Investire ai tempi del coronavirus: puntiamo sul green

Pubblicato il 13 marzo 2020

Come investire ai tempi del Coronavirus? In un momento in cui crollano le borse -con l’indice Ftse Mib che chiude a -16,92%- e le criptovalute che falliscono la mission da “safe haven” (-29% per i Bitcoin e -38% per Ethereum) l’Oro Verde è il lending crowdfunding energetico di Ener2Crowd.

“Non servono slogan per ripartire, abbiamo tutti gli strumenti per dare oggi finalmente una svolta “shock” al nostro sistema produttivo e finanziario grazie alla Green Economy” sostiene Niccolò Sovico, ceo, ideatore e co-fondatore di Ener2Crowd, che questo mese è stato scelto da Forbes come uno dei 30 talenti globali Under 30.

La sostenibilità ambientale ed energetica si sta infatti dimostrando una risposta concreta -se non l’unica vera forma di progresso- in grado di far evolvere lo “share-holder capitalism” nello “stake-holder capitalism”. E non è un caso che tutti i più grandi imprenditori e tycoon del mondo – da Jeff Bezos ad Elon Musk- stiano correndo ad investire nel settore Green: sono proprio loro i primi GreenVestor.

Ma in Italia il risparmio privato ha una dimensione in proporzione ancora più importante di quanto non la abbia negli Usa, trattandosi di un valore di 4.169 miliardi di euro, il doppio del pil nazionale. “Stiamo parlando di 69.500 euro per abitante e se anche solo il 10% di questa ricchezza fosse direttamente investita nella sostenibilità ambientale ed energetica -su Ener2Crowd ad esempio- il risparmio crescerebbe del 6% all’anno, più dell’intera economia Cinese prima del Corona Virus”, sottolinea Giorgio Mottironi, chief sustainability officer e co-fondatore di Ener2Crowd.

“Ci guadagnerebbero tutti e subito -prosegue Mottironi- tramite guadagni diretti e redistribuiti, che successivamente -grazie ai benefici ambientali e fiscali- sarebbero ancora una volta distribuibili e riutilizzabili per investimenti o per ridurre la pressione fiscale. E stiamo parlando di un modesto 10% dei risparmi degli italiani, ossia di circa 7.000 euro per abitante, dai quali risulterebbe anche un gettito diretto per le casse dello Stato pari a 2 miliardi di euro l’anno”.

Ma, secondo gli analisti di Ener2Crowd, il vantaggio di investire in progetti Green sta soprattutto nella totale decorrelazione tra l’andamento del progetto ed i mercati finanziari stessi: il rendimento è infatti proposto sulla base di analisi tecniche ed ingegneristiche dei benefici che il progetto è in grado di generare, in primis per l’azienda che lo realizza.

“Si tratta di un processo di spill-over grazie a cui viene derivata una parte dell’enorme valore diretto che possono generare i progetti come impianti fotovoltaici, o di efficienza energetica, con lo scopo di attrarre nuova linfa per successive iniziative. Un vero e proprio circolo virtuoso che si alimenta della partecipazione e del desiderio di scegliere e sostenere la costruzione di un futuro sostenibile. L’unico che noi di Ener2Crowd sappiamo immaginare” puntualizza Niccolò Sovico.

È il caso ad esempio dell’ambizioso progetto di costruzione della prima comunità a Zero Emissioni nel Parco Nazionale d’Abruzzo, a Villetta Barrea, dove si propone di partecipare alla ricostruzione e messa in funzione di una mini centrale idroelettrica che produrrà tanta energia green quanto quella necessitata dai cittadini. “Un esempio importante di investimento sul territorio per rilanciarne l’immagine, l’economia, condividerne i benefici in modo esteso, sia localmente che a maggiore distanza. In questo caso con una premialità per gli under-24, in termini di rendimento, con il preciso scopo di costruire una connessione intellettuale o emotiva – a seconda delle motivazioni – con luoghi fantastici ed incontaminati del nostro Paese che hanno bisogno degli italiani, dei giovani” aggiunge Giorgio Mottironi.

