Ipack-Ima 2015 in contemporanea con Expo Milano

Pubblicato il 22 ottobre 2014

La prossima edizione di Ipack-Ima, la fiera di tecnologie e materiali per Processing & Packaging, avrà luogo dal 19-23 maggio 2015 in Fieramilano, in contemporanea con Expo Milano. L’esposizione presenterà le soluzioni tecnologiche d’avanguardia nel processo e nel confezionamento per i professionisti nei settori alimentari e non alimentari. Ipack-Ima, in particolare, è l’esposizione mondiale di riferimento per tecnologie di produzione di pasta secca.

La filiera protagonista a Ipack-Ima è un insieme da 40 miliardi di euro di fatturato e 153 mila addetti, che rappresenta un caso di eccellenza per l’industria italiana. La propensione all’export è una delle caratteristiche di questo macrosettore: nell’aggregato sviluppa il 35% del fatturato sui mercati esteri, con punte di assoluto rilievo, come il 78% di esportazioni realizzato dai beni strumentali. Più contenuta, e in linea con altri comparti industriali, la propensione all’export del settore materiali e imballaggi, che si attesta al 18%. In particolare, il settore dei beni strumentali vale in fatturato (dati 2013) oltre 11,5 miliardi di euro, dei quali 9 realizzati sui mercati esteri. Punta di diamante del comparto, che nel complesso occupa 48 mila addetti diretti, sono le macchine per il packaging, i cui 6 miliardi di fatturato derivano per l’83,1% dalle esportazioni, seguite dalle macchine per movimentazione interna e logistica (3,9 mld di fatturato, 71,6% export) e dalle macchine per il processo alimentare (1,62 miliardi di fatturato, 76,5% di export). Oltre 29 miliardi il fatturato per il settore imballaggi, dei quali 5,16 sviluppati all’estero, con 105 mila dipendenti. Nel 2013, l’industria rappresentata in Ipack-Ima è cresciuta del 2,6% (incremento complessivo, determinato dal 4,7% dei beni strumentali e dall’1,8% degli imballaggi), grazie soprattutto alle performance realizzate sui mercati esteri (+8,5% macchinari, +2,2% imballaggi) che hanno consentito di mantenere invariati i livelli occupazionali nonostante la perdurante debolezza del mercato interno, che pure ha fatto segnare un rialzo, seppur minimo, dello 0,5%.

Di grande significato per l’edizione 2015 è la concomitanza con Expo, il cui tema “Feeding the Planet, Energy for Life” è di stretta attinenza con le tecnologie in mostra nei padiglioni di Ipack-Ima. Accanto alle tradizionali peculiarità, per la prossima edizione grande impulso è stato dato alle tecnologie per l’industria alimentare del “fresco”. Le nuove abitudini di consumo rendono questo uno dei comparti di maggiore vivacità per l’intera filiera, con esigenza di nuove tecnologie di confezionamento e imballaggi specifici, per i quali Ipack-Ima rappresenta la vetrina ideale.

La focalizzazione sul “fresco” sarà presentata attraverso tre mostre “verticali”: Meat-Tech – Processing & Packaging per l’industria della carne, il nuovo evento dedicato alle tecnologie e i prodotti per la lavorazione, conservazione, confezionamento e distribuzione delle carni; Dairytech – Processing & Packaging per l’industria casearia, con un’unica panoramica completa delle più recenti tecnologie di processo e confezionamento per i prodotti lattiero-caseari, dalla raccolta e conservazione del latte alla trasformazione del prodotto finito fino al confezionamento, conservazione e vendita; Fruit Innovation, la mostra dedicata a tecnologie e servizi per la filiera industriale della frutta e verdura.

La sinergia con Expo, accanto alla possibilità di visitare, accanto alla fiera, i 143 padiglioni nazionali e tematici dell’Esposizione Universale, prevede uno specifico momento di integrazione fra i due eventi focalizzato sulla Sostenibilità, leitmotiv di tutti gli eventi collaterali a Ipack-Ima 2015. Si tratta della Conferenza internazionale “Food Processing & packaging innovativo per uno sviluppo sostenibile”, in programma il 20 maggio 2015, organizzata in collaborazione con Unido e le agenzie alimentari delle Nazioni Unite.

Presidente di Ipack-Ima per il 2015 è Marco Pedroni, presidente di Coop Italia (la più grande catena di vendita al dettaglio in Italia, con un fatturato di 13,1 miliardi di Euro , e una quota di mercato del 19%), che è anche partner dell’Esposizione Universale nella sala espositiva tematica denominata “Supermercato del Futuro”.

