La digitalizzazione attraversa in modo trasversale il Recovery Plan

Secondo quanto rilevato durante i test preliminari condotti presso un call center Mitsubishi Electric, la soluzione è in grado di generare automaticamente riassunti scritti accurati di conversazioni vocali, consentendo quindi agli operatori dei call center di dimezzare approssimativamente il tempo necessario per la preparazione dei report finali dopo le chiamate

Pubblicato il 11 maggio 2021

Un pacchetto di riforme importanti destinate a cambiare profondamente l’assetto del nostro Paese. Grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, l’Italia, nel solco tracciato dall’Unione Europea, si appresta a dare vita ad un piano rivoluzionario, sia per la portata degli investimenti previsti, che per le riforme da attuare.

Cosa prevede il Recovery Plan e in che modo inciderà sullo sviluppo economico e sociale? A Digitale Italia, puntata dedicata al piano di interventi e riforme con focus sulla digitalizzazione.
Ospiti del format web promosso da Aidr, Francesco Tufarelli, Coordinatore dell’Ufficio Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Davide D’Amico, Dirigente PA e Coordinatore dell’Osservatorio Aidr sul Recovery Plan.

“La digitalizzazione è un pilastro centrale del Recovery Plan. Allo sviluppo e alla dotazione omogenea di competenze e tecnologie digitali è dedicata non a caso la prima delle sei aree tematiche di intervento” ha sottolineato nel corso del suo intervento il Coordinatore dell’Ufficio Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Francesco Tufarelli. “Il vero aspetto rivoluzionario sta però nella portata traversale attribuita dal piano alla digitalizzazione, che coinvolge ogni aspetto delle riforme e degli interventi da attuare”.

“Grazie al Recovery Plan” ha proseguito nel suo intervento il Coordinatore dell’Osservatorio Aidr, Davide D’Amico, “l’Italia si appresta a colmare il gap esistente rispetto al resto d’Europa. Gli interventi previsti andranno infatti ad incidere significativamente sul recupero di quegli indici che vedono il nostro Paese ancora in forte ritardo sul fronte della digitalizzazione. C’è poi un aspetto del Recovery, che per la nostra associazione Aidr, che da anni si occupa di diffusione di cultura digitale, è basilare: la digitalizzazione diventa uno strumento trasversale di sviluppo nel settore, pubblico e privato e di integrazione sociale”.

Approfondimento a Digitale Italia con Francesco Tufarelli, Coordinatore dell’Ufficio Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri



Contenuti correlati

  • Digitalizzazione della filiera logistica: Vodafone Italia e Alis uniscono le forze

    Vodafone Italia entra a far parte del Consiglio Direttivo dell’Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile (ALIS) con l’obiettivo di supportare la transizione digitale delle imprese del trasporto e della logistica con la sua esperienza, raggio d’azione, connettività e tecnologia....

  • Rockwell Automation Edison
    Edison digitalizza le procedure operative con la realtà aumentata

    Rockwell Automation collabora con Edison, la più antica società energetica d’Europa. Le due aziende hanno siglato un accordo per la licenza software e il supporto tecnico di Vuforia Expert Capture, la soluzione di realtà aumentata che è...

  • I robot alla conquista delle PMI

    La metà delle PMI italiane sta pianificando l’introduzione di robot in azienda, mentre il 14% li ha già introdotti. Questi i risultati di una ricerca effettuata da fruitcore robotics, azienda di deep-tech nata in Germania nel 2017,...

  • Aveva Unified Supply Chain Schedule AI Assistant
    Raffinerie 4.0 e più sostenibili grazie all’Intelligenza Artificiale di Aveva

    Aveva, multinazionale inglese operante nel settore dei software industriali che supportano le imprese verso la trasformazione digitale e la sostenibilità, ha rilasciato Unified Supply Chain Schedule AI Assistant, una nuova soluzione per la pianificazione delle attività degli...

  • Appuntamento a Padova il 4 ottobre per Forum Meccatronica

    Si rinnova l’appuntamento con Forum Meccatronica, ideato dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e realizzato in collaborazione con Messe Frankfurt Italia. “Integrazione e flessibilità a supporto dell’industria digitale e sostenibile” è il filone tematico della nona edizione...

  • Acimit: la filiera meccanotessile italiana mostra resilienza fra digitalizzazione e sostenibilità

    Le oggettive criticità a cui l’intero Paese ha dovuto far fronte per tutto il corso del 2021, dettate in primis da una pandemia che ha sconvolto ogni equilibrio, non hanno fermato l’industria italiana delle macchine tessili. Decisamente...

  • L’Europa pensa alla Safety 4.0

    L’Agenzia europea EU-Osha presenta una accurata e aggiornata panoramica della sicurezza sul lavoro, fornendo informazioni approfondite per le politiche, la prevenzione e le buone pratiche in relazione sia alle sfide sia alle opportunità portate dalla digitalizzazione nel...

  • Electrolux lavatrici professionali
    La trasformazione digitale di Electrolux con PTC

    PTC e il suo partner Pdsvision hanno avviato un importante progetto di digital transformation insieme a Electrolux Professional, multinazionale svedese che produce attrezzature professionali per i settori della ristorazione e della lavanderia. Quale piattaforma di riferimento è...

  • Centri di Competenza: un modello per i fondi PNRR

    Tre bandi lanciati e assegnati, 5,4 milioni di euro cofinanziati con il ministero dello Sviluppo economico per 35 progetti innovativi, 3.427 partecipanti ai webinar, 1.723 aziende iscritte ai 49 eventi organizzati e ai 90 corsi a catalogo,...

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

Scopri le novità scelte per te x