Gli esempi non mancano. Sul mercato di borsa americano, nell’ultimo trimestre alcuni “rally” più importanti sono corsi proprio da titoli riconducibili alle rinnovabili. Ed anche sul mercato italiano i titoli collegati all’energia rinnovabili hanno avuto performance in media superiore del 2% rispetto all’andamento globale della borsa di Milano.

Grazie poi alla semplicità di utilizzo della piattaforma Ener2Crowd, tutti possono accedere ad un mercato fino a ieri riservato a pochi operatori ed assumere un ruolo attivo nella transizione verso un’economia completamente circolare e sostenibile.



Contenuti correlati

  • Digitalizzazione, sostenibilità e innovazione, chiavi del futuro secondo Gruppo IMQ

    Si è tenuto questa mattina a Bollate, alle porte di Milano, l’evento “Together Toward Future”, durante il quale Antonella Scaglia, Amministratore Delegato di IMQ Group, ha illustrato alla platea, composta da stampa tecnica, stakeholder e clienti, la...

  • Mirai, la nuova sede Mitsubishi

    Il presidente e ceo Shunji Kurita di Mitsubishi Electric Europe insieme a Mario Poltronieri, presidente della filiale italiana di Mitsubishi Electric hanno inaugurato i nuovi uffici italiani all’interno dell’Energy Park di Vimercate pensati per supportare al meglio...

  • Grande successo per la ventesima edizione di AMB

    La ventesima edizione di AMB, Fiera internazionale per la lavorazione dei metalli ha registrato un’atmosfera stimolante nei padiglioni e tra gli operatori del settore. Per 5 giorni il quartiere fieristico di Stoccarda ha visto passare 64.298 visitatori e 1.238 espositori...

  • Altair digital twin
    Digital Twin, la tecnologia che piace alle aziende fa il botto

    Altair ha reso noti i risultati di un’indagine internazionale indipendente che conferma un’impennata nell’adozione della tecnologia digital twin a livello mondiale. L’indagine, condotta su oltre 2.000 professionisti, ha misurato in che modo le organizzazioni – in tutti...

  • Un futuro tra sostenibilità e ‘automazione universale’

    Alla più recente edizione della fiera di Hannover, Schneider ha illustrato la propria visione sul futuro dell’industria, necessariamente proiettato verso un modello di sviluppo sostenibile, basato al 100% su tecnologia digitale ed energia elettrica. Anche l’automazione industriale...

  • Un successo che parte dalla flessibilità

    SEW-Eurodrive, grazie al proprio servizio di mappatura con soluzioni di consignment stock, è riuscita ad azzerare i costi di fermo impianto di Laurieri, garantendo efficientamento, flessibilità, sostenibilità Leggi l’articolo

  • Il punto di vista di Bosch Rexroth sulla sostenibilità

    Si può essere davvero green quando si parla di produzione industriale? Secondo Bosch Rexroth sì, non solo perché tutte le sue sedi sono carbon-neutral, ma anche perché offre prodotti e soluzioni sostenibili per il mondo dell’automazione. Per...

  • Il futuro intelligente dell’agricoltura

    Che si tratti di computer quantistici, di turismo spaziale o di tecnologie basate sull’idrogeno, l’avanguardia tecnologica si concentra su argomenti in continua evoluzione. Stranamente, quello spesso trascurato è proprio il settore più importante: l’agricoltura. Questo nonostante sia stata in...

  • Premio Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards assegnato a Omron

    Omron si è aggiudicata il riconoscimento Silver Class agli S&P Global Sustainability Awards, annunciati nel Sustainability Yearbook 2022, che evidenziano le prestazioni in ambito sostenibilità delle aziende più importanti del mondo. Con sede negli Stati Uniti, S&P...

  • Supply Chain Sostenibile: Master per Sustainability Manager

    L’attenzione alla sostenibilità è ormai un obbligo per ogni ambito delle attività umane: dai comportamenti privati ai consumi, dall’agricoltura alle produzioni industriali. Si tratta di una dinamica che sta creando nuove professioni e nuovi posti di lavoro:...

Scopri le novità scelte per te x