Le mostre che si terranno in Fieramilano in contemporanea con Ipack-Ima, occupando per intero il quartiere espositivo, offriranno la vetrina completa di settori interconnessi che coprono l’intera catena di fornitura. Negli stessi giorni avranno luogo, infatti, Converflex (converting, stampa su imballaggi ed etichettatura) e Intralogistica Italia (organizzata in collaborazione con Deutsche Messe). I visitatori avranno la possibilità esclusiva di avere una panoramica a 360° di tecnologie di alto livello in quattro settori sinergici, strategici e focalizzati su tre segmenti ad alta crescita con le mostre verticali di Ipack-Ima. Si tratta di un insieme di eventi che riunirà circa 2.500 espositori e 100.000 visitatori, rendendo Milano la sede della più grande e articolata vetrina del mondo nei settori della trasformazione, confezionamento, trasformazione, stampa su imballaggio e logistica.

(Nella foto un momento della conferenza stampa di presentazione di Ipack-Ima 2015)



Contenuti correlati

  • Pressione e livello al servizio della produzione

    Terranova Instruments dispone di un’ampia proposta di strumentazione di processo, per acquisire praticamente tutte le variabili utili in produzione. Per le loro caratteristiche di robustezza, affidabilità e precisione, Terranova può vantare diversi strumenti particolarmente adatti all’uso nell’industria...

  • Al servizio di macchine e impianti

    Pilz è al fianco dei propri clienti nella scelta delle migliori strategie per la sicurezza, proponendo, oltre a componenti e sistemi, anche servizi mirati lungo tutto il ciclo di vita della macchina: dalla valutazione del rischio fino...

  • A Cibus Tec Forum il futuro delle tecnologie alimentari

    In occasione di Cibus Tec Forum, la nuova mostra-convegno sulle tendenze delle Tecnologie Alimentari che si terrà il 25 e 26 ottobre presso Fiere di Parma, l’Osservatorio Machinery Nomisma ha prodotto una ricerca sui dati dell’export nel...

  • Pharmintech e Ipack-IMA di nuovo insieme nel 2025

    Ampio successo di pubblico e qualità dell’offerta tecnologica proposta da aziende dal respiro internazionale con le più innovative soluzioni per le life science: l’ultima edizione di Pharmintech, svoltasi dal 3 al 6 maggio 2022 a Fiera Milano,...

  • 33.Bi-Mu, Xylexpo e Viscom Italia insieme per creare nuove opportunità di business

    33.BI-MU biennale internazionale della macchina utensile, robotica e automazione, additive manufacturing, tecnologie digitali e ausiliarie, Xylexpo, biennale delle tecnologie per la lavorazione del legno e dei componenti per l’industria del mobile, e Viscom Italia, fiera di riferimento...

  • Gli stabilimenti europei Goglio certificati ISCC Plus

    Goglio ha ottenuto per i suoi stabilimenti produttivi europei, in Italia (Daverio, Cadorago e Milano) e in Olanda (Zaandam), la certificazione ISCC Plus dell’International Sustainability Carbon Certification, organizzazione multi-stakeholder nata per sostenere il passaggio all’economia circolare e...

  • Ipack-Ima, nuove idee per il packaging

    A inizio maggio si è svolta Ipack-Ima, l’evento italiano di riferimento per il mondo del processing e del packaging, che ha visto 1.160 espositori di cui il 24% esteri da 27 Paesi. In occasione della fiera sono...

  • Grande successo per IPACK-IMA

    Il ritorno in presenza di IPACK-IMA, fiera internazionale del comparto processing e packaging nel 2022, ha rappresentato la sintesi delle migliori soluzioni tecnologiche in termini di ricerca e innovazione. Soluzioni rimaste negli stabilimenti per anni e finalmente...

  • Omron scara i4H
    Nuovi robot Scara Omron i4H per uso alimentare

    Omron ha aggiunto nuovi robot per uso alimentare alla linea di scara i4H per una movimentazione sicura nei settori Food and Beverage e del packaging. Il grasso e l’olio alimentari Omron sono registrati NSF H1 e certificati ISO 21469. I...

  • Franco Goglio è stato nominato Cavaliere del Lavoro

    Franco Goglio, Presidente e Amministratore Delegato di Goglio SpA – uno dei principali player mondiali nel packaging flessibile con sede a Daverio (VA) – è tra i 25 nuovi Cavalieri del Lavoro nominati dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,...

Scopri le novità scelte per te x