlati

  • Partnership tra Mitsubishi Electric e Myway il Progetto Raise

    “Fornire Edge Intelligence per tutti” è il principio su cui si basa l’attività di MYWAI, una start-up nata nel 2021 a Sestri Levante, in provincia di Genova, specializzata sul tema della convergenza su Edge Computer di Artificial...

  • ABB apre un campus di innovazione e formazione presso B&R in Austria

    ABB ha inaugurato il suo nuovo campus per l’innovazione e la formazione presso la sede di B&R a Eggelsberg, in Austria, centro globale per l’automazione di macchine e fabbriche del gruppo. Il campus creerà fino a 1.000...

  • IO-Link via Wireless con le soluzioni netFIELD di Hilscher

    La piattaforma tecnologica netFIELD di Hilscher si è recentemente arricchita di due importanti soluzioni per la connettività in IO-Link Wireless: netFIELD IO-Link Wireless Master e netFIELD Device IO-Link Wireless Bridge. Basato sullo standard IO-Link IEC 61131-9, IO-Link...

  • Anipla TechTalk: i vantaggi di OPC-UA per le PMI

    Lo standard OPC-UA sarà l’argomento centrale del nuovo approfondimento TechTalk, la serie di seminari online snelli e veloci di Anipla, l’Associazione Nazionale Italiana Per L’Automazione. L’appuntamento è fissato per il 5 luglio prossimo, alle ore 14:00, e...

  • Lapp: la connessione come ‘ponte’ fra safety e security

    Si è tenuta a Bologna la giornata di lavori intitolata “Industrial Network Security: come proteggere le infrastrutture 4.0?” organizzata da Lapp Italia e dedicata alla sicurezza. “Nata nl 1959 come azienda famigliare, Lapp conta oggi più di...

  • Brand e visual identity rinnovati per B&R

    Nei giorni scorsi, B&R ha svelato il proprio visual design aggiornato che rappresenta un importante e naturale momento di passaggio nel processo di evoluzione e crescita dell’azienda, con un focus maggiore sulla digitalizzazione. Il tutto con l’obiettivo...

  • È tutta questione di dati

    Realizzare applicazioni IoT moderne attraverso l’integrazione dati centralizzata Leggi l’articolo

  • Il nuovo white paper che esplora la potenzialità di TSN per migliorare i processi produttivi

    CC-Link Partner Association (CLPA) ha annunciato la pubblicazione di un white paper sul protocollo TSN (Time-Sensitive Networking) disponibile online  Speciale Supplemento CC-Link IE TSN che propone un’analisi approfondita su cos’è questa tecnologia e perché sia fondamentale per creare Smart...

  • Networking di fabbrica

    Come garantire l’affidabilità delle reti Ethernet industriali? Quali sono le sfide e le soluzioni per la progettazione di reti stabili ed efficienti? Lo abbiamo chiesto a Marco Artoli, project manager Industrial Communication di Lapp Leggi l’articolo

  • Nuovo standard 10Base-T1L: è cambiato qualcosa?

    Vediamo in questo articolo i fondamenti del nuovo standard 10Base-T1L e i prodotti relativi, a loro volta rilevanti nella scelta dei dispositivi di connessione adatti alle varie applicazioni. Con 10Base-T1L gioca inoltre un ruolo importante la trasmissione...

Scopri le novità scelte per te x