Johnson Controls e Accenture: due OpenBlue Innovation Center basati su AI

Johnson Controls e Accenture daranno vita a due nuovi Johnson Controls OpenBlue Innovation Center favorendo un ulteriore sviluppo di prodotti e servizi di controllo degli edifici basati su intelligenza artificiale

Pubblicato il 2 agosto 2022

Accenture e Johnson Controls collaboreranno alla realizzazione e alla gestione di due nuovi OpenBlue Innovation Center, che supporteranno lo sviluppo di prodotti e servizi a marchio JCI per i sistemi di controllo degli edifici che utilizzano tecnologie quali intelligenza artificiale (IA), ’digital twin’, IoT, 5G e cloud. L’obiettivo è quello di accelerare l’automazione avanzata negli edifici per ottenere sostenibilità, sicurezza, protezione maggiori, oltre a una user experience di qualità.

Johnson Controls OpenBlue è una suite di soluzioni e servizi connessi basati su intelligenza artificiale che si integra con la tecnologia operativa dei clienti. Il sistema raccoglie e prepara i dati provenienti dagli edifici e applica il machine learning dall’edge al cloud, confrontando i dati con modelli di performance IA ottimizzati. Il risultato è la capacità di micro-gestione delle prestazioni degli edifici in tempo reale, risparmiando, così, costi ed energia e migliorando gli ambienti.

“Abbiamo la grande opportunità di accelerare la riduzione delle emissioni di anidride carbonica negli edifici introducendo in OpenBlue nuove funzionalità basate su tecnologie avanzate che consentiranno ai nostri clienti di raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità”, afferma Vijay Sankaran, Chief Technology Officer di Johnson Controls. “L’esperienza di Accenture in platform engineering, integrazione e sostenibilità ci aiuterà a fornire più rapidamente queste funzionalità avanzate, accorciando i tempi di riduzione di emissioni, energia e costi dei progetti, nonché aiutando i nostri clienti a diminuire i loro costi operativi”.

Accenture supporterà Johnson Controls nell’implementazione di tecnologie all’avanguardia sulla piattaforma OpenBlue. Tra queste, l’analisi basata su AI per l’ottimizzazione dell’utilizzo degli spazi, la saturazione di O2 e CO2 nei flussi d’aria, nonché i rischi di malattie infettive e altre informazioni ambientali. Grazie ai ’digital twin’ Johnson Controls sarà in grado di modellare, analizzare e prendere decisioni su manutenzione, aggiornamenti e sostenibilità, sostituendo i prototipi fisici. Questa implementazione contribuisce a ridurre l’uso di risorse, le emissioni di carbonio, i costi e il time-to-market. Il 5G e l’IoT saranno utilizzati anche per una trasmissione di dati più veloce, così come la gestione e il controllo da remoto dei dispositivi connessi.

“Più riusciamo a migliorare gli edifici anche dal punto di vista della sostenibilità, rendendoli più intelligenti, attraenti, sani ed efficienti, e meglio sarà per le persone e per il nostro pianeta”, dichiara Peter Lacy, Global Sustainability Services Lead and Chief Responsibility Officer di Accenture. “Si tratta di creare luoghi incentrati sul benessere e sulla produttività degli occupanti, proteggendo al contempo l’ambiente. La digitalizzazione delle operazioni degli edifici è un primo passo essenziale verso questi obiettivi”.

Ad oggi, circa il 40% delle emissioni di anidride carbonica (CO2) è generato a livello globale dal settore edilizio. Per rispondere a questo problema, una ricerca di Accenture ha rilevato come le tecnologie quali i ‘digital twin’, repliche digitali di beni o processi fisici, possano dimezzare il consumo energetico e le emissioni di carbonio. Inoltre, la stessa Accenture, ha evidenziato in un ulteriore studio che le aziende con una maggiore performance di sostenibilità – sulla base di indicatori ambientali, sociali e di governance (ESG) – ottengono risultati migliori dal punto di vista finanziario.

