Ingranaggio industriale meno rumoroso grazie alla reingegnerizzazione e stampa 3D

La riprogettazione delle geometrie dentate e la realizzazione in manifattura additiva con materiali compositi ha permesso lo sviluppo e la costruzione rapida di componente funzionale evoluto, ora più economico ed efficiente.

Pubblicato il 4 maggio 2021

Stagnoli T.G. con sede a Lonato del Garda, Brescia, tra i leader nella progettazione e realizzazione di elementi di trasmissione (ingranaggi, riduttori, scatole di cambio…) in tecnopolimeri; il know-how e l’esperienza acquisiti negli anni la rendono un partner affidabile di livello internazionale, per progetti innovativi di metal replacement, calcolo della deformazione/usura dei componenti e stima del ciclo di vita dei componenti. In un percorso di miglioramento continuo, l’azienda ha recentemente introdotto nel reparto di ingegnerizzazione una stampante 3D di qualità industriale capace di costruire in materiali compositi, scegliendo la soluzione Markforged con esclusiva tecnologia di deposizione a fibra continua (CFF) fornita dal rivenditore in Italia CMF Marelli.

Poter realizzare in additivo prototipi e pezzi funzionali da uso finale in materiale “Onyx” (nylon caricato carbonio) permette all’azienda di anticipare le criticità possibili in fase di produzione dei prodotti, riducendo i rischi e i costi di successive modifiche inaspettate sui pezzi ottenuti da processi tradizionali (CNC, stampi ad iniezione); inoltre di accelerare notevolmente i tempi di consegna al cliente finale.

Un’applicazione di particolare interesse realizzata con il nuovo processo ha riguardato l’analisi strutturale, la riprogettazione e stampa in 3D di un riduttore epicicloidale applicato all’industria del settore Food & Beverage, che poneva problemi di eccessiva rumorosità in fase di lavoro. Grazie alla specifica competenza nelle geometrie dei denti e alla resistenza del nuovo materiale a disposizione, Stagnoli ha potuto consegnare in un paio di giorni invece degli oltre 30 altrimenti necessari nel modo tradizionale: il pezzo evoluto è risultato 10 volte meno rumoroso di quello fornito in precedenza da altri.

La disponibilità di una soluzione di manifattura additiva di qualità industriale rivoluziona l’approccio e la capacità competitiva delle aziende perché aumenta la loro capacità di aggiungere valore ed efficienza ai prodotti, di snellire i processi e di essere più competitivi. Innovazione, performance, collaborazione: questa è la risposta alle sfide del mercato.



Contenuti correlati

  • Trend e innovazione nel settore automotive

    Segula Technologies, gruppo ingegneristico internazionale con una profonda competenza nel mercato automotive, analizza i principali trend e iniziative in corso nel settore, con uno sguardo particolare rivolto ai veicoli che verranno commercializzati nei prossimi anni. Quali tecnologie...

  • Industrie Online: il marketplace permanente dell’intera comunità industriale

    Nasce Industrie Online, la piattaforma digitale interamente dedicata alle imprese dell’ecosistema industriale. Ha visto la luce il 20 aprile, patrocinata e sostenuta dalla Ministra francese dell’Industria Agnes Pannier-Runacher, e si rivolge alle imprese francesi e internazionali che...

  • La lotta contro il Covid passa anche attraverso la tecnologia

    La soluzione data driven di Object Detection Analytics (ODA) sviluppata da Iconsulting, prima azienda di consulenza italiana focalizzata solo ed esclusivamente sulla creazione di valore strategico partendo dai dati, in collaborazione con Amazon Web Services (AWS), ha permesso al centro privato ambulatoriale...

  • Alstom e Red Hat: al via la collaborazione

    Red Hat, fornitore di soluzioni open source al mondo, ha annunciato che Alstom ha trasformato la sua comunicazione ferroviaria attraverso una strategia di edge computing costruita su Red Hat Enterprise Linux, principale piattaforma enterprise Linux al mondo,...

  • Digitalizzazione: quali sono gli strumenti giusti sui quali investire?

    Secondo un recente studio di McKinsey in materia di adozione di tecnologie digitali, le aziende hanno coperto l’equivalente di 5 anni in sole 8 settimane. I costi e i rischi associati a tecnologie allo stadio iniziale hanno...

  • La nuova termocamera FLIR T865 arricchisce la T-Series

    FLIR Systems presenta la nuova termocamera ad alte prestazioni FLIR T865 della T-Series. La T865 è concepita per l’ispezione di apparecchiature meccaniche, per la verifica della condizione di sistemi elettrici e per applicazioni di ricerca e sviluppo....

  • Linescanner MP di Fluke Process Instruments velocizza l’analisi della temperatura di processo

    Fluke Process Instruments, tra i leader mondiali nel campo della misura della temperatura ad infrarossi e nelle soluzioni di profilazione termica, presenta la nuova serie di prodotti MP Linescanner, strumento che permette di ottenere immagini termiche dettagliate...

  • audi eos stampa 3D
    Stampa 3D, Audi amplia la produzione additiva con Eos

    Audi si affiderà interamente alla stampa 3D industriale presso il suo Centro di stampa 3D del metallo di Ingolstadt per la produzione di segmenti di utensili selezionati. La produzione additiva (AM) con tecnologia Eos viene utilizzata per...

  • Automazione e robotica: cosa ci ha insegnato il 2020

    Da anni si sottolinea l’importanza per le aziende di automatizzare i processi, in parte o totalmente, in base al loro settore di attività. In molte si sono attiviate, altre hanno titubato, per dubbi o limitazione di budget....

  • Automazione in primo piano per Conrad Electronic

    Per Conrad Electronic il secondo trimestre del 2021 è interamente all’insegna dell’automazione. I clienti B2B possono così scegliere tra una vasta e completa offerta di oltre 240.000 prodotti di automazione e servizi correlati sulla piattaforma Conrad Sourcing....

Scopri le novità scelte per te x