La digitalizzazione dei magazzini parte dai carrelli elevatori

Pubblicato il 7 dicembre 2021

A cura di Tiziano Albani, European Sales and Business Development VIA Technologies

Il settore del magazzino e della logistica, a livello mondiale, sta attraversando una “tempesta perfetta” all’interno della quale tutti si affannano per soddisfare la crescente domanda del mercato e sono alle prese con la crescente complessità della catena di approvvigionamento e della carenza di personale.

La gravità di questi problemi rende più importante che mai intensificare gli investimenti nelle tecnologie di trasformazione digitale, come AI e Cloud. Senza un monitoraggio corretto dello stato delle spedizioni in tempo reale, e una previsione precisa delle future esigenze di capacità, le aziende del settore troveranno sempre più difficile tenere il passo con richieste sempre maggiori da parte del mercato. Il mancato potenziamento degli investimenti in sicurezza e formazione aumenterà il rischio di gravi incidenti sul luogo di lavoro e porterà a livelli di rotazione del personale ancora più elevati dato che le aziende cercano nuovi lavoratori in modo aggressivo.

Per rimanere competitivi in questo ambiente in rapida evoluzione, i magazzini e le aziende di logistica dovranno passare da un modello operativo reattivo, che rimane saldamente radicato nel passato, a uno proattivo che dia loro potere con i dati di cui hanno bisogno per affrontare le sfide del futuro e per reagire rapidamente a improvvisi cambiamenti nella visibilità della catena di approvvigionamento e nella domanda da parte del mercato finale.

Le tecnologie chiave necessarie per la trasformazione digitale delle operazioni di magazzino e logistica sono già ampiamente disponibili, che si tratti di sensori per il rilevamento della posizione, telecamere per il rilevamento di persone e oggetti, intelligenza artificiale e cloud per l’archiviazione e l’analisi dei dati aziendali critici. La sfida chiave che molte aziende del settore devono affrontare consiste nel trovare un motore potente che guidi il processo di trasformazione digitale su larga scala e offra un impatto immediato e misurabile.

Trattandosi di un bene di alto valore che rappresenta un rischio significativo per la sicurezza, il carrello elevatore è un ottimo candidato per questo ruolo. Gli investimenti in sistemi intelligenti che aumentano la sicurezza di queste macchine pesanti e ingombranti hanno il potenziale per produrre ritorni tangibili in tempi brevi, non solo in termini di riduzione degli incidenti e dei relativi costi assicurativi e sanitari, ma anche nell’alleviare lo stress mentale e quello fisico che i conducenti sperimentano durante la guida di veicoli coinvolti in oltre 100.000 incidenti all’anno solo nel Regno Unito.

Il sistema di sicurezza per carrelli elevatori VIA Mobile360 Forklift Safety System fornisce alle aziende un potente motore di trasformazione digitale che può essere implementato nel cuore delle loro operazioni di magazzino e logistica. Combinando funzioni intelligenti di rilevamento delle persone e monitoraggio dei conducenti con un margine di personalizzazione flessibile, il sistema non solo consente alle aziende di affrontare immediatamente i problemi di sicurezza più urgenti, ma fornisce anche la scalabilità di cui avranno bisogno per soddisfare esigenze operative in rapida evoluzione.



Contenuti correlati

  • Cobot MIA: da GreenCobot la soluzione multipurpose per tutte le attività produttive

    Far fronte a tutte le necessità di produzione con una sola macchina è possibile: GreenCobot presenta MIA Cobot, l’innovativa unità di automazione multipurpose in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza produttiva grazie al layout riconfigurabile e all’ampia...

  • CLS iMation si allea con VersaBox per migliorare i processi intralogistici

    CLS iMation, la business unit di CLS dedicata alle Intelligent Solutions for Logistics Automation, ha siglato una partnership con VersaBox, società di Smart Robotics che offre soluzioni efficienti e flessibili per la gestione dei processi di intralogistica....

  • Studio europeo: la trasformazione digitale nella logistica è ancora all’inizio

    La trasformazione digitale nella logistica è ancora agli inizi per la maggior parte delle aziende in Europa, e solo un terzo (33%), ha iniziato ad attuare una propria strategia. Questo è il risultato di un sondaggio che...

  • Rami 4.0, il modello di riferimento per gli impianti interconnessi

    In riferimento al concetto di integrazione di dati e sistemi in ambito 4.0, alcuni organismi sovranazionali e consorzi d’impresa hanno elaborato modelli di riferimento differenti. Tra questi spicca l’architettura Rami 4.0 (Reference Architecture Model Industry), elaborata dal...

  • Intelligenza Artificiale nel controllo

    L’Intelligenza Artificiale (AI) sta cambiando le tecnologie utilizzate per la realizzazione dei prodotti e per la gestione degli impianti di produzione. Gli algoritmi e le tecniche di AI consentono una riduzione di tempi e costi e un...

  • Progettare l’industria smart del futuro

    Anche quest’anno Forum Meccatronica si è rivelato come un importante momento di confronto tra gli attori della filiera dell’automazione industriale: l’incontro tra fornitori di prodotti meccatronici e costruttori di macchine, integratori di sistemi e utilizzatori finali ha...

  • L’automazione risponde al colpo assestato dal Covid

    In questi ultimi due anni la pandemia ha determinato vari cambiamenti nelle nostre vite, dai comportamenti individuali ad attività che non si possono più svolgere come prima; non sono state immuni al virus (una volta tanto non...

  • Industria 4.0: il 5G è la spinta all’analisi dei (preziosi) dati

    L’incremento degli investimenti delle aziende nel piano Industria (o Transizione) 4.0 ha dato un’accelerazione alla modernizzazione tecnologica degli ambienti industriali trasformandoli in fabbriche 4.0, ma sono anche aumentati i dati da analizzare e preservare grazie all’avanzata dell’IoT,...

  • Trasparente, gestibile e sicuro

    In seguito alla trasformazione digitale dell’economia e della società, cambiano anche le aziende, i loro modelli di business e l’uso dei prodotti, come dimostrano IoT (Internet delle cose) e Industria 4.0. Le tecnologie quali Internet, la blockchain...

  • Una cartiera danese precorre i tempi

    È Skjern Paper la cartiera danese che utilizza Machine Learning e Artificial Intelligence per raggiungere eccellenti e rapidi risultati Leggi l’articolo

Scopri le novità scelte per te x