“Le aziende non dovrebbero essere costrette a scendere a compromessi tra i propri obiettivi di business e quelli di sostenibilità, in quanto una strategia tecnologica efficace può venire in loro soccorso”, conclude Paul Daugherty, group chief executive-technology e chief technology officer di Accenture. “Insieme a Johnson Controls, sfrutteremo la tecnologia in modi alternativi. Utilizzeremo strumenti di misurazione di ESG efficaci e sfrutteremo la potenza degli ecosistemi per risolvere i problemi ambientali negli edifici”.

I nuovi OpenBlue Innovation Center, che apriranno a Bangalore e Hyderabad, sono in linea con l’innovazione di Johnson Controls nella tecnologia per gli edifici e con la solida rete di OpenBlue Innovation Center dell’azienda presenti in tutto il mondo.

Fonte foto Pixabay_saesherra

 



Contenuti correlati

  • Schneider Electric presenta EcoStruxure Secure Connect

    Schneider Electric va incontro alle crescenti esigenze di cybersecurity in ambito industriale proponendo EcoStruxure Secure Connect. Nel settore dell’automazione industriale, stiamo assistendo a un aumento significativo di macchine installate e connesse, per le quali la cybersecurity rappresenta un requisito fondamentale. Da...

  • NSK partecipa allo sviluppo di una mano robotica altamente personalizzabile

    NSK e il Centro Aerospaziale Tedesco (DLR, Deutsches Zentrum für Luft- und Raumfahrt) stanno sviluppando una mano robotica che aiuterà ad automatizzare attività manuali, in particolare nell’industria dei servizi. Il concetto ruota attorno a una mano robotica...

  • Il futuro prossimo dell’automazione

    La sempre più rapida evoluzione dei mercati internazionali richiede una chiara identificazione delle principali tendenze che influenzeranno e plasmeranno l’automazione industriale nel 2024 e oltre. Omron condivide sei previsioni per il prossimo futuro. Leggi l’articolo

  • Hyper-light Carbon: il nuovo materiale con cui Prosilas migliora la stampa 3D

    Gli sviluppi più interessanti nell’ambito dell’additive manufacturing riguardano i materiali, che sono gli elementi in grado di conferire caratteristiche uniche ai manufatti: robustezza, leggerezza, qualità superficiale… Con oltre 20 anni di esperienza nel settore della stampa 3D,...

  • ABB Italia vince il premio Assolombarda Awards nella categoria “Responsabilità e Cultura”

    Lo scorso 14 marzo 2024, ABB Italia ha ottenuto il riconoscimento Assolombarda Awards nella categoria “Responsabilità e Cultura”. Questo premio celebra le aziende che si sono distinte per il loro impegno nell’ambito dell’education, con particolare attenzione alla...

  • La nuova teaching box di Mitsubishi Electric

    Mitsubishi Electric presenta R86TB, una nuova teaching box ad alte prestazioni per i robot industriali e collaborativi MELFA, progettata per supportare gli utenti, i costruttori di macchine e i system integrator a configurare, programmare ed effettuare la...

  • SDProget Industrial Software celebra il successo del suo Kit Scuola

    Da diversi anni, SDProget ha avviato con successo un programma volto a fornire licenze speciali dei suoi prodotti agli istituti tecnici secondari e alle università, con l’obiettivo di supportare la crescita professionale dei giovani. Il raggiungimento dei...

  • Tempo sereno ma con cautela

    Il 2024 sarà per Leuze Italia un anno sereno grazie anche alla precedente adozione di strategie e politiche industriali e commerciali di grande attenzione che hanno dato buoni risultati Volgendo lo sguardo agli anni passati Leuze Italia...

  • Intelligenza Artificiale ad Hannover Messe

    Rafforzare la propria competitività, proteggere il clima, promuovere la prosperità: sono questi gli impegnativi compiti ai quali l’industria deve far fronte oggi. Le tecnologie innovative sono la chiave per superare queste sfide. Ma in che modo le...

  • Nuovo palmare RFID: più potente nelle prestazioni, competitivo nel costo

    RFID Global, il distributore a valore aggiunto di sistemi RFID, NFC e Bluetooth Low Energy, annuncia l’ingresso nel catalogo prodotti del palmare RFID in banda UHF C5: frutto dell’evoluzione del precedente C72, il nuovo handheld potenzia le sue capacità...

Scopri le novità scelte